SEGUICI SUI SOCIAL

Colorno – Gotico Garibaldina 3-2, highlights e interviste

Promozione

Colorno – Gotico Garibaldina 3-2, highlights e interviste

Torna al successo il Colorno tra le mura amiche e riscatta la prima sconfitta stagionale di tre giorni fa a Langhirano, staccando il Gotico Garibaldina, avversario di giornata, e agganciando proprio la Langhiranese al terzo posto dietro Felino e Piccardo.

Una partita dai due volti, dominata nel primo tempo dai padroni di casa che vanno al riposo sul 3-0, nettamente di marca ospite nella ripresa con i piacentini che rimontano due reti e nel finale mettono qualche brivido ai tifosi di casa.

Mister Bernardi lascia a riposo i fratelli Bovi e Mariniello, schierando un 4-2-3-1 con Riccardi e Pessagno davanti alla difesa, Daolio, Galli e Contu sulla tre quarti e Del Porto di punta. Mister Mazza risponde con un 4-1-4-1 con Carini mediano davanti alla difesa, Volpe e Spreafico esterni di centrocampo, Dosi e Bongiorni centrali e Cremona unica punta.

Dopo il minuto di silenzio in ricordo di Sergio Visioli, segretario del Colorno dal 2004 al 2017, i cui funerali si sono celebrati ieri a Casalmaggiore, il Colorno parte subito forte, con ordine e decisione. Al 3′ minuto Galli premia l’inserimento di Daolio che scocca un tiro cross potente di destro che colpisce Nani a centro area e finisce in rete per il vantaggio dei padroni di casa. Al 9′ minuto su calcio d’angolo Pessagno dal limite indirizza sul secondo palo dove Bartoli, difensore col vizio del gol, è in agguato e infila in rete per il 2-0. Un uno due pesante per il Gotico che però non si disunisce e accenna una timida reazione: Volpe prima sugli sviluppi di un corner al 19′ impegna Mambriani in diagonale e poi su punizione al 30′ conclude di poco a lato. Ma al 35′ Contu dalla sinistra salta due avversari ed entra in area, Pietra lo affronta e il numero dieci va a terra. Per la signora Menicucci è calcio di rigore. Le immagini lasciano intuire il contatto ma l’intervento è coperto dalla sagoma di Dosi. Va comunque rilevato che la direttrice di gara è in ottima posizione per decidere. Dal dischetto va Del Porto che infila a mezza altezza per il 3-0. Tre minuti dopo contropiede del Colorno innescato da Pessagno per Del Porto, palla per Contu troppo arretrata con il numero dieci che riesce comunque a tirare ma non trova la porta. Prima dell’intervallo un segnale di risveglio degli ospiti: azione personale di Volpe che colpisce la parte alta della traversa al 43′, Bongiorni prova il diagonale al volo ma la palla si perde sul fondo.

Ad inizio ripresa mister Mazza toglie Spreafico per Orrù e passa al 3-5-2: il copione della partita cambia e il Gotico prende in mano le redini del gioco, mentra il Colorno si difende con ordine ma fatica a ripartire. Al 13′ Cremona servito in area con cross dalla trequarti prova il piattone al volo ma la palla si perde sul fondo. Al 25′ su punizione ci prova il solito Volpe ma la barriera devia in angolo. Al 32′ il Gotico accorcia le distanze: il neo entrato Lucev vince un contrasto al limite e serve Moschetti che in diagonale infila Mabriani sul secondo palo. 4′ minuti dopo punizione da lontano con Lucev che ha ancora la meglio sui difensori e spizza di testa per Cremona che di sinistro ha tutto il tempo di mirare e infilare di precisione Mambriani all’incrocio. 3-2 e partita riaperta. Il Gotico spinge ma non riesce più a costruire pericoli concreti, solo qualche mischia e un tiro senza pretese di Bongiovanni, mentre il Colorno prova a colpire in contropiede soprattutto con Daolio ma il punteggio non cambia più. Tre punti importanti per il Colorno per non perdere terreno da Felino e Piccardo, entrambe vincenti oggi. Domenica sull’insidioso campo della Medesanese i ragazzi di mister Bernardi dovranno confermarsi per rimanere nelle zone alte della classifica.

COLORNO – GOTICO GARIBALDINA 3-2
Marcatori
: 3′ aut. Nani, 9′ Bartoli, 36′ rig. Delporto, 32’st Moschetti, 36’st Cremona

Colorno: Mambriani, Bertoli, Riccardi (28’st Bovi M.), Bartoli, Caraffini, Pessagno, Lungu (22’st Ottoni), Galli, Delporto (16’st Mariniello), Contu, Daolio.
All. Bernardi
A disp.: Bergamaschi, Callegari, Bovi N., Merlino.

Gotico: Anelli, Nani, Moschetti, Carini, Maccagni, Pietra (33’st Elefanti), Volpe (25’st Lucev), Dosi, Cremona, Bongiorni (40’st Kaloshi), Spreafico (1’st Orrù).
All. Mazza
A disp.: Incerti, Varesi, Barbutov.

Arbitro Stefania Menicucci di Lanciano
Assistenti Rignanese di Rimini e Tumedei di Forlì

Ammoniti Caraffini, Nani e Carini.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Promozione