Connect with us
 

Eccellenza

Focus Eccellenza: super Salso a Fiorano. Colorno e Piccardo fanno harakiri

Focus Eccellenza: super Salso a Fiorano. Colorno e Piccardo fanno harakiri

Apriamo il nostro Focus di Eccellenza con la vera nota lieta della nona giornata di campionato: è del Salsomaggiore l’unico successo strappato in questa domenica dalle formazioni parmensi. La squadra di coach Bazzarini torna a sorridere 49 giorni dopo l’ultima vittoria: oggi, sul sintetico di Fiorano, Pedretti e soci hanno steso con un gol per tempo i modenesi di mister Patrick Fava, che non perdevano dalla partita d’esordio. E hanno potuto festeggiare anche l’ottimo esordio del classe 2000 Morza, altro prodotto della promettente cantera del club del presidente Granelli.
Al 40′ del primo tempo è arrivato il vantaggio firmato dal centravanti Mbengue che, grazie a una precisa deviazione sotto misura dopo un cross di Berti, ha sbloccato un match fin lì molto tattico e molto combattuto; nella ripresa, poi, i gialloblù si sono difesi con ordine, provando a colpire in ripartenza e al 64′ hanno trovato il raddoppio grazie al sigillo di Compiani a segno con un mancino al volo con pallone a fil di palo. Un gol che ha consegnato al Salso 3 punti fondamentali in chiave salvezza. Ora i termali salgono in classifica a quota 10 punti, a +5 sull’ultimo posto occupato di nuovo dal Pallavicino, oggi sconfitto al “Cavagna” per 1-3 dal Formigine Rosselli Mutina. Modenesi subito avanti dopo una manciata di minuti con Pilia, ma la risposta dei blues non s’è fatta attendere e Camara ne ha approfittato per siglare il suo secondo gol (consecutivo) in Eccellenza. La gioia per il team di Busseto, però, è durata solo 3′ perché al 24′ Shehu ha ristabilito le distanze e permettendo così agli ospiti di andare all’intervallo sull’1-2. Dopo 4′ della ripresa i ragazzi di mister Balugani hanno trovato anche il terzo gol di giornata grazie a Iattici.

Sconfitta interna anche per il Colorno che – come dimostrato dalle nostre immagini (clicca qui per highlights e interviste) – butta via la partita contro il Campagnola, che si era incanalata bene dopo il vantaggio al 20′ firmato Pessagno, al terzo gol in altrettante settimane. I gialloverdi di mister Bernardi sono assoluti padroni del campo nel primo tempo, ma non riescono a chiudere la contesa prima dell’intervallo. E così, a 1′ dal duplice fischio, con un preciso piattone terra-aria Greco ha acciuffato l’1-1 per i rosanero, prima di quel frangente quasi mai pericolosi dalle parti del portiere Cavalari (oggi sostituto dell’infortunato Corradi, andato out nel riscaldamento). Nella ripresa, complice anche l’assenza di bomber Delporto, i canarini non riescono a trovare il gol e il solito Greco, che poco prima aveva centrato un clamoroso palo da ottima posizione, completa la rimonta che vale la personale doppietta e, soprattutto, la vittoria corsara del Campagnola di mister Paraluppi, reduce da 1 punto in 4 gare. Da segnalare anche una traversa colpita dai reggiani nella parte conclusiva del match.

Le telecamere di SportParma hanno seguito anche il match Felino-Castelvetro: incontro stregato per l’undici di mister Brandolini che avrebbe meritato ai punti miglior fortuna. Dopo un avvio sprint del giovanissimo team modenese, Leo Martinez e soci sono stati padroni del gioco per un’ora abbondante. Ma un palo esterno colpito da Martinez nel primo tempo e diverse buone parate del portiere Citti hanno permesso agli ospiti di restare in parità fino all’intervallo. Ad inizio ripresa, immediato il gol di Leo Martinez che ha regalato il vantaggio dopo sessanta secondi; vantaggio svanito al 38′ quando Solinas ha trasformato dagli undici metri un rigore concesso dall’arbitro per tocco di mano di Avagliano dentro l’area.

Stona la sconfitta della Piccardo Traversetolo che si arrende alla Cittadella Vis San Paolo, ex cenerentola del girone A. tre punti importantissimi per i modenesi di coach Cantaroni, che abbandonano l’ultima piazza battendo un avversario in saluto come la squadra giallonera. Mister Dall’Asta – che oggi ha schierato il tridente d’attacco titolare Attolini-Mezgour-Dallaglio – ha visto i suoi andare in svantaggio al 32′ quando un lancio dalle retrovie spizzato di testa ha sorpreso la difesa, permettendo a Leonardi di insaccare facilmente. La ripresa vede i traversetolesi cingere d’assedio la Cittadella alla ricerca del pari: Capitani trova il gol dell’1-1, ma gli viene annullato per fuorigioco. La Piccardo si sbilancia in avanti e nel finale i locali raddoppiano in contropiede con Montorsi.

(In copertina, Magip Mbengue, attaccante del Salso – ©Foto SportParma)

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi