Entra in contatto:

Calcio Giovanile

Il CRER rivoluziona le giovanili. Spariscono gli interprovinciali

Il CRER rivoluziona le giovanili. Spariscono gli interprovinciali

Il comunicato ufficiale numero 1 della stagione 2021/2022 (clicca qui), pubblicato dal Comitato Regionale dell’Emilia Romagna della LND in data 9 luglio, ha già portato con sé un cambiamento rivoluzionario per quanto concerne il Settore Giovanile Scolastico.

Tra le 97 pagine di comunicato la principale novità, infatti, riguarda i campionati interprovinciali delle categorie Under 16 e Under 14, note anche come Allievi “B” e Giovanissimi “B”. Le squadre appartenenti a questi campionati, nel corso della stagione calcistica, erano solite affrontarsi all’interno di una competizione che abbracciava le province limitrofe – Piacenza, Parma e Reggio Emilia – senza distinzioni tra fasi provinciali e regionali (o Élite), come invece avviene nelle categorie Under 17 e Under 15. 

Dalla stagione 2021/2022 i campionati interprovinciali spariranno completamente dai campionati del SGS per dar vita a tornei di carattere provinciale, affidati quindi alla competenza dalle varie delegazioni territoriali. Più elaborata, però, è la situazione della categoria Under 16, per la quale è stato istituito un Torneo regionale (parallelo a quello provinciale), a cui avranno diritto «le Società che hanno almeno una squadra nei Campionati Regionali Élite Under 17 e Under 15 come da organico». L’organico del Torneo U16 Regionale è stato fissato nel numero di 70 squadre (4 giorni da 15), 53 delle quali aventi diritto hanno già trovato un posto d’onore. Una sorta di SuperLega del calcio giovanile emiliano-romagnolo, che rischia di lasciare sempre meno spazio alle altre realtà.

Le società sprovviste di una formazione nei Campionati Élite potrebbero prender parte al Torneo U16 Regionale solo inviando una mail alla federazione «entro e non oltre il 19 luglio, indicando la volontà di partecipare» al suddetto campionato. Ma successivamente dovrebbero sperare di rientrare nei pochi posti (ancora) disponibili, qualora volessero disputare un torneo al di là dei confini di provincia.

L’inattesa decisione del CRER – che nel frattempo ha organizzato anche un campionato a parte per i giocatori nati nel 2004, cui verrà data l’opportunità di proseguire in una Under 18 – circa l’istituzione della nuova U16 Regionale darà una svolta decisiva alle competizioni del SGS. Le società sportive, ignare del cambiamento in atto, dovranno ripensare a come gestire le annate che avrebbero dovuto far parte degli ormai soppiantati campionati interprovinciali.

 

CLICCA QUI PER LEGGERE IL C.U. N.1 DEL CRER

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Giovanile