Connect with us

Eccellenza

Playout Eccellenza: un gol di Mbengue regala la salvezza al Salsomaggiore. La cronaca

Playout Eccellenza: un gol di Mbengue regala la salvezza al Salsomaggiore. La cronaca

Tutto esaurito oggi allo stadio Ballotta in occasione della finale salvezza tra Fidentina e Salsomaggiore. Sono i padroni di casa a fare la partita sin dal primo minuto. I granata giocano alto, con i termali che si limitano a contenere e a giocare di rimessa. Nell’unica sortita offensiva ospite del primo tempo, è Mbengue all’8′ che spara alto da buona posizione. Per il resto della prima frazione, la Fidentina controlla la gara senza problemi, con Rizzi dominatore a centrocampo e Barbosa punto fisso di riferimento in avanti. L’importanza del risultato per entrambe le squadre condiziona la qualità del gioco.
La ripresa inizia con lo stesso copione. La Fidentina, che può giocare anche per un pareggio, fa possesso palla attaccando immediatamente il Salsomaggiore in fase di impostazione. Ma al 15′, improvvisamente la partita cambia verso: un lancio in avanti verso Mbengue, trova impreparato Alessandrini. L’attaccante salsese salta il suo controllore e trafigge con un pallonetto Ghiretti in uscita. Il gol mette le ali al Salsomaggiore e taglia le gambe alla Fidentina, costretta ad impostare un altro tipo di partita. Dopo alcuni minuti di sbandamento, i granata ricominciano a ragionare e ad attaccare. Dopo la mezzora è tanta la stanchezza in campo.
I lunghi lanci di Alessandrini trovano attenta la difesa del Salsomaggiore. Ferretti tenta diverse sortite sulla sinistra. Nella Fidentina entrano Franchi, Allepo, Adofo, Coscelli e Maisanche. E al 36′ è proprio Franchi a fallire una clamorosa occasione per pareggiare. Sugli sviluppi di un corner, l’attaccante granata spara alto ad un metro dalla porta.
Nei minuti finali è il capitano Bonati a reggere agli ultimi disperati assalti della Fidentina. Dopo quattro minuti di recupero il sig. Medri di Cesena decreta la fine delle ostilità.

Oggi allo stadio Ballotta, l’unica cosa che contava era il risultato finale. Di gioco se n’è visto poco, di occasioni ancora meno. La Fidentina almeno per un’ora è stata superiore all’avversario. Ma il Salsomaggiore è stato cinico e l’ha colpita nel primo e unico momento di disattenzione. Al termine della gara, la differenza l’hanno fatta un’occasione sfruttata dagli ospiti e un’altra clamorosa fallita dai padroni di casa. Missione compiuta per il Salsomaggiore, la Fidentina invece retrocede in Promozione.

 

(Foto Facebook Salsomaggiore Calcio)

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi