Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

TOP5: l’X Factor del Berceto e un gol a Marzolara che ammutolisce

©Foto: SportParma

TOP5: l’X Factor del Berceto e un gol a Marzolara che ammutolisce

Quarto appuntamento della stagione 2022/2023 con la rinnovata rubrica di Sportparma.com riservata esclusivamente al calcio di Parma e provincia.

TOP5 sarà l’appuntamento del lunedì per riassumere le grandi imprese e i risultati migliori delle squadre parmensi impegnate nei campionati di Eccellenza, Promozione e Prima Categoria.
Una classifica virtuale per esaltare vittorie, gol e parate del weekend calcistico e per ripercorrere i principali avvenimenti della giornata.

 


TOP 5


LE IMPRESE ESTERNE DI BASILICASTELLO E TEAM TRAVERSETOLO
Due grandi imprese, certificate da due grandi rimonte. In esterna. Basilicastello e Team Traversetolo centrano i primi tre punti con tre gol “di rincorsa”, entrambe dopo essersi ritrovate sotto nel punteggio per 0-2. Contro il Montanara, il Basilica di mister Delmonte (alla vigilia ancora a quota 0 punti nel girone B di Prima Categoria) va sotto due volte. Bottarelli su rigore all’8′ e Boateng al 39′ fanno volare i Brandolini’s boys, fino a quando non sale in cattedra Michele Nardi: l’ex Piccardo e Team Traversetolo pareggia i conti in appena 60″ (tra 43′ e 44′) con la seconda doppietta stagionale; poi, nella ripresa, a 9′ dal 90′ è di Ritacco la rete del sorpasso definitivo. Vince 2-3 anche il Team Traversetolo e si regala così la prima gioia in Promozione: fatali al rimaneggiato Terme Monticelli le palle inattive, su cui i rosanero allenati da Volpi colpiscono tre volte con Rocco Genitoni (50′), Valenti (54′) e, all’ultimo respiro, Fava (94′).

 

LA MANITA DEL FELINO
Riscatto doveva essere e riscatto è stato. Il Felino di mister Apolloni, dopo un ko e un pareggio deludenti, torna a vincere e convincere, rifilando una pesante cinquina a un Noceto, infarcito di millennials e alle prese con tante assenze di rilievo. Ciononostante i ragazzi di Rizzelli erano anche riusciti a passare in vantaggio grazie al sigillo del giovane promettente Pietropaolo; poi, però, l’uragano dei felinesi si è scatenato e non c’è più stata storia. Leo Martinez, prima di uscire per infortunio, ha siglato la sua seconda doppietta di questo campionato, e ad arrotondare il punteggio ci hanno pensato gli altri nuovi acquisti Kulluri, Partelli e Mora. Tre punti di manita e tanti saluti ai detrattori.

 

PICCARDO, VITTORIA SCACCIA CRISI (?)
Sabato di gloria anche per la Piccardo Traversetolo che ha trovato un importantissimo successo ai danni della Fidentina nell’anticipo della 6ª di Eccellenza. I traversetolesi, battendo in rimonta per 2 a 1 la compagine di mister Montanini, hanno interrotto la serie di ko consecutivi che durava da ben quattro turni. Mai visto prima da quelle parti. Se questa vittoria avrà scacciato definitivamente la crisi, lo sapremo soltanto domenica, quando l’armata giallonera dovrà dar continuità contro la corazzata Cittadella Vis Modena. Archiviato il settembre nero, il nuovo mese si è aperto nel migliore dei modi per i ragazzi di mister Notari, che intanto ritroverà Laribi e Mangiarotti dopo le squalifiche, in attesa degli infortunati fermi ai box. 

 

IL MARZOLARA AM-MUTO-LISCE IL VICOFERTILE
Prima gioia per il Marzolara per il suo mister Luca Estasi, che si toglie la soddisfazione di incamerare i tre punti contro la sua ex squadra, il Vicofertile. I biancoblù, nonostante la superiorità numerica per quasi 70′ (espulso il biancorosso Ingegnoso per proteste), restano bloccati sullo 0-0 in casa fino all’87’. E così tocca al subentrato Alessandro Muto prendere in mano la situazione: il classe 2002 chiede ed ottiene lo scambio sull’esterno della trequarti con Alfieri, si accentra, controlla la palla di ritorno, fa un paio di finte di corpo per disorientare il marcatore, e conclude potente – senza pensarci due volte – spedendo in fondo al sacco. Una giocata che vale la gioia della vittoria, oltre che il primo gol tra i grandi. Tutti muti. Di nome e di fatto.

 

BERCETO, TU HAI L’X FACTOR!
Più di una squadra in Prima Categoria che ha un certo feeling con i pareggi: il Fidenza – grazie a sant’Antonio Spanu, meritevole di menzione per il rigore parato contro il Fiore Pallavicino – e il Sorbolo Biancazzurra ne hanno raccolti 3 su 4 partite (l’altra è una vittoria). Ma c’è chi ancor più di loro ha l’X Factor nel DNA: è il Terre Alte Berceto, che da quando è iniziato il girone B di Prima non ha né mai vinto né mai perso. La squadra arancioneroverde, dopo aver bloccato Povigliese (0-0), Gattatico (2-2) e Sorbolo Biancazzurra (2-2), strappa un prezioso pari a Borgotaro nel derby delle valli contro la Valtarese: il vantaggio firmato al 10′ da Nicola Sipone, figlio del mister, non dura perché Scarpenti fa 1-1 al 40′. Ma è comunque un ottimo risultato, poiché conquistato contro il tecnico bercetese, Setti, della temibile compagine granata. Il Terre Alte Berceto da neopromossa è già una spina nel fianco.

 

(In copertina, l’undici del Marzolara alla 1ª giornata di campionato di Prima Categoria – ©Foto: SportParma)

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti

© RIPRODUZIONE RISERVATA