Connect with us
 

Eccellenza

Focus Eccellenza: Salso, 3 gol e 3 punti. Reti bianche a Colorno e Felino

Focus Eccellenza: Salso, 3 gol e 3 punti. Reti bianche a Colorno e Felino

Domenica agrodolce per le parmensi di Eccellenza: vanno ko Piccardo e Pallavicino, mentre Colorno e Felino si fermano sullo 0-0. La nota lieta arriva dal Salsomaggiore che, battendo il Campagnola, torna al successo dopo 9 giornate a bocca asciutta. La squadra gialloblù strappa tre punti preziosi a una diretta concorrente per la lotta playout Come il Campagnola e torna a sperare dopo una lunga crisi. Le cose non si erano messe bene per i termali, andati sotto al 32′: al termine di un’azione insistita Addona ribadisce in rete una respinta del portiere Bonati portando il Campagnola sull’1-0. La reazione del Salsomaggiore è immediata e al 43′, su angolo di Libreri, Fontana stacca di testa e insacca la palla sul secondo palo, riportando subito in parità la situazione. A inizio ripresa il Campagnola cerca di aumentare i ritmi, ma presta il fianco alle ripartenze del Salsomaggiore che è letale al 21′: Taoussi ha campo e s’invola versa l’area, Ricaldone – costretto a stenderlo – commette fallo da rigore. Sul dischetto va Hoxha, che calcia di precisione spiazzando Scappi per l’1-2. Il Salso poco dopo rimane in inferiorità numerica per l’espulsione di Taoussi, ma al 45′ colpisce ancora in contropiede: due contro uno, Frigeri per Morigoni che tutto solo sigla l’1-3 che vale la vittoria. La cura Barbarini (4 punti in 2 partite) rilancia il Salso che grazie al successo sui rosanero – battuti anche all’andata – abbandona l’ultimo posto e la zona retrocessione, portandosi a 16 punti.

Il fanalino di coda, da stasera, è di nuovo il Pallavicino che – come preventivato – perde in casa della capolista Correggese. La partenza è sprint da ambo le parti: al 3’, da angolo, combinazione Landi-Calanca, il quale mette a centro area per Carrasco che, da buona posizione, supera Dondi. Il Pallavicino è bravo a recuperare subito lo svantaggio: sempre su calcio d’angolo, Camara salta più in alto di tutti e al 9′ fa 1-1. Carrasco e Lessa Locko provano qualche accelerazione, ma il Pallavicino si difende con ordine fino al termine del primo tempo. Mister Serpini rivoluziona la Correggese inserendo Youssouf Camara, Binini e Corbelli: è proprio quest’ultimo, dopo 1′ della ripresa, a segnare il gol del nuovo vantaggio con un fulmineo tiro in corsa. Poco dopo, al 52’, Binini serve a Locko il facile pallone del 3-1 definitivo. Ko che non cambia più di tanto la situazione dei blues che ora si ritrovano ultimi, a -2 dal Salso e a -7 dalla tredicesima.

Cade anche la Piccardo Traversetolo che gioca un primo tempo irriconoscibile a Rolo e va sotto dopo 15′ di gioco. Bovi perde palla e permette la transizione di Napoli che se ne va sulla fascia, elude Santurro e mette in mezzo per Ferrara che insacca da due passi. Il gol deciderà l’incontro. Nel corso del primo tempo i gialloneri rischiano a più riprese di capitolare: al 37′ Reggiani e Rieti sono decisivi sulla riga di porta e salvano il tiro a colpo sicuro dello scatenato Napoli. Anche l’inizio del secondo tempo della Piccardo è poco rassicurante e così Dall’Asta fa entrare Mezgour, Candio e Capitani: le mosse risvegliano i parmensi che solo nel finale mettono alle corde il Rolo. La grande occasione capita in extremis all’esordiente Orlandini (altro cambio dalla panchina) che impegna Della Corte, che salva in tuffo. Prosegue il momento negativo dei traversetolesi, che hanno raccolto 2 punti nelle ultime 4.

Pareggi a reti inviolate nei match ripresi dalle telecamere di SportParma: a Colorno e Felino le compagini di casa non vanno oltre lo 0-0 con le modenesi Solierese e Fiorano. Delude il Colorno che strappa un punto d’oro dinnanzi alla penultima dela classe, che avrebbe meritato maggior sorte. Il team di Soliera nel primo tempo fallisce un calcio di rigore con Cheli (che spedisce a lato) e sciupa un clamoroso match point con Fiocchi che scheggia la traversa a porta spalancata da zero metri. Nella ripresa il Colorno, nonostante gli ingressi di Delporto e Galli, non punge. E anzi: nel finale Mbengue si fa espellere, per somma di gialli, per un fallo di reazione. Giornataccia per i ragazzi di Bernardi, che quanto meno non perdono.
Non perde nemmeno il Felino, che prosegue il proprio cammino a braccetto con i gialloverdi. La squadra di Brandolini centra l’ottavo pareggio stagionale contro un Fiorano ordinato ma mai veramente pericoloso in attacco. Un paio di buone occasioni per i padroni di casa create da Lancellotti ed Emanuel Martinez, i più ispirati. Ma a far parlare sono stati gli episodi da moviola, con il Felino recrimina per due rigori non concessi.

 

(In copertina, l’attaccante del Salso Fabio Hoxha, oggi in gol a Campagnola – ©Foto SportParma di Lorenzo Fava)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza