SEGUICI SUI SOCIAL

Eccellenza

Focus Eccellenza: a Fidenza derby scoppiettante (1-1), colpaccio del Pallavicino

Focus Eccellenza: a Fidenza derby scoppiettante (1-1), colpaccio del Pallavicino

Nell’ottava di andata, domenica trionfale per il Pallavicino che sbanca il campo del Nibbiano; pareggio dalle mille emozioni nel derby tra Fidentina e Salsomaggiore.

Grandissima prestazione oggi del Pallavicino, che ha battuto per 3 a 0 il Nibbiano sul campo di Pianello. Passano in vantaggio i Blues su corner calciato da Cossetti: Corbari di testa butta dentro. E’ ancora Cossetti protagonista nel raddoppio: il bomber bussetano imbecca Lombardi che insacca con un pallonetto. Il tris arriva in pieno recupero ed è firmato da Tommasini. Il giovane attaccante si procura un rigore, che successivamente realizza. Risultato giusto: Pallavicino nettamente superiore oggi, il titolato Nibbiano non ha mai tirato in porta.

Finisce in parità, 1 a 1, il derby tra Fidentina e Salsomaggiore. Prevalgono nettamente gli ospiti nel primo tempo. La Fidentina entra in campo con il freno a mano tirato e la partita la fanno i termali, che con un gioco ordinato e aggressivo mettono in grande difficoltà i padroni di casa. Il gol del vantaggio salsese arriva su corner al 14′, ed è firmato dal difensore Compaore. La difesa granata va in tilt e si dimentica di lui, che da due passi infila di piatto Ghiretti. Sotto di un gol, la Fidentina non va oltre uno sterile possesso palla largamente impreciso. Caricato dal gol, il Salsomaggiore arriva prima su tutti i palloni e allo scadere del primo tempo spreca in modo incredibile il raddoppio. Di Mauro, a tu per tu con la porta sguarnita, appoggia di testa contro la base del palo. Nella ripresa dopo alcune buone giocate, gli ospiti cominciano a calare.
La Fidentina prende metri, ma il direttore di gara le complica la vita. Su segnalazione di un assistente, fischia un fallo per gioco pericoloso al difensore granata Spagnoli. Scatta il secondo giallo e il successivo cartellino rosso. Restata in dieci, la Fidentina tenta comunque il forcing e si avvicina alla porta avversaria. Gli attacchi si infrangono contro la difesa avversaria, ma il Salsomaggiore dal 70′ in avanti finisce la benzina rendendo vana la superiorità numerica. Al 35′ per poco Mazzera non sorprende il portiere ospite Bonati con un tiro da lontano. Scoccato il 90′ il direttore di gara concede 6 minuti di recupero, fatali al Salsomaggiore. E’ il 93′, quando un attacco della Fidentina viene bloccato dalla linea difensiva termale. Si rovescia il fronte, ma il contropiede viene intercettato dal centrocampo locale. Il Salsomaggiore si fa così trovare scoperto. Ne approfitta Provenzano, che con un pallonetto supera il portiere Bonati e centra la traversa. La palla rimbalza davanti alla porta, dove è in agguato Aracri, che segna il gol del pareggio. La gara finisce qui, con le squadre stremate.

Partita dei due volti oggi al Ballotta: il Salsomaggiore domina e spreca nel primo tempo; la Fidentina soffre, resta in dieci, ma viene fuori nel finale. Brutta gara e punto d’oro per la Fidentina, che è saltata fuori da una situazione molto complicata. Molti rimpianti per il Salsomaggiore che poteva uscire dal Ballotta coi tre punti. Il pareggio di oggi lascia praticamente invariata la precaria classifica delle due squadre, sempre più incagliate nel fondo della classifica.

Per il resto l’ottava giornata giornata vede la conferma dell’Axys, sempre più corazzata del girone. Dietro Solierese, Bagnolese e Sanmichelese non mollano. La classifica si sta spezzando, tra parte destra e parte sinistra. E tranne il Pallavicino, le parmigiane stanno rischiando di scomparire.

 

(©Foto Palmucci)

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Eccellenza