© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Prima Categoria B

Il Real Val Baganza riparte con entusiasmo. Presentata la nuova squadra

Il Real Val Baganza riparte con entusiasmo. Presentata la nuova squadra

Niente bagno in piscina, ma solo un bagno di umiltà. La nuova annata del Real Val Baganza si è aperta, in un clima disteso e cordiale, ieri sera in occasione della presentazione della prima squadra nella splendida villa di uno dei più importanti sponsor societari.
Rinnovamento e voglia di trovare nuovi stimoli sono i mantra da cui è ripartita la società che, da qualche settimana, ha nominato come nuovo tecnico Nicola Zanardi, il quale, dopo aver appeso le scarpette al chiodo, ha accettato la panchina che nell’ultima stagione era stata di Marco Bianchi, prima, e di Carmine Franzese, poi.

Queste le prime dichiarazioni alla stampa del mister: «Sono carichissimo per questa nuova esperienza, non vedo l’ora di partire. La società ha ritrovato entusiasmo: mi ha accontentato mettendomi a disposizione una squadra molto competitiva. L’obiettivo è divertirsi e per riuscirci dovremo vincere il più possibile».

Nessun proclama ambizioso, ma la voglia di riscatto e la giusta consapevolezza del valore della squadra sono stati segnali tangibili nei volti di capitan Pellacini e soci. Gli acquisti del portiere Jacopo Scarica, del difensore Edoardo Tarasconi, dei centrocampisti Paolo Ciccotto, Mattia Ferrato, Riccardo Martello, Riccardo Moreni e Nicola Pisani, uniti agli arrivi degli attaccanti Gennaro Pagano e – soprattutto – Fabio Fiordelmondo hanno rigenerato un Real che in Prima vuole e può recitare la parte della protagonista. «L’obiettivo reale è quello di centrare i playoff e abbiamo le carte in regola per farlo» ha dichiarato Renzo Agnesini ai microfoni di SportParma e Gazzetta di Parma, presenti alla serata. Il direttore sportivo salese ha analizzato anche il mercato estivo: «Ci volevano un po’ di acquisti mirati e di esperienza: sono rimasti pochi reduci degli anni passati. E, in più, sono arrivati giocatori che conoscono bene la categoria: quindi, non credo che il gruppo pagherà lo scotto della retrocessione». Sulle avversarie: «Ci aspetterà un bel derby con il Marzolara, una delle pretendenti al titolo».

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Prima Categoria B