SEGUICI SUI SOCIAL

Eccellenza

Anteprima Eccellenza: a Busseto c’è la capolista. Incroci reggiani per Salso e Fidentina

Anteprima Eccellenza: a Busseto c’è la capolista. Incroci reggiani per Salso e Fidentina

Sono passati quattro turni e ancora nel gruppo A di Eccellenza non sono decollate le tre compagini parmensi. Dopo un mese di settembre da horror, Fidentina, Pallavicino e Salsomaggiore sono attese ad un cambio di marcia per non rimanere troppo indietro rispetto alle rivali della corsa salvezza.

Sin qui, le uniche due gioie parmensi portano la firma del Pallavicino (4), che è riuscito ad incamerare i due risultati positivi sulle dodici partite complessive giocate dalle tre rappresentanti della nostra provincia. Il pareggio di sette giorni fa, strappato sul campo della più quotata Virtus Castelfranco, potrebbe aver rinvigorito gli animi dei bussetani, afflitti in questo avvio di stagione da una crisi d’identità in zona offensiva; gli uomini di Piscina hanno segnato una sola rete, per altro su rigore (alla seconda giornata). Certamente ha pesato l’assenza di Girometta nelle ultime settimane, un attaccante navigato che conosce la categoria – vinta lo scorso anno con la maglia del Carpaneto – come le sue tasche; il suo rientro potrebbe giovare non solo a tutta la manovra offensiva, ma anche al compagno di reparto Cossetti (mister 30 in Promozione) che proprio un centravanti di sfondamento non è. Se in attacco i meccanismi devono essere ancora oliati, in difesa i blues hanno già dimostrato una certa solidità (appena due le reti incassate). Con queste premesse, il team di Busseto si appresta ad affrontare tra le mura amiche del “Cavagna” il Sant’Agostino (10) capolista. Abbiamo già imparato a conoscere i ferraresi – già avversari di Fidentina e Salso – grazie ai consigli della redazione di Indipendente Sportivo: il tecnico dei biancoverdi predilige giocare con il 3-5-2, modulo che esalta le qualità offensive del fantasista Davide Giuriola, già a quota 3 reti. L’ambizioso Sant’Agostino ha tutti i mezzi per ambire a qualcosa di più della semplice salvezza: i primi risultati lo stanno confermando, la squadra di Ferrara sarà un osso duro per tutte le pretendenti alla zona alta della classifica.

Chi certamente ha iniziato col piede sbagliato è il Salsomaggiore (0), ancora al palo dopo la peggior partenza della propria storia nel campionato di Eccellenza. Si sapeva che la squadra termale, all’ottavo anno consecutivo di militanza in Eccellenza, avrebbe faticato ancor più del solito in questa stagione, ma in pochi si sarebbero aspettati uno zero alla voce punti. Eppure il Salso della passata annata, con mister Bertani al timone, dopo quattro turni era riuscito a sbloccarsi, conquistando il primo di una lunga serie di pareggi che valsero i playout prima e la salvezza poi. In sede d’allenamento, coach Voltolini avrà lavorato su più aspetti in questa settimana: primo tra tutti dovrà essere sistemata la fase difensiva che ha già preso troppi gol (ben 8). Se il reparto difensivo piange, di certo il parco attaccanti non ride: ci si aspetta di più da bomber Di Maio e da tutto il reparto offensivo, il solo gol segnato all’esordio dall’ex numero 9 di Brescello e Lentigione è troppo poco. L’undici gialloblù nel pomeriggio di domani affronterà, davanti al pubblico amico del “Francani”, una Bagnolese (8) in grande spolvero. I reggiani sono ancora imbattuti e soprattutto sono reduci dall’importante 0-0 ottenuto nel derby con la favoritissima Folgore Rubiera. Crediamo che il tecnico dei rossoblù Ferraboschi cambierà poche pedine all’interno del suo 4-3-1-2: le chiavi del centrocampo saranno affidate, come sempre, alle geometrie del regista Fraccaro, mentre alle spalle degli attaccanti Pozzi e Habib sarà libero di spaziare Zampino (autore di 2 centri in campionato).

Se – come dicevamo prima – gli attacchi di Pallavicino e Salsomaggiore hanno le polveri bagnate, quello della Fidentina (0) è ancora a secco. Zero gol in oltre trecentosessanta minuti e un rigore sbagliato (quello da Ferretti contro il Nibbiano) che è costato il primo punto in classifica ai granata. I ragazzi di mister Montanini, domani alla sua seconda panchina dopo l’avvicendamento di Pietranera, necessitano di un episodio favorevole che possa sbloccare l’intero gruppo a livello psicologico. Forse la rosa difetta di qualche elemento di esperienza in più, forse è mancato l’apporto di Pasaro, forse il calendario (Sant’Agostino, Rosselli Mutina, Bagnolese e Nibbiano&Valtidone) non è stato dei più morbidi o forse i fantasmi dell’ultima stagione continuano a tormentare gli spogliatoi fidentini. Al momento una risposta a questi dubbi non sembra avercela nessuno, ma di certo Montanini è consapevole che la sua squadra non merita affatto una tale situazione di classifica ed è pronto a trovare gli stimoli giusti per rivitalizzare l’ambiente. Al “Ballotta” si presenta l’occasione giusta per rialzarsi e ritornare in corsa: domani capitan Ferretti e soci dovranno sfidare un Rolo (4) che è partito bene, ma non benissimo. Onestamente ci si aspettava qualcosa di più dai reggiani, che dopo aver avuto ragione sulla Rosselli nel big match dell’esordio non hanno più saputo vincere. L’undici di Battilani è alla sua seconda trasferta consecutiva, ma dopo il ko di Zola Predosa cercherà di fare ritorno a casa con qualche punto in tasca.

Nel quinto turno di campionato si potrà assistere ad un interessante sfida tra due squadre malaticce e (forse) in via di guarigione: tra Folgore Rubiera (4) e Nibbiano&Valtidone (5) può già essere considerato un dentro o fuori. Due derby modenesi a farla da padrona: tra Sanmichelese Sassuolo (8) e Solierese (9) può esserci in palio il primo posto, in caso di concomitante scivolone della capolista. Attenzione al Fiorano (9) che, dall’alto del suo secondo piazzamento, si darà da fare per non farsi sorprendere dalla Virtus Castelfranco (8), la quale a sua volta non può proprio permettersi un’altra sosta dopo lo 0-0 col Pallavicino.

Come ogni weekend, le partite avranno inizio a partire dalle ore 15.30. Lorenzo Fava 

 

(In copertina un momento di Salsomaggiore-Sant’Agostino 0-2 della 3^ giornata – Foto by Salsomaggiorecalcio.it)

 

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Eccellenza