Connect with us

Eccellenza

Anteprima Eccellenza: Fidentina, Pallavicino e Salso contro tre modenesi

Anteprima Eccellenza: Fidentina, Pallavicino e Salso contro tre modenesi

Sfide parmigiano-modenesi nel diciannovesimo turno di Eccellenza. Nel girone A le tre squadre del nostra provincia stanno provando a uscire dal gorgo salvezza con risultati altalenanti; in questo weekend, il secondo del 2018, Fidentina, Pallavicino e Salsomaggiore se la vedranno, tutte fra le mura amiche, contro tre squadre provenienti dalla provincia di Modena.

Partiamo dal Pallavicino (25) che farà gli onori di casa contro il San Felice (17) allenato da mister Galantini. Vedremo se e quanto influiranno le fatiche del match infrasettimanale, che i blues hanno superato a pieni voti, battendo per 4-2 la Sanmichelese nel recupero del sedicesimo turno; Alessandro Piscina, coach bussetano, si porterà dietro alcuni strascichi del match di mercoledì, su tutti l’assenza del bomber Matteo Girometta, che domani si accomoderà sugli spalti del “Cavagna” causa squalifica. L’infermeria non dovrebbe svuotarsi: indisponibili Bertelli, Lombardi e Dondi, dovrebbe farcela Soliani. Per il Pallavicino quella di domani sarà una partita spartiacque: una vittoria metterebbe quasi definitivamente al sicuro i verdiani e inguaierebbe ancora di più i modenesi, che dal canto loro non avranno che un risultato per tornare a sperare nella salvezza diretta, lontana ora cinque lunghezze.

La sconfitta arrivata sul campo del Sant’Agostino sembra condannare ad una stagione di stenti la Fidentina (15), che proprio non riesce a infilare due vittorie di fila. I granata, privi di una pedina importante nello scacchiere di mister Montanini quale l’attaccante Provenzano (fermato per un turno dal giudice sportivo), dovranno superarsi per non finire di nuovo al tappeto contro la corazzata Rosselli Mutina (32) del bomber Cozzolino. La squadra di San Damaso avrà tutte le intenzioni di riscattarsi dopo la figuraccia rimediata tra le mura del “Braglia” contro i reggiani del Rolo, che in trasferta si sono imposti addirittura per 2-4, riuscendo così a mettere la freccia per il sorpasso in classifica. L’undici di Notari sta affrontando una fase delicata della stagione, con 2 vittorie e altrettante sconfitte rimediate tra dicembre e gennaio; un rendimento che sta penalizzando la Rosselli Mutina in chiave scudetto.

Il Salsomaggiore (14) è in serie utile da 6 turni, nei quali ha conquistato praticamente tutti i punti che si ritrova ora in classifica. La cura Bazzarini sta funzionando e la squadra gialloblù, seppur reduce da due pari (contro Bibbiano e Solierese), che non hanno regalato un cambio di rotta alla sofferta stagione, è riuscita nell’intento di abbandonare la zona rossa della graduatoria ed entrare nella griglia playout. Cristian Bonati e soci domani riceveranno allo stadio “Francani” di Salso la corazzata Virtus Castelfranco (29), una squadra che a dispetto delle ambizioni e del blasone, però, in quest’ultimo periodo sta tradendo le aspettative. I termali potrebbero approfittare del momento di impasse dei modenesi, reduci da 3 ko, per regalarsi una domenica indimenticabile e per rilanciare le proprie quotazioni nella lotta per non retrocedere.

Tra gli altri match della domenica pomeriggio da segnalare il derby d’alta quota tra le compagini reggiane che inseguono il primato dell’Axys (39): Rolo (35) e Bagnolese (34) si giocheranno in 90′ il ruolo di antagonista principale della compagine di Zola Predosa, impegnata a sua volta nella lunga e noiosa trasferta in casa di un Nibbiano & Valtidone (22) che vuole uscire dal tunnel in cui è incappato da almeno quattro partite a questa parte. La Solierese (25), in trasferta, può spedire la Casalgrandese (4) in Promozione con qualche mese di anticipo: per i reggiani, in caso di ennesimo scivolone, diventerebbe impensabile soltanto raggiungere i playout.


(Un momento della partita Sant’Agostino-Fidentina 2-1 del 18^ turno – ©Foto Marco Palmucci)

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza