© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Eccellenza gir. A

Borgo San Donnino esagerato, accordo con il bomber ex Parma Guazzo

Borgo San Donnino esagerato, accordo con il bomber ex Parma Guazzo

Clamorosa notizia degli ultimi minuti. Il Borgo San Donnino ha trovato l’accordo con Matteo Guazzo (’82) che sarà, dunque, il nuovo centravanti della squadra biancoblù nel prossimo campionato di Eccellenza. Dopo aver messo la firma sul contratto, c’è stata la stretta di mano avvenuta con tanto di foto di presentazione.
Guazzo, che ha vissuto l’ultima annata a metà tra le maglie dei piemontesi del Derthona, prima, e dei reggiani del Lentigione (dove ha segnato 5 gol in 15 partite), poi, ha deciso di tornare a Parma e di sposare la causa dei borghigiani, sebbene ci fosse stato anche qualche abboccamento con il Colorno. Si tratta di un acquisto sensazionale per il Borgo, che ha scelto un attaccante dal passato tra i professionisti.
Tra le sue numerose vecchie squadre, oltre a Taranto, Salernitana, Virtus Entella, Alessandria e Mantova, si ricorda soprattutto l’esperienza con il Parma Calcio 1913, iniziata nell’estate 2015 (nell’anno della rinascita del club, in Serie D) e conclusa nel gennaio 2017. Tra Serie D e Lega Pro, Guazzo ha collezionato complessivamente 33 presenze con la maglia dei ducali, segnando 5 reti.
La dirigenza del San Donnino ha finalmente completato la ricerca del proprio nuovo numero 9, dopo che nei giorni scorsi erano stati fatti diversi tentativi per arrivare a Stefano Cossetti della Castellana Fontana. Per il club del presidente Luca Magni è il terzo acquisto negli ultimi quattro giorni e fa seguito agli annunci dei giovani Francesco Saia (’00) ex Fiorenzuola e Leonardo Melegari (’00) ex Pontenurese.

 

(In copertina, la stretta di mano tra Guazzo e il presidente Magni con la maglia del B.go S. Donnino)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza gir. A