Connect with us

Promozione

Anteprima Promozione: Noceto e San Donnino sulla strada di Piccardo e Colorno

Anteprima Promozione: Noceto e San Donnino sulla strada di Piccardo e Colorno

Ancora 180 minuti per scoprire quale sarà la regina d’inverno del girone A di Promozione. Per il primato la volata da qui alla fine riguarderà tre squadre, le stesse che ora si stanno dando battaglia e che hanno seminato il vuoto alle loro spalle.

Nella sedicesima e penultima giornata del girone d’andata, il Colorno (32) dovrà vincere e sperare in un inciampo delle prime due per arrivare alla vetta della classifica. I gialloverdi torneranno a giocare, per l’ultima volta nel 2017, sul campo sintetico di casa, dove nelle ultime due uscite hanno gettato alle ortiche 6 potenziali punti preziosi contro Noceto e Castellana, che con due doppie rimonte erano riusciti a portare a casa il pari (2-2). La squadra allenata da Bernardi non potrà sottovalutare l’ostacolo rappresentato dal Borgo San Donnino (21): l’undici fidentino, rinforzatosi sul mercato con l’arrivo del difensore Giordani, non avendo particolari obiettivi di classifica potrà approcciare la gara senza troppi calcoli e mettere in difficoltà Caraffini e soci. Tra i biancoblù, inoltre, ci sarà il capocannoniere del campionato Luca Montali, che ha lasciato buoni ricordi a Colorno per i suoi trascorsi (nella stagione 2010/2011 e dal 2014 al 2016) in canarino.

Dall’alto della sua ottima differenza reti (+22), altri tre punti in cassaforte avvicinerebbero sensibilmente la Piccardo Traversetolo (33) – che alla vigilia del penultimo match d’andata condivide il primato col Felino – al titolo di campione d’inverno. La squadra giallonera, davanti al pubblico del “Tesauri”, dovrà superare il non facile esame Noceto (25): la squadra rossoblù, alla ricerca di un altro risultato positivo dopo la vittoria di misura sul Marzolara, è in lotta a distanza con la Langhiranese per confermarsi come quarta forza del gruppo A. I traversetolesi saranno orfani del difensore centrale Santurro (squalificato), ma riavranno capitan Margini, al rientro dopo due turni di stop.

Un derby sentito e molto atteso andrà in scena al “Padovani”, dove il Carignano (12), bisognoso di punti salvezza dopo una prima metà di campionato al di sotto delle attese, riceverà i cugini del Felino (33). Non solo i 21 punti di differenza in classifica separano le due squadre, ma anche una storica rivalità, il solito campanilismo di provincia che divide due comuni limitrofi e soprattutto gli opposti obiettivi stagionali. I giallorossi, scioccati dal ko last minute contro il San Donnino, proveranno a far valere il fattore campo: infatti, tra le mura amiche, i ragazzi di Barbarini non hanno ancora perso (2 vittorie e 4 pareggi). Il Felino – che non avrà Miftah, ormai separato in casa – sarà chiamato a riscattarsi dopo il mezzo passo falso fatto registrare contro il Monticelli (0-0). Anche perché settimana prossima l’undici rossoblù sarà atteso dal big match contro il Colorno, a cui bisognerà arrivare nelle migliori condizioni.

Sfida molto interessante e dal sapore playoff tra Langhiranese (25) e Medesanese (22), avversarie allo stadio “Pertini”. Entrambe le formazioni non stanno trascorrendo il loro miglior momento, ma con una vittoria potrebbero rilanciare le rispettive ambizioni e trascorrere la sosta di Natale con rinnovato ottimismo. Il periodo è particolarmente delicato per la squadra grigiorossa (1 punto in 3 partite e 2 ko consecutivi): a complicare ulteriormente la situazione ci saranno le assenze di Tarasconi, Tazzioli e Trevisan, tutti squalificati – oltre a quella di Musi, partito per l’Australia – che renderanno più incerottata che mai la formazione di Paoletti. Il team di Medesano (3 punti in 3 partite) proverà a voltare pagina dopo la rocambolesca sconfitta arrivata contro la Piccardo, con l’obiettivo di avvicinarsi alla griglia dei playoff.

Chi si è rilanciato in chiave spareggi promozione è il Gotico Garibaldina (22), reduce da una convincente vittoria che ha messo a tacere le critiche arrivate dopo un periodo nero. Il banco di prova per i piacentini di mister Mazza arriverà domenica e sarà rappresentato dalla Viarolese (21). Seconda trasferta consecutiva per i ragazzi di Fabbi, dopo le quattro scoppole arrivate a Montecchio. Gli azzurro-granata si stanno mantenendo costantemente in linea di galleggiamento e fuori dalla zona pericolosa, ma il bivio di fronte al quale si ritrovano ora può essere molto fuorviante: i playoff sono lontani 4 punti, i playout soltanto 2.

Incroci pericolosi nella parte bassa della classifica. Su tutti spicca la gara tra Fontana Audax (14) e Biancazzurra (13): la squadra di Castel San Giovanni, in grande difficoltà, dovrà una volta per tutte far emergere le proprie qualità, altrimenti dovrà abituarsi all’idea di una stagione tribolata. Il team sorbolese, dal canto suo, partito con l’obiettivo di giocarsi le proprie chance salvezza fino all’ultima giornata, è in linea con le previsioni estive, ma dopo due gare senza gol fatti e con un solo punto ottenuto dovrà tornare a vincere. E farlo in uno scontro diretto sarebbe ancora più importante. Rientrerà l’attaccante Pasquariello dal turno di stop e ci sarà pure l’ultimo acquisto Pozzi (prelevato da Il Cervo), uomo di fiducia di mister Delmonte.

Vale molto più che un derby Monticelli-Montecchio, soprattutto alla luce dell’esodo estivo dei tanti componenti che avevano fatto le fortune del club termale nella precedente annata. Mister Gussoni ritroverà, dunque, il suo recente passato con il Montecchio, club che nelle ultime 9 giornate (in cui è incappato solamente in un ko) è riuscito a risalire la china e a tirarsi fuori dalla difficile posizione di classifica. Chi, invece, deve iniziare la propria scalata è il Terme Monticelli (4), ancora alla ricerca della prima gioia nel girone d’andata. I biancocelesti arrivano al match del “Riva” rinvigoriti nel morale dal prezioso punto strappato al Felino e nella formazione grazie agli innesti sul mercato (in ultimo, quello di Talignani, che sarà della partita assieme ai vari Faelli, Cornali e Kadouno). Se da un lato saranno presenti tutti i volti nuovi, dall’altro il tecnico Botta dovrà fare a meno di capitan Fisicaro, ritenuto non ancora pronto.

A concludere la nostra preview sulle partite della domenica, il match tra Marzolara (19) e San Secondo Parmense (8). Appuntamento cruciale per entrambe le compagini: quella della val Baganza, dopo 3 insuccessi nelle ultime 4 domeniche, è scivolata a ridosso della zona pericolante, da cui si era tenuta lontana per i primi tre mesi della stagione; il team della bassa parmense, invece, occupa da settimane la penultima posizione. La prestazione di domenica scorsa contro il Brescello, tuttavia, ha lasciato buoni segnali a mister Macchetti. Il campo dell'”Amoretti” è da sempre la roccaforte della formazione biancoblù: ma l’undici di mister Giorgio Savi (che sarà in tribuna per squalifica) in casa non fa punti dal 29 ottobre.

 

(In copertina un momento di Medesanese-Piccardo Traversetolo 3-5 – ©Foto Marco Dallara)

 

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi