Connect with us

Eccellenza

Focus Eccellenza: Fidentina e Salso, un punto a testa. Rabbia Pallavicino

Focus Eccellenza: Fidentina e Salso, un punto a testa. Rabbia Pallavicino

Due pareggi e una sconfitta è il magro bottino delle parmigiane impegnate oggi nella sesta giornata di ritorno.

FIDENTINA – AXYS ZOLA 0-0
Con Pasaro in panchina e Franchi infortunato, si presenta in campo una Fidentina in assetto difensivo, con Adofo piazzato davanti alla difesa. Nell’Axys è assente Peluso, con Salomone in panchina e Ierardi unica punta di ruolo. Ma è della Fidentina il primo quarto d’ora, con Viani, Ferretti e ancora Viani ad andare molto vicini al gol.
L’Axys stenta ad entrare in partita e lo fa solo al 30′, quando uno spiovente da punizione danza pericolosamente davanti alla porta di Ghiretti e si perde sul fondo. La Fidentina rischia ancora al 40′, quando Caprioni in corsa,da ottima posizione, non riesce ad inquadrare la porta. Il secondo tempo sembra aprirsi secondo lo stesso copione di sostanziale equilibrio. Ma al 7′ l’Axys resta in dieci: il direttore di gara, sig. Girgenti di Enna, manda anzitempo negli spogliatoi Mantovani.
Al 14′ Ferretti impegna il portiere ospite Auregli con una punizione rasoterra angolata. Al quarto d’ora entra in campo Pasaro che rileva Adofo, Questa scelta offensiva sembra il preludio di un assedio granata. Ma un fallo di reazione di Pasaro a centrocampo, punito con un rosso diretto, riporta la parità numerica in campo. Questo episodio da fiducia alla capolista, che prende campo e tenta di schiacciare in area i padroni di casa. La gara è incerta e gli schemi saltati. Ma tranne qualche percussione chiusa a fatica, la Fidentina non corre rischi. Limpido pareggio oggi al Ballotta: la Fidentina ha giocato alla pari con la capolista per tutti i novanta minuti. L’Axys è apparso a tratti opaco e ha lasciato troppo solo Ierardi in avanti. La classifica dei granata è ora assai precaria, ma il punto conquistato oggi è di fondamentale importanza in prospettiva.

PALLAVICINO – ROSSELLI MUTINA 2-3
Parte male il Pallavicino nel posticipo della sesta giornata (inizio gara alle 16): Razzoli nei primi 23 minuti segna una doppietta e porta gli ospiti in doppio vantaggio. Ma la reazione dei Blues è immediata, con Corbari che al 25′ accorcia le distanze. Sul risultato di 1-2 si chiude il primo tempo. Nella ripresa il Pallavicino cerca con ostinazione il pareggio, che arriva alla mezzora con Bertelli. Raggiunta la parità, la gara si incanala verso un convulso finale. Al 92′ i padroni di casa reclamano un rigore, non assegnato dal direttore di gara. Passano solo due minuti e si invertono le parti con diverso esito: il direttore di gara ravvisa gli estremi per un rigore a favore della Rosselli Mutina. Tira e segna il definitivo 2-3 Cozzolino. Sconfitta ingiusta per un ottimo Pallavicino, che ha tenuto testa fino alla fine alla seconda forza del campionato. Solo un inesistente rigore assegnato a tempo scaduto ha permesso ai modenesi di portare a casa i tre punti. Pessima la direzione di gara, che ha determinato l’esito della gara.

SALSOMAGGIORE – NIBBIANO VALTIDONE 0-0
Pareggio a reti inviolate oggi allo stadio Francani. Dopo il successo di Bagnolo, i padroni di casa hanno conquistato un prezioso punto contro una delle squadre che si è maggiormente rafforzata nel mercato di dicembre.

LE ALTRE
Nel resto delle gare in programma, Bagnolese e Castelfranco hanno guadagnato terreno sulla capolista, oggi bloccata sul pari dalla Fidentina. Importante il successo della Folgore Rubiera, che ha ridimensionato le ambizioni del Rolo. Fondamentale successo del Bibbiano contro il San Felice: in testa come in coda, il campionato è ritornato in discussione.

 

(Nella foto di Marco Palmucci, il giovane Viani protagonista oggi nella gara Fidentina – Axys Zola)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza