Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

TOP5: goduria Langhiranese e Noceto-Carignano decisa dai bomber

TOP5: goduria Langhiranese e Noceto-Carignano decisa dai bomber

Prosegue la nuova rubrica di Sportparma.com riservata esclusivamente al calcio di Parma e provincia.

TOP5 sarà il nostro appuntamento domenicale per riassumere le grandi imprese e i risultati migliori delle squadre parmensi impegnate nei campionati di Eccellenza e Promozione, stagione 2021-22.
Una classifica virtuale per esaltare vittorie e gol della domenica calcistica e per ripercorrere i principali avvenimenti della giornata.

 


TOP 5


 

LA LANGHIRANESE SI GODE IL PARI E IL BABY CARLETTI
La sorpresa della domenica è in Promozione ed è rappresentata dalla Langhiranese. La squadra della val Parma ferma l’ex capoclassifica Bobbiese con il risultato di 1-1. Un risultato prestigioso, perché ottenuto contro una squadra ancora imbattuta e che, nonostante qualche pareggi di troppo nelle ultime settimane, ha dimostrato di lasciare pochi punti per strada. Specie quando si ha in attacco un Franchi capace – come oggi – di rimediare le situazioni più complicate. All’80’ sono svaniti i sogni di gloria dei grigiorossi che si erano portati in vantaggio al 55′ grazie al giovanissimo (classe 2004) Pietro Carletti, al suo primo centro tra i grandi sull’assist di Drebli. Poco male. Mister Bianchi si gode il pari (il secondo di fila) che permette di salire a quota 8 in classifica.

 

TONNOTTO IN… SESTA
Inarrestabile il Tonnotto San Secondo che, nonostante la fitta nebbia, non perde di vista l’appuntamento con la vittoria nemmeno nel derby con il Fiore Pallavicino. Vincono 3-0 i ragazzi di mister Cerri, che riescono a sbloccare il punteggio verso la fine del primo tempo con Pessagno (38′). La compagine di Busseto resta in dieci a inizio ripresa: Murro, già ammonito, si becca il secondo giallo
 e al 58′ lascia i suoi in inferiorità numerica. Un invito a nozze per i sansecondini, che arrotondano il risultato con Lorenzini (77′) e Bufo (87′): quest’ultimo, così come capitato una settimana fa anche al compagno Bersanelli, segna nel giorno del suo compleanno. Sesto successo consecutivo, ottavo risultato utile e ventitreesimo punto in graduatoria (a -1 dall’Alsenese ancora lassù in vetta) per un Tonnotto esagerato.

 

NOCETO-CARIGNANO NEL SEGNO DEI BOMBER
L’atteso derby fra Noceto e Carignano finisce in parità nel segno dei due bomber, Delporto e Montali. Gli ospiti colpiscono già al 4′ una traversa su punizione dell’ex Ferretti e di nuovo sfiorano al 10′ con una girata volante di Montali (a lato di poco) il gol. Il Noceto replica colpo su colpo: al 28′ Pioli imita Ferretti, centrando anche lui la traversa su palla inattiva; poi, al 39′ Delporto su cross di Martinez costringe al miracolo Menta. Il portiere giallorosso, altro ex, capitola al 45′: l’1-0 è firmato Delporto che insacca dopo una mischia in area con una bellissima “cilena”. Nella ripresa succede poco, fino al 34’ quando i ragazzi di Bazzarini trovano l’1-1: errore di Michele Barbarini in impostazione, Spaggiari recupera palla e serve al centro dell’area l’assist per Montali che segna un gol facile facile.

 

IL BIGLIETTO DA VISITA DI SERNA RAYOS (COLORNO)
L’ultimo arrivo in casa Colorno è passato un po’ sotto traccia. Non, tuttavia, la prima apparizione nel campionato di Eccellenza. Atterrato nel Ducato a inizio novembre e tesserato soltanto in settimana, Banjamin Serna Rayos, attaccante esterno spagnolo classe 1995, ha timbrato il cartellino al debutto contro il Nibbiano&Valtidone. Un gol in rovesciata, il suo, che sembrava aver spianato al strada ai gialloverdi dopo 51′ di gioco e che, invece, è risultato illusorio, visto che ad aggiudicarsi i tre punti sono stati i piacentini, vittoriosi in rimonta con tre gol. La squadra di Bernardi, al secondo ko di fila, incappa in un’altra giornata “grigia”, ma l’unico “raggio” di sole è l’ex attaccante dell’Aguilas FC (Segunda Division RFEF), apparso ispirato, pericoloso e già dentro gli schemi del Colorno.

 

IELLA VIAROLESE. SEGNA PERACCHI, POI SUCCEDE DI TUTTO
Come perdere una partita vinta. Nonostante l’ennesimo risultato avverso (decimo ko in 11 gare), la Viarolese entra nella TOP5 per il modo rocambolesco in cui si è risolta la sfida del “Levoni” in favore del Gotico Garibaldina. Dopo lo 0-0 del primo tempo, i giovani di mister Fabbi bucano la porta dei piacentini con Peracchi (48′), al secondo gol consecutivo in maglia azzurro-granata. Poi l’1-1 di Bakraoui (57′) ristabilisce la parità. Ma la Viarolese all’82’ vede fischiarsi a proprio favore un penalty: sul dischetto dovrebbe andare lo specialista Didiba, ma Manici gli “scippa” la palla e s’incarica del tiro che, però, è una facile consegna nelle mani di Premoli che blocca e rinvia per innescare il contropiede di Zanaboni (83′) che vale il gol del sorpasso. Finita qui? Nemmeno per sogno. Il classe 2004 Ghelfi, in pieno extra time, colpisce un palo clamoroso in mischia e sull’ennesimo contropiede Bakraoui (92’) beffa Basoni per il 3-1. Qui ci vuole una benedizione.

 

(In copertina, una foto dagli spalti del match Tonnotto San secondo-Fiore Pallavicino 3-0)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti