Connect with us
 

Eccellenza

Focus Eccellenza: vittorie pesanti per Colorno, Felino e Piccardo

Focus Eccellenza: vittorie pesanti per Colorno, Felino e Piccardo

Le parmensi irrompono nei piani alti della classifica dopo la tredicesima di campionato. Piccardo Traversetolo e Felino confermano la solidità ormai nota e iniziano seriamente a fare un pensierino sul ruolo di antagonista principale della Correggese, ancora alla ricerca di una seria candidata. Il Colorno segue a ruota, mentre Salso e Pallavicino rimangono sempre nella zona calda della graduatoria.

Al “Tesauri” andava in scena il derby tra Piccardo Traversetolo e Salsomaggiore: i gialloneri, ancora una volta, si sono confermati inarrestabili nelle sfide parmensi e hanno superato anche i cugini termali al termine di 90′ molto equilibrati. A decidere il match è stato un gol arrivato alla fine del primo tempo: il portiere Bonati respinge come può una punizione di Dallaglio, sulla respinta Bovi si avventa di testa e insacca in rete il gol che vale la quarta vittoria di fila per gli uomini di mister Dall’Asta e anche la quarta affermazione in altrettante gare nei derby territoriali. Nella ripresa i gialloblù di mister Bazzarini, grande ex di turno, hanno provato a pareggiarla con i tentativi di Dioni e Fontana, ma Reggiani ha mantenuto inviolata la propria porta. Polemiche per un presunto rigore non concesso agli ospiti nella parte conclusiva del match. Secondo ko nelle ultime 5 per il Salso che ora è in piena bagarre playout (a +4 sulla zona rossa), mentre il successo permette alla Piccardo di agganciare l’Agazzanese al secondo posto.

Agazzanese che oggi è andata al tappeto sull’inespugnabile campo del “Bonfanti” dinnanzi al Felino che, nonostante le numerose defezioni, ha ottenuto con merito la sesta vittoria stagionale. Il tecnico dei rossoblù Brandolini, costretto a reinventarsi per tre quarti la difesa titolare, ha potuto esultare per il bellissimo gol messo a segno da Gennari al 21′ del primo tempo. Il team piacentino è stato praticamente inoffensivo in zona gol e Terenzio ha praticamente vissuto una domenica da spettatore. Al 27′ del secondo tempo Ingegnoso ha sfruttato il bel suggerimento di Lancellotti e scaraventato in rete il gol del definitivo 2-0. Negli ultimi scampoli di gara il Felino resta in dieci per il secondo giallo a Di Giuseppe.

Vittoria di carattere anche per il Colorno che, davanti al pubblico di casa, supera per 1 rete a 0 la Folgore Rubiera. Mister Bernardi, orfano di Delporto, Galli, Pessagno, Scaramuzza e Melegari, vede soffrire i suoi nella prima frazione: i reggiani pungono specialmente con Hoxha e Malivojevic, ma non riescono a superare il muro gialloverde. Nella ripresa il Colorno alza il ritmo e nel finale su un corner battuto da Lari arriva l’episodio chiave: Caraffini viene strattonato da un avversario, è rigore. Dal dischetto Mazzera è freddissimo e segna il gol partita. Vittoria pesante per i canarini, Rubiera al quarto stop consecutivo (il quinto nelle ultime 6).

Cade di nuovo il Pallavicino che resta di nuovo in zona retrocessione. I verdiamo sono stati sopraffati al “Cavagna” dal gol di Formato che ha deciso le sorti del match con la Bagnolese dopo soli 14′. I reggiani bissano il successo del precedente turno e tornano a respirare aria di buona classifica; per i bussetani di coach Nicolini la strada verso la salvezza si fa sempre più in salita.

 

(In copertina, l’esultanza di Gennari dopo il primo gol in Felino-Agazzanese – ©Foto SportParma)

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza