Connect with us
 

Promozione

Anteprima Promozione: match clou Borgo-Felino. Piccardo, c’è la Viarolese

Anteprima Promozione: match clou Borgo-Felino. Piccardo, c’è la Viarolese

Alle 15.30 di domani pomeriggio tornano in campo le squadre del girone A di Promozione in un ventinovesimo turno che non prevede scontri al vertice ma che potrebbe essere indicativo soprattutto per le sorti della lotta salvezza.

In fondo alla classifica, infatti, si potrebbero rimescolare le carte per la presenza incroci diretti tra squadre pericolanti; al termine della domenica la lotta ai playout potrebbe essere ancora più estesa di quanto non lo sia già adesso. In provincia di Parma ci saranno tre campi molto caldi: a Langhirano, Medesano e Sorbolo ci si giocherà una bella fetta di salvezza. Per la Langhiranese (35) non sarà un match da dentro o fuori: anzi, i 4 punti di margine sulla tredicesima consentono ai ragazzi di mister Paoletti di poter stare ancora tranquilli, ma per non finire risucchiati i grigiorossi dovranno spezzare la serie negativa di 3 ko consecutivi e il digiuno da vittorie che si protra dal l’11 febbraio. L’avversario che domani arriverà al “Pertini” sarà l’agguerrito Marzolara (32), a riposo nell’ultima domenica (con la Piccardo non si è giocato per impraticabilità del campo, ndr) e rilanciatosi grazie alle recenti 2 vittorie contro Viarolese e Fontana. Benemerita senza gli squalificati Trevisan e Chierici, il cui campionato è finito qui: il centrocampista si è preso 10 turi di stop per aver rivolto a un avversario espressioni discriminatorie a livello razziale.

Debutto in panchina e in categoria per il nuovo tecnico della Medesanese (33) Benedetto, che alla sua prima è chiamato a interrompere la serie negativa del club biancoblù, entrato in crisi profonda. Le 7 sconfitte di fila hanno fatto sprofondare la compagine della val di Taro dalle velleità di playoff al centro della classifica, ma il margine sugli spareggi per non retrocedere ora è davvero risicato. Al “Maniforti” la squadra di Medesano non dovrà inciampare nell’ostacolo Fontana Audax (28), una squadra che lentamente sta provando a tirarsi fuori dal terzultimo posto; i castellani arrivano carichi al match dopo aver vinto a sorpresa lo scontro con il più forte Gotico Garibaldina. I padroni di casa dovranno ovviare all’assenza forzata di Tommaso Orzi, espulso nella disfatta di Colorno.

Come tutte le domeniche la Biancazzurra (29) dovrà sudare e lottare per provare a portare a casa l’intera posta in palio, che potrebbe dare maggior ossigeno a una condizione di classifica che si è fatta improvvisamente claustrofobica. Al “Balbo” la compagine di Sorbolo, orfana del giovane Lupica e del veterano Pesci (entrambi appiedati dal giudice sportivo) dovrà vedersela in un delicato confronto salvezza con il Montecchio (31), squadra in fiducia: merito anche dei successi strappati contro San Secondo e Medesanese, in cui per altro la porta di Artich è rimasta inviolata. Anche il Montecchio non ha giocato domenica (contro la Castellana) per le avverse condizioni meteorologiche: questo match, così come Marzolara-Piccardo, verrà recuperato mercoledì 28 alle ore 20.30.

Non si può parlare di scontro diretto, ma di partita importante per la permanenza in categoria del Carignano (32), che andrà in trasferta sul campo del fanalino di coda San Secondo Parmense (11), destinato ala retrocessione diretta nonostante il successo di domenica contro il Terme Monticelli. I giallorossi vogliono continuare la mini-serie utile (3 gare senza sconfitte) e avvicinarsi alla parte sinistra della classifica, anche se dovranno stare attenti a non cadere nelle piccole insidie che si possono nascondere dietro questo impegno. Il rischio per i ragazzi di Brandolini potrebbe essere quello di sottovalutare una squadra, il San Secondo, che è troppo staccato dalle altre per avere ancora obiettivi, ma che proprio per questo cercherà di salvare la faccia nel finale di stagione.

Scontro pressoché inutile per il Terme Monticelli (15) che affronterà il match esterno con la Castellana (38) con la consapevolezza di aver gettato al vento le residue speranze di restare aggrappato al campionato di Promozione. La sconfitta di una settimana fa contro il derelitto San Secondo di fatto è una sentenza anticipata per i biancocelesti, ora a -13 dal treno playout.

Veniamo, infine, alle tre regine del girone A. Partiamo dal Felino (62), la formazione che sta guardando tutte le altre dall’alto al basso. I rossoblù, in scia positiva da 4 giornate in cui hanno fatto bottino pieno, stanno provando a mettersi poco alla volta in fuga. L’impegno di questo turno per i ragazzi di Garulli non sarà dei più agevoli. Infatti, per Mezgour e soci non sarà scontato uscire indenni dalla trasferta “pelosa” del Francani di Salso contro l’arrembante Borgo San Donnino (42) di quest’ultimo periodo. La compagine fidentina, infatti, che punta a sfidare il Brescello nella corsa al quinto posto (che probabilmente varrà solo per l’onore), ha conseguito una serie di risultati da capogiro: serie utile allungata a 7 giornate e 6 vittorie consecutive. Quella allenata da Bertani è la squadra del momento nel gruppo A di Promozione.

Se il Felino non riesce ad andare in fuga gran parte del merito è anche del Colorno (60) che, passo falso di Traversetolo a parte, in questo 2018 sta viaggiando a ritmi elevatissimi (8 vittorie, 1 pareggio e, appunto 1 sconfitta). Per la trasferta in casa del Noceto (38) in programma domani pomeriggio mister Bernardi ritroverà Contu e Riccardi, al rientro dalle rispettive squalifiche, ma per lo stesso motivo dovrà rinunciare a Lungu. Delporto non è al meglio, ma l’attacco dei canarini non sembrare sentirne troppo la mancanza, visto che ha già messo a segno 69 gol in 27 partite (una media di 2,5 a gara). Rossoblù oramai salvi, ma attesi da un finale di stagione che dovrà essere dignitoso e divertente. Inoltre, la squadra di mister Bacchini proverà a interrompere il digiuno in zona gol che persiste da oltre 180 minuti.

Infine, chiudiamo con la Piccardo Traversetolo (55), che tornerà al “Tesauri” dieci giorni dopo l’importante vittoria sul Colorno. I gialloneri domani avranno la chance di fare punti contro una squadra, come la Viarolese (31), che sta affrontando un periodo critico. Gli azzurro-granata allenati, con le recenti 3 sconfitte, sono scivolati nelle sabbie mobili della graduatoria; ora, per risalire, sarà necessario punti su qualche campo proibitivo come quello di Traversetolo. Mister Fabbi non potrà portare tra i convocati il centrocampista Barusi, squalificato per un turno. I ragazzi di Dall’Asta, che – ricordiamolo – hanno una partita in meno, sono ancora sulla scia del duo di testa e puntano a riaprire la corsa per il primato. E intanto sperano che Noceto e soprattutto Borgo San Donnino riescano a mettere i bastoni tra le ruote alle due concorrenti per la lotta al titolo di campione.

 

(In copertina un momento di Fontana Audax-Viarolese 1-1 della 23^ giornata)

 

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi