Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

TOP5: tris Fidentina, poker Cervo e il comple-gol di Bersanelli

TOP5: tris Fidentina, poker Cervo e il comple-gol di Bersanelli

Prosegue la nuova rubrica di Sportparma.com riservata esclusivamente al calcio di Parma e provincia.

TOP5 sarà il nostro appuntamento domenicale per riassumere le grandi imprese e i risultati migliori delle squadre parmensi impegnate nei campionati di Eccellenza e Promozione, stagione 2021-22.
Una classifica virtuale per esaltare vittorie e gol della domenica calcistica e per ripercorrere i principali avvenimenti della giornata.

 


TOP 5


 

LA FIDENTINA CALA IL TRIS. E IL “BALLOTTA” RESTA UN TABÙ PER IL COLORNO
Per il Colorno si conferma la dura legge del “Ballotta”, che resta un tabù nelle sfide di Eccellenza contro la Fidentina: i granata escono vittoriosi per 3-2 ed effettuano il sorpasso in classifica. Il derby si sblocca al 26′ in favore dei locali: punizione corta di Scappi dai 25 metri per Visconti che insacca con un tiro sotto la traversa. Il 2-0 è immediato: in contropiede Scappi verticalizza per Pasaro che sbuca alle spalle di Diaw e supera Giaroli in disperata uscita. Dopo un primo tempo da incubo, il Colorno riesce a riaprirla nella ripresa: triangolo Valim-Diaw-Valim, il cui un tiro-cross radente incoccia su Rieti (62′) che fa autogol. La Fidentina però non subisce il colpo e, anzi, allunga le distanze: al 70′ Setti stende Manica in area e Scappi trasforma il penalty del 3 a 1. Poco dopo, al 77′, arriva il gol del Colorno: il tiro di Arati dal limite viene deviato da Allepo e termina in fondo alla rete. Ma non basterà ai gialloverdi che, nel recupero, resterà pure in dieci per il doppio giallo a Gonzalo Martinez. Finale shock con il difensore colornese Diaw che stramazza a terra privo di sensi e subito trasportato in ospedale (in bocca al lupo!).

 

IL CERVO SORPRESA DI GIORNATA, 4 GOL AL NOCETO
Brutta prestazione del Noceto sul sintetico di Collecchio: a sorpresa il derby se lo aggiudica Il Cervo che, spietato, aggressivo e cinico, ottiene i 3 punti in palio andando in rete addirittura quattro volte. Una vittoria nel segno degli under: i primi tre gol, infatti, portano la firma dei giovani Yaya e Mazzara. L’1-0 è siglato dal centrocampista classe 2003 che al 31′ la sblocca con un tiro imprendibile. Mazzara è autore del raddoppio al 41′, approfittando di un rimpallo su Michele Barbarini dopo il tiro di Pagano. Ancora Mazzara a segno dopo 3′ della ripresa: tiro-cross di Pagano, D’Aquino salva sulla linea e sul tap-in da pochi passi l’attaccante classe 2001 fulmina Lucani. Al 74′ arriva il poker con il tuffo di testa di Delnevo che premia il bel traversone di Tagliavini. Nel finale, il Noceto renderà meno amaro il passivo con le marcature di Delporto (85′) su rigore e Luca Barbarini (91′) su punizione.

 

COMPLEANNO CON GOL PER BERSANELLI. FA FESTA ANCHE IL TONNOTTO
Una domenica iniziata col piede sbagliato, quella del Tonnotto San Secondo, che inaugura il match contro il Vigolo Marchese con un calcio di rigore al 15′ che capitan Lorenzini si fa parare dal portiere avversario. A scacciare le paure, però, è il difensore Andrea Bersanelli che, nel giorno del suo 32° compleanno, si regala la gioia di un gol che sblocca la partita. Prima dell’intervallo Lorenzini (40′) si riscatterà trovando la giusta giocata per il raddoppio; nella ripresa tris firmato Galli (70′). Quinto successo di fila per il team di mister Cerri, che aggancia Carignano e Castellana Fontana a quota 20 punti.

 

IL PRIMO CLEAN SHEET STAGIONALE DI FIORE PALLAVICINO E LANGHIRANESE
Un pari che non cambia le sorti della classifica, ma che sicuramente aiuta a muovere le acque torbide di Fiore Pallavicno e Langhiranese, che impattano sullo 0-0. E per la prima volta in stagione i rispettivi portieri preservano il clean sheet. Un’occasione per parte nel primo tempo: al 5’ la punizione di Cittadino è un missile diretto all’incrocio che Bergamaschi con la punta delle dita devia in angolo; il Fiore risponde al 21’, azione insistita di Parisio che serve Shadow solo davanti a Micale: tiro sul corpo del numero uno grigiorosso. Nel secondo tempo aumentano le palle-gol. Al 54’ bella rovesciata di Zanichelli, alta sopra la traversa. Al 65’ Murro e al 67′ D’Alpa sciupano per troppa imprecisione. Nel finale portieri protagonisti: prima Micale esce in modo decisivo su Diabatè, poi in pieno recupero Pellegri ha sui piedi il colpo di grazia ma Bergamaschi salva à la Garella e mantiene lo 0-0.

 

LE INVEROSIMILI SCONFITTE DI FELINO E SORBOLO
Partite top, risultati flop per Felino e Sorbolo che subiscono due sconfitte inverosimili. La squadra di Abbati, nella sfida diretta in chiave playout di Eccellenza contro l’Agazzanese, va sotto di tre reti per effetto della doppietta di Burgazzoli (12′ e 30′) e, nel mezzo, del timbro di Reggiani (25′), anche se sarà in grado di completare una clamorosa scalata: Iaquinta (43′ e 78′) ne fa due, poi segna anche Curci (88′). Ma la beffa è dietro l’angolo: al 92′ Mastrototaro regala il 3-4 e la prima vittoria all’Agazzanese. Al contrario il Sorbolo si fa rimontare da una posizione di doppio vantaggio: in casa della Vianese il team allenato da Bacchini sembra poter tornare finalmente alla vittoria, grazie a un tiro dal limite Kane (18′) e a un gol sul filo del fuorigioco di Baha (39′). Ma è un’illusione. Nella ripresa la Vianese la ribalterà con l’eurogol di Borges (57′) e la doppietta di Ganassi (73′ e 88′), prima su punizione e poi con una deviazione sotto porta.

 

(In copertina, un momento di Fiore Pallavicino-Langhiranese 0-0 – Foto: Asdb Langhiranese)

 

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti