Connect with us
 

Promozione

Anteprima Promozione: Felino, Delmonte torna da avversario. Medesanese a Colorno senza l’esonerato Peraddi

Anteprima Promozione: Felino, Delmonte torna da avversario. Medesanese a Colorno senza l’esonerato Peraddi

Continua il testa a testa nel girone A di Promozione, dove si torna in campo a poche ore dall’ultimo impegno. Le fatiche di mercoledì alla lunga potrebbero incidere e condizionare i risultati della ventottesima giornata, nella quale le inseguitrici Colorno e Piccardo andranno alla caccia del Felino (59), tornato capolista solitario a distanza di due mesi.

La formazione rossoblù, allenata da Garulli, dopo aver messo in ginocchio Medesanese, Castellana e Noceto, ricercherà la quarta vittoria consecutiva; un traguardo tagliato in precedenza soltanto a cavallo tra la settima e la decima di andata. Inoltre, a testimonianza dell’ottimo stato di forma dei felinesi ci sarà da preservare l’inviolabilità della porta di Terenzio, imbattuto nelle ultime tre uscite. Nella sfida interna alle mura del “Bonfanti” Mezgour e soci affronteranno la pericolante Biancazzurra (29), desiderosa di tornare a far punti dopo i recenti insuccessi con Borgo San Donnino e Castellana, che hanno fatto scivolare la squadra in quindicesima posizione (a +4 dalla terzultima e a -2 dalla salvezza diretta). Grande ex della partita Filippo Delmonte, tecnico dei sorbolesi, e reduce da un quinquennio col Felino; domani tornerà per la prima volta da avversario nello stadio in cui ha vinto poco meno di dodici mesi fa il campionato di Prima Categoria.

La seconda classificata, il Colorno (57), dovrà assolutamente tornare a far punti, dopo lo scivolone di mercoledì sera; per riuscirci i gialloverdi – che devono valutare le condizioni dei malconci Pessagno, Pin e Forino – possono approfittare dello stato di impasse di una Medesanese (33) in caduta libera. La squadra biancoblù, reduce da ben 6 ko consecutivi e senza punti dal 21 gennaio scorso, si presenterà sul sintetico “Sofia Dorotea” di Colorno con una importante novità: in panchina non andrà più Stefano Peraddi, esonerato dal presidente Ceci dopo la sconfitta per 0-2 di mercoledì sera. Al suo posto a guidare la squadra ci sarà Denis Fassa, già direttore sportivo e tecnico della Juniores. I canarini allenati da Bernardi – che si sono visti interrompere nel big match con la Piccardo la lunga serie positiva – vorranno far valere il fattore casalingo, dove sin qui non sono mai stati battuti e hanno collezionato 28 punti in dodici gare. Tre squalificati tra le fila dei locali (Mariniello, Riccardi e Contu), uno (Cucchi) tra quelle degli ospiti.

La Piccardo Traversetolo (55), rinvigorita dal turno infrasettimanale, deve continuare a fare risultati positivi per non perdere terreno dal primo posto, ancora lontano 4 punti. Senza capitan Margini (squalificato) ma con il rientrante Reggiani in porta, il club giallonero andrà a fare visita a un Marzolara (32) che, grazie alle due vittorie strappate nel giro di quattro giorni, è riuscito a risollevarsi in classifica. Non sarà impresa facile per il team della val Baganza (orfano per altro del mediano Boga, appiedato per un turno dal giudice sportivo) arginare lo strapotere offensivo della squadra di Dall’Asta, he ha il secondo miglior attacco del torno, al pari del Felino, con 51 marcature all’attivo; tuttavia, all’andata i biancoblù riuscirono a strappare uno stoico pareggi sul campo di Traversetolo. Domani si giocherà nel bunker dell'”Amoretti”, da sempre fattore in più per la corsa salvezza dell’undici di mister Savi.

Il lanciassimo Borgo San Donnino (39), 5 vittorie e 1 pareggio nelle ultime 6 partite, ostacolerà i piani salvezza di una Viarolese (31) in leggero affanno sotto il profilo dei risultati, ma non delle prestazioni. Tra le mura dell'”Unicef”, gli azzurro-granata, attualmente quattordicesimi e con un solo punto di ritardo dalla salvezza diretta, dovranno dimostrare di aver archiviato le sfortunate battute d’arresto contro Marzolare e Brescello, arrivate nel giro di pochi giorni, e tornare in corsa per abbandonare i posti playout. Non ha di questi problemi il team fidentino allenato da Bertani, che è diventata una delle compagini più in forma del momento.

Partita complicata per la Langhiranese (34), costretta a trovare le giuste contromisure per non uscire a pezzi dalla delicata sfida in trasferta contro un Brescello (40) che, grazie alle recenti tre vittorie, è tornato a far paura. Per Paoletti non è un momento positivo: la sua squadra ha portato a casa un misero bottino di 4 punti nelle ultime 8 partite disputate e ora rischia di essere inghiottita nei bassifondi della classifica.

Chi invece sta provando ad allontanarsi dalle zone più calde della graduatoria è il Carignano (31) che ha infilato 4 vittorie (a fronte di un solo ko) nelle 5 partite sotto la nuova gestione Brandolini. La compagine giallorossa per proseguire il magic moment e tentare il sorpasso ai danni di Montecchio e Marzolara dovrà avere la meglio nel confronto casalingo con un Noceto (37) che ormai non ha particolari esigenze di classifica. I rossoblù, però, sono andati al tappeto in 2 delle ultime 3 gare e hanno tardato il taglio del traguardo dei 40 punti che li avvicinerebbero alla ideale quota salvezza.

Infine, chiude il recapito di questo turno di campionato lo scontro diretto tra le ultime due della classe: Terme Monticelli (15) e San Secondo Parmense (8). Per entrambe, ormai, anche il treno playout sembra essere andato e si prospetta lo scenario di una retrocessione diretta. Se i sansecodnini sono tagliati fuori da ogni discorso, i tre punti occorrono senza dubio di più ai termali che, forse, hanno una minima speranza di poter rimontare la terzultima, da cui però sono staccati da un enorme gap di 10 lunghezze. All’andata si impose la squadra della bassa parmense, allora allenata da Macchetti, che ottenne la prima delle uniche due vittorie stagionali.

L’inizio delle partite è previsto, come sempre, alle ore 14.30 su tutti i campi.

(In copertina, l’esultanza dei giocatori del Felino dopo la vittoria sulla Piccardo Traversetolo del 21^ turno – ©Foto Lorenzo Cattani)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione