Connect with us

Eccellenza

La Piccardo Traversetolo piazza un altro colpo, ingaggiato Mezgour

La Piccardo Traversetolo piazza un altro colpo, ingaggiato Mezgour

Dopo Filippo Savi (leggi qui) la Piccardo Traversetolo piazza un altro colpo importante in vista della prossima stagione in Eccellenza. Si tratta dell’attaccante Adil Mezgour, nell’ultima stagione in forza al Felino.
Ecco il comunicato ufficiale della Piccardo:

“La Società Piccardo Traversetolo ASD dà il benvenuto a Adil Mezgour, attaccante nato in Marocco nel 1983, prelevato dal Felino dove nello scorso campionato di Promozione ha realizzato 18 reti.
Attaccante esperto, ma moderno, Mezgour si destreggia al centro dell’attacco facendo della corsa e della determinazione oltre che della straripante prestanza fisica i suoi punti di forza. Muove i primi passi nel calcio italiano in quel di Anzola Emilia per poi restare per 4 stagioni nel Virtus Castelfranco guadagnandosi una
promozione in Serie D. Arriva poi il salto tra i professionisti accasandosi in Serie C2 al Bellaria Igea Marina, al Cassino, al Savona, al Sestri Levante ed al Poggibonsi. Segue poi il ritorno in Serie D dove gioca per diverse stagioni tra le fila del Jolly Montemurlo, del Lentigione, del Fiorenzuola sino al ritorno nella Virtus Castelfranco. Le statistiche dicono che sino alla passata stagione Mezgour ha totalizzato 131 presenze e 29
gol in Serie C2, 261 presenze e 77 gol in Serie D e 14 presenze con 13 reti in Eccellenza”.

Il nuovo attaccante giallonero ha parlato ai canali ufficiali del club:

Ciao Adil, ben arrivato in giallonero! Raccontaci qualcosa di te…
“Un caloroso saluto al popolo giallonero! Sono felice di essere arrivato in questa società! Il mio ruolo è l’attaccante, ma sono un po’ atipico quando gioco, perché anche se sono grosso e alto mi piace svariare per tutto il campo. Sicuramente sono un combattente, difficilmente mollo un pallone, le mie doti principali sono la grinta e la forza, tutte le altre spero di mostrarvele al più presto. Sono un ragazzo con poche distrazioni, la maggior parte del mio tempo lo passo in campo perché amo questo sport e mi piace farlo al meglio”.

Giochi ormai da tanti anni in Italia, conosci già qualcuno dei tuoi futuri compagni e con chi ti sei trovato meglio in campo?
“Sono in Italia dal 1993; ho cominciato a giocare a calcio a 16 anni. Della squadra conosco per esperienza calcistica del campionato vari ragazzi (Santurro, Guareschi … per citarne alcuni), ma l’unico con cui ho giocato insieme e vinto un campionato è Filippo Savi. È un giocatore che conosco molto bene, che stimo sia in campo che fuori come persona”.

Che campionato ti aspetti e cosa puoi promettere ai tuoi nuovi sostenitori?
“Ho vinto 2 volte l’Eccellenza e posso dire che si tratta di un campionato molto difficile dato le squadre che vi partecipano, il livello negli ultimi anni si è alzato molto. Quello che posso promettere, anche se non ne faccio molte, ai nuovi sostenitori è che la squadra andrà a giocarsela in tutti i campi, la maglia che indossiamo sarà sudata e onorata sia in casa che in trasferta, perché nessuno ha mai vinto un campionato sulla carta, ma deve essere deciso e giocato sul campo”.

 

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi