© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Promozione gir. A

Carignano-Dessena, titoli di coda. Il portiere ha scelto il Palanzano

Carignano-Dessena, titoli di coda. Il portiere ha scelto il Palanzano

Dopo il saluto di Terenzio al Felino (clicca qui), anche il Carignano deve dire addio al proprio portiere. Dopo otto anni e mezzo di “matrimonio”, si è consumato nella serata di ieri il divorzio tra la società del presidente Massimo Scottu e il numero uno Marco Dessena. Nel 2019/2020 il club giallorosso – che sarà guidato da mister Vittorio Bazzarini – ripartirà, dunque, in Promozione da un nuovo portiere. Nonostante un’ultima buona stagione, con tanto di due rigori neutralizzati (uno a Cazzato del Basilicastello in campionato e l’altro a Dumitru del Del Duca Ribelle in finale di Coppa) e un ruolo da protagonista mai in discussione, dopo qualche settimana di riflessioni e ripensamenti, Dessena ha deciso di accettare la corte spietata del Palanzano che, sebbene abbia perso in semifinale i playoff di Seconda Categoria (girone C), potrebbe comunque disputare nella nuova annata il campionato di Prima: stando agli ultimi rumors, la società della val Cedra punta, infatti, all’acquisizione del titolo sportivo del Ghiare e Dessena è il primo importante tassello per poter ben figurare in un nuovo e impegnativo campionato.

Il Carignano dovrà voltare pagina dopo tante battaglie sportive assieme a Dessena che, dal suo arrivo nel gennaio 2011, in oltre 270 presenze, ha conquistato uno spareggio – vinto contro la Bobbiese – in Prima Categoria (2011/2012), ha ottenuto un secondo posto nella Promozione 2013/2014 valso uno storico e inedito anno trascorso in Eccellenza (2014/2015), ha sfiorato nel 2016/2017 una clamorosa vittoria in un’epica finale playoff contro l’Agazzanese (clicca qui per vedere gli highlights e qui per le interviste) al termine del miglior campionato della storia del club di strada Montanara e, infine, è arrivato in quest’ultima annata in finalissima di Coppa Italia contro il Del Duca Ribelle (clicca qui per vedere gli highlights e qui per le interviste). La dirigenza è già alla ricerca di un degno erede, non facile da reperire sul mercato. In attesa del sostituto, intanto, il Carignano si tiene stretto il giovane Basoni, classe 2001, già sceso in campo in tre partite ufficiali, fra campionato e Coppa, nella stagione da poco conclusa.

 

(In copertina, Marco Dessena nel match Basilicastello-Carignano 0-1 della 4ª giornata del campionato ’18/’19 – ©Foto SportParma)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione gir. A