Entra in contatto:

Calcio Giovanile

Parma Calcio e Comune di Parma insieme per consolidare lo storico gemellaggio con Worms: in un Q&A Filippo Galli spiega la metodologia Crociata

Parma Calcio e Comune di Parma insieme per consolidare lo storico gemellaggio con Worms: in un Q&A Filippo Galli spiega la metodologia Crociata

(www.parmacalcio1913.com) Dopo le positive esperienze a Malta e Panama, Parma Academy ha proseguito il proprio percorso d’internazionalizzazione, coinvolgendo, nell’occasione, anche il Comune di Parma che, da 37 anni, è gemellato con la Città di Worms, in Germania: uno storico felice rapporto, questo, che ha permesso a tanti ragazze e ragazzi del territorio di vivere, nel corso degli anni, un’esperienza all’estero fondamentale nel proprio percorso di crescita. Il Parma Calcio 1913, attraverso Parma Academy, nell’occasione, si è inserito, come valore aggiunto, per offrire la stessa opportunità, utilizzando il calcio come strumento di interscambio culturale, ad oltre 150 ragazzi coinvolti, pur trattandosi della prima esperienza in Germania, dando modo anche a tecnici, dirigenti e famiglie di conoscere la metodologia del Club Crociato. Fondamentale è stato l’intervento di Filippo Galli, Responsabile dell’Area Metodologica del Parma Calcio 1913, il quale, attraverso un simpatico Q&A ha avuto modo di interagire con i ragazzi presenti, condividendo la propria esperienza e la filosofia formativa che guida il Settore Giovanile del Parma Calcio 1913.

Gioele Caravello, Responsabile Parma Academy e Yari De Rossi, delegati dal Parma Calcio 1913, hanno incontrato il Sindaco Adolf Kessel e la rappresentanza del Comune di Worms, per uno scambio di idee da poter sviluppare in sinergia con il Comune di Parma.

Worms ha ospitato solo alcune delle attività organizzate in Germania da Parma Academy: nel corso della tournée, infatti, lo staff Crociato ha visitato anche lo storico club Karlsruhe SC, attualmente impegnato in 2.Bundesliga, che vanta uno dei migliori settori giovanili tedeschi, nei quali si è formato uno dei più forti portieri della storia come Oliver Khan, circostanza che ha fatto sorgere spontaneo un parallelismo col Parma che ha visto non solo sbocciare un campione come Gianluigi Buffon, ma anche apprezzarne, dopo tanti anni, il ritorno in campo a difesa della propria porta, fortuna, questa, che invece non è toccata ai tifosi blu.

Una settimana intensa di conoscenze, confronti, interscambi di opportunità: “Ci teniamo a ringraziare il nostro partner locale Schächter Sports GmbH e Dietmar Stöckle – conclude Gioele Caravello – per averci dato la possibilità di avviare questo progetto, che ci auguriamo possa crescere di anno in anno, per offrire ad un numero sempre maggiore di ragazzi e ragazze la possibilità di vivere un’esperienza internazionale all’insegna del calcio”.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Giovanile