Connect with us
 

Eccellenza

Focus Eccellenza: Piccardo-Colorno senza reti. Salso, occasione sprecata

Focus Eccellenza: Piccardo-Colorno senza reti. Salso, occasione sprecata

La serata dei recuperi riserva pochi gol e pochi punti per le tre parmensi in campo questa sera. Termina a reti inviolate il derby tra Piccardo Traversetolo e Colorno, che si affrontavano al “Bedogni” di Bibbiano a causa di un guasto all’impianto d’illuminazione del “Tesauri”. La sfida tra le superpotenze del nostro territorio non ha visto prevalere nessuno, ma ai punti chi può recriminare per qualche occasione in più, alla fine, è il team gialloverde. Il primo tempo regala pochissime emozioni e le maggiori annotazioni da fare riguardano le formazioni schierate fin dall’inizio: da una parte, Dall’Asta che rinuncia a Savi e Mezgour, dall’altra, Bernardi sperimenta il giovane Callegari al centro della difesa (lasciando in panchina Melegari) e propone in attacco Galli, Lari e Traorè a supporto di Delporto. Nella ripresa arrivano le palle gol: le più clamorose sono sui piedi di Lari, che colpisce una clamorosa traversa, e di Galli, che si divora una rete quasi certa da dentro l’area piccola.
Per maggiori dettagli, vi rimandiamo agli highlights esclusivi di SportParma. Lo 0-0 risulta ininfluente ai fini della classifica di entrambe: la squadra di Traversetolo centra il terzo pareggio consecutivo e conserva l’imbattibilità negli scontri territoriali in questa stagione, mentre per il Colorno si allunga la serie di risultati utili del 2019 (3 successi e 3 pari in 6 uscite).

Sconfitta casalinga amara per il Salsomaggiore che ha da rammaricarsi per aver gettato alle ortiche un’occasione più unica che rara: al “Francani” contro l’Agazzanese  i gialloblù hanno perso in rimonta per 1-2, con l’aggravante di aver giocato per oltre un’ora con un uomo in più. Sfruttando una clamorosa topica del portiere ospite Daffe, grande ex di turno, capitan Pedretti con un tiro da fuori porta in vantaggio i termali dopo soli 9′. Attorno al quarto d’ora gli ospiti rimangono pure in dieci uomini, quando il difensore Reggiani si trova costretto a stendere Taoussi lanciato a rete. Il Salso di Barbarini chiude bene il primo tempo, dando l’impressione di poter condurre in porto la gara, ma l’illusione di una vittoria che avrebbe dato una grande svolta alla classifica svanisce nella ripresa. Al 55′ Minasola, in un’azione di tre contro uno, riesce ad acciuffare il pareggio; al 60′, poi, ci pensa Lombardi con un preciso colpo di testa a scavalcare Matarrese e a mettere la palla in fondo al sacco. Nel finale, il forcing salsese non produce più nessun pericolo per il team della val Luretta, che si consolida al secondo posto, a quota 47 (a +10 sul Colorno). Per il Salso una sconfitta che non ci voleva: la situazione ora torna farsi critica.

Cittadella e Fioano hanno pareggiato 0-0 nel derby tutto modenese, mentre il Formigine/Rosselli Mutina è andato al tappeto (0-3) contro la Correggese, lanciatissima verso il titolo di campione.

 

(In copertina, uno scatto da bordocampo del derby Piccardo-Colorno)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza