SEGUICI SUI SOCIAL

Promozione

Anteprima Promozione: fari puntati su Felino-Brescello. Il Carignano cerca conferme

Anteprima Promozione: fari puntati su Felino-Brescello. Il Carignano cerca conferme

C’è grande fermento per tornare a vedere in campo le tredici squadre parmensi protagoniste del girone A di Promozione. Sperando, però, che il meteo (sono previste per le prossime ore precipitazioni consistenti) regga il più possibile e non guasti i programmi dei tanti appassionati di calcio dilettantistico della zona.

Apriamo la nostra anteprima sulla seconda giornata di campionato parlando della squadra che, dopo i primi novanta minuti, si ritrova in vetta alla graduatoria: la Langhiranese (3). Grazie alla straripante prestazione contro il San Secondo, i grigiorossi hanno incamerato non solo i tre punti e anche una invidiabile differenza reti (+5): i ragazzi di mister Paoletti, in questo secondo weekend di campionato, proveranno a conservare la posizione di comando, ma per farlo dovranno uscire indenni da Castel San Giovanni: a fare gli onori di casa ci sarà l’ottima Castellana (1) che una settimana fa ha costretto la Piccardo Traversetolo allo 0-0. La squadra della val Parma arriva alla trasferta piacentina con grande entusiasmo e soprattutto con poche defezioni: gli unici dubbi di formazione riguardano gli acciaccati Kone e Truffelli; va considerato, inoltre, il rientro di Sorianini (era squalificato), che “complica” i piani del coach langhiranese.

In programma spicca, per blasone delle due società, il derby ducale tra Colorno (1) e Terme Monticelli (0), una sfida che sino alla stagione 2012/2013 era solita vedersi nel campionato di Eccellenza. I ragazzi di mister Bernardi, dopo l’1-1 dell’esordio, non vogliono rimandare di un’altra settimana l’appuntamento con i primi tre punti stagionali; ma anche i biancocelesti sono chiamati a far risultato, dopo il ko col Carignano e gli insuccessi di Coppa Italia. Data la richiesta di inversione da parte dei termali, il match verrà disputato in casa dei gialloverdi sul campo “Santa Sofia”. Il giovane allenatore degli ospiti, Ennio Botta, dovrà inventarsi qualcosa per rimpiazzare Cantelli e Paini, ko per infortunio (e ne avranno per diverso tempo). Colorno al gran completo, eccezion fatta per Mattia Bovi che rimarrà ai box per altre due-tre settimane.

Alto scontro tutto parmense da seguire è quello tra la Viarolese (1) e il Carignano (3). Si sfidano due compagini dagli opposti obiettivi: i ragazzi di coach Fabbi dovranno bissare la salvezza dello scorso anno, mentre il team allenato da Barbarini ha come obiettivo stagionale la zona playoff. La partenza, tutto sommato, è stata positiva per entrambe le compagini: la Viarolese ha esordito con un pari sul campo della Medesanese, mentre il Carignano ha steso il Monticelli. Gli ospiti, in cerca di conferme all'”Unicef” di Viarolo, dovranno rinunciare agli indisponibili Manicone e Volponi.

Sembra avere lo stesso leitmotiv Biancazzurra (0) – Piccardo Traversetolo (1). La formazione sorbolese, ancora a caccia dei primi gol della stagione in gare ufficiali, contro il Marzolara avrebbe desiderato un esordio migliore, ma ora si trova di fronte un avversario di una caratura davvero superiore. Il team di Traversetolo, dal canto suo, dopo il mezzo passo falso di una settimana fa, non può lasciarsi sfuggire di mano la ghiotta occasione di portare a casa i tre punti. La gara si gioca al campo “balbo” di via Venezia, a Sorbolo: ai ragazzi di Dall’Asta spetterà il ruolo del leone, a quelli di Max Rossi l’arduo compito di provare a salvare la pelle.

Al “Noce” di Noceto andrà in scena un derby molto sentito, non solo per storie di ex ma anche per ragioni campanilistiche che separano i due comuni: Noceto (0) e Medesanese (1) sono pronte al replay dopo essersi già affrontate in coppa lo scorso 30 agosto (netto il 3-0 in favore dei biancoblù). Bacchini, il tecnico dei locali, qualche problema nelle scelte lo avrà: in difesa mancherà il pilastro Ferri, causa squalifica, oltre al lungodegente Bellini, mentre il peso del reparto avanzato reggerà sulle spalle di uno tra Reverberi e Testa, complice il forfait per infortunio di Biondi; a sostegno dovrebbero esserci Selloum, Mbersi e Morsia. Il collega Peraddi dovrà fare a meno del centrocampista Cucchi, assente per motivi personali, e di Lakrad, fuori per problemi fisici; tra i pali ballottaggio Boccalini-Esposito a causa di qualche guaio fisico accusato dal primo.

Ma l’incontro di cartello della seconda giornata di campionato è previsto al “Ninetto Bonfanti”, dove il Felino (3) padrone di casa ospiterà una outsider da non sottovalutare come il Brescello (1). Le nostre telecamere seguiranno da vicino il match in cui il Felino potrebbe schierare contemporaneamente dall’inizio le tre bocche di fuoco Miftah, Mezgour e Potenza, con l’ex Taranto arrivato in settimana dopo l’ultima stagione in Lega Pro. I rossoblù di coach Pioli sembrano sulla carta favoriti, ma il pronostico potrebbe essere ribaltato dal desiderio dei reggiani di centrare i primi tre punti della stagione; gli uomini di Piccinini, infatti, sono reduci dal beffardo pari arrivato contro il Borgo San Donnino.

A proposito di Borgo San Donnino (1): i fidentini – che da quest’anno giocano le proprie gare interne tra le mura del “Francani” di Salso – debutteranno davanti ai propri sostenitori contro il solito coriaceo Marzolara (3); la squadra di mister Savi ha esordito come meglio non poteva, vincendo di misura la sfida salvezza contro la Biancazzurra. Il team della val Baganza si dovrebbe presentare dall’inizio con il classe 2000 Alessandro Colacicco (fratello del portiere Pierfilippo che, come sempre, avrà la maglia da numero uno) alle spalle della coppia d’attacco Poka-Bruschi. Tra le fila dei borghigiani c’è attesa per scoprire se ci sarà l’ultimo arrivato, Luca Montali, che il tecnico Bertani conosce bene per averlo già avuto ai tempi della Fidentina: e, vista la penuria di attaccanti all’interno della rosa costruita in estate dal DS Cavalieri, non è escluso possa partire dal primo minuto.

Concludiamo questa rassegna con il San Secondo Parmense (0) che, dopo il cappotto di Langhirano, dovrà subito dare segni di ripresa. L’impegno che attende i ragazzi di mister Delgrosso non è tuttavia dei più semplici: i bianconeri sfideranno il Gotico Garibaldina (3) allenato da Massimo Mazza, vincente all’esordio contro il Noceto. I bianconeri sembrano ancora aver bisogno di qualche rinforzo sul mercato (c’è tipo fino a venerdì 15) per completare una rosa che dovrà lottare ogni domenica per conquistare punti salvezza, mentre i piacentini vorrebbero mettere a segno un’altra vittoria per fare l’abitudine alle vette della classifica.

S’inizia alle 15.30 su tutti i campi. Maltempo permettendo. Lorenzo Fava

AGGIORNAMENTO: ore 11.01 – Come anticipato nel nostro articolo, il San Secondo ha chiuso per l’arrivo di due svincolati illustri e ne ha dato annuncio sulla propria pagina Facebook (clicca qui): si tratta del difensore centrale Michele Schiaretti, ex Piccardo, per il quale è stata bruciata la concorrenza del Monticelli, e del trequartista Paolo Ciccotto, negli ultimi sei mesi della passata stagione tra le fila della Viarolese.


(Foto della rosa del Carignano per la stagione 2017/2018 – Foto Facebook US Carignano ASD)

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Promozione