SEGUICI SUI SOCIAL

Eccellenza

Focus Eccellenza: domenica senza scampo per le tre parmensi

Focus Eccellenza: domenica senza scampo per le tre parmensi

Altro K.O. collettivo per le parmigiane d’Eccellenza, tutte sconfitte in trasferta nella sesta giornata d’andata.

Cade il Salsomaggiore contro il Nibbiano: risultato finale 2 a 0. La gara è già virtualmente chiusa prima della mezzora. Di Gennaro al 19′ e dopo pochi minuti Bertocchi vanno a segno. Sono vani i tentativi ospiti di raddrizzare la gara. Con questa sconfitta il Salsomaggiore rimane a fondo classifica con un solo punto all’attivo.

Sconfitta amara, di misura per il Pallavicino che ha ceduto per 2 a 1 contro la Rosselli Mutina. Si complica subito la gara per i bussetani, che vanno sotto grazie a un gol di Razzoli. Poi al 15′ Spezzani raddoppia. Reagisce il Pallavicino e al 26′ Rieti accorcia le distanze. Sino al termine la gara è accesa, e il Pallavicino riesce a sfiorare anche il pareggio. Ma la Rosselli Mutina tiene bene, rendendosi più volte pericolosa. Nel finale viene espulso Spezzani, ma i blues verdiani non riescono ad approfittare della superiorità numerica. Il Pallavicino resta fermo a 7 punti in classifica, appena sopra la zona pericolosa.

Anche la Fidentina esce sconfitta per 2 a 1 dalla trasferta di Zola Predosa contro l’Axys. La capolista ha dovuto faticare parecchio per piegare i granata. In vantaggio prima del 10′ con Somanescu, i bolognesi vengono raggiunti al 16′ grazie al primo gol in campionato del capitano Luca Ferretti. Prima del definitivo 2 a 1 al 67′ segnato da Salomone, Provenzano ha l’occasione per portare in vantaggio la Fidentina. Nel finale, evidenti perdite di tempo rendono difficili i tentativi granata per raggiungere il pari. L’Axys si è dimostrato superiore alla Fidentina, ma i ragazzi di Francesco Montanini sono usciti a testa alta dal sintetico di Zola Predosa.

La sesta giornata ha mandato un messaggio preciso dal campo: attualmente sono l’Axys, la Solierese e la Bagnolese le squadre più in forma. La Rosselli Mutina sta risalendo ad ampie falcate. Il Rolo, pur dotato di un potente organico, si è salvato per un pelo oggi contro la Folgore Rubiera. Solo un rigore realizzato da Napoli al 94′ ha riportato la gara sull’1a1. La competizione si sta facendo dura sia in testa che in coda. E le parmigiane dovranno darsi rapidamente una mossa.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Eccellenza