Connect with us

Promozione

Focus Promozione: giornata interlocutoria, in evidenza la Langhiranese

Focus Promozione: giornata interlocutoria, in evidenza la Langhiranese

Tutto come previsto. Nella trentaduesima giornata del campionato di Promozione non si segnalano risultati troppo sorprendenti, anzi a dominare sono stati i pareggi: ben 4 sulle 9 partite in programma.

Vincono tutte e tre le squadre protagoniste nel girone A. La regina Colorno, dopo un primo tempo trascorso non senza difficoltà, piega per 4 reti a 0 la Biancazzurra. La squadra di mister Delmonte tiene bene il campo e pur soffrendo la grande qualità offensiva dei gialloverdi, che sciupano un calcio di rigore in avvio con bomber Delporto, riescono a preservare lo 0-0 fino alle battute finali della prima frazione. Poco prima dell’intervallo, al 41′, è lo stesso Delporto a riscattarsi e a sbloccare la partita. Poi, nella ripresa arriva il 2-0 firmato Traorè (59′) su assist di Pin, prima del terzo (77′) e del quarto (90′) gol di giornata di Delporto, valevoli per la tripletta personale e per i tre punti preziosissimi dei ragazzi di mister Bernardi, sempre primi a +4 dal Felino. Le immagini del derby, ripreso dalle telecamere di SportParma, sono online: cliccate qui. 

Poco spettacolo e partita dai bassi ritmi, sicuramente condizionata anche dal grande caldo, al “Riva” tra Terme Monticelli e Felino. A spuntarla, di misura, è stata la compagine di Garulli che, approfittando dell’inferiorità numerica dei termali, rimasti in dieci dal 20′ del primo tempo, si sono portati avanti al 34′ con Lauriola. Pareggio momentaneo di Tagliafierro al 45′ su un calcio di rigore che pareva esserci decretato dall’assistente dell’arbitro. Nella ripresa i rossoblù, apparsi piuttosto sulle gambe, trovano il nuovo sorpasso grazie a un inserimento di Crescenzi (54′). Felino sempre sulla scia del Colorno, ma ora deve sperare in un passo falso della capolista nel prossimo turno.

Tre punti anche per la Piccardo Traversetolo che, al “Tesauri”, ha avuto la meglio per 1-0 sulla Medesanese. Ai ragazzi di Dall’Asta (che ha riproposto Spadacini e Attolini in attacco, supportati da Mantelli) basta il minimo sforzo: la rete del match arriva al 40′ su una percussione di Guareschi che entra in area dalla sinistra e col destro fulmina Esposito sul suo palo. Il match della Medesanese si mette in salita al 17′ del secondo tempo quando l’attaccante Andrea Guida si fa espellere per una parola di troppo rivolta al direttore di gara. Assenza pesante in ottica futura, che complica i piani salvezza della squadra di mister Benedetto che nella prossima domenica ospiterà la Langhiranese in uno scontro salvezza che ad oggi si replicherebbe pure all’unico playout all’orizzonte.

Langhiranese che oggi è tornata al successo dopo 8 turni di digiuno. Con mister Paoletti ancora (o, di novo, se preferite) in panchina la compagine della val Parma ha steso per 4-0 un Gotico Garibaldina in caduta libera. I grigiorossi al 5′ sono già in vantaggio grazie a Xeka, che, ben servito da Tazzioli, trafigge Anelli. Al 46′, proprio a una manciata di secondi dall’intervallo, Tazzioli piazza il raddoppio su suggerimento di Dalla Fiora. Nella ripresa Mingardi è attento, così come i suoi compagni, comunque insidiosi con Xeka, Rispoli, Trevisan e Mercadanti, e il risultato viene mantenuto con coraggio e grande grinta. Nel finale Mercadanti pesca Rispoli, che entra in area e fulmina il portiere avversario, poi, poco dopo, Rispoli restituisce il favore a Mercadanti, bravissimo a sugellare con una marcatura l’eccellente prestazione.

Va al tappeto per ventisettesima volta in campionato il San Secondo Parmense che al “Morelli” cede per 3-2 dinnanzi al più forte Brescello, passato avanti di tre gol grazie alle marcature di Sconziano (4′), Siciliano (35′) e Caiti (40′); nella ripresa i bianconeri di mister Oddi hanno un sussulto d’orgoglio e dapprima segnano con il giovane Finkeu (47′) e poi agitano i minuti finali con la rete di Balestrazzi (87′) che per poco non rimette clamorosamente in discussione la posta in palio. Ma finisce con l’ennesimo ko della cenerentola del campionato; Brescello da stasera al quarto posto.

Finiscono tutte per 0-0 le gare MarzolaraNoceto, Viarolese-Montecchio e CarignanoBorgo San Donnino. Piccoli passi avanti per chi lotta per evitare la zona playout, che bastano comunque per godersi un’altra settimana lontano dal pericolo. Il Borgo San Donnino appare stanco e fatica ad imporsi nel catino del “Padovani”, ma allunga a 12 la serie di risultati utili consecutivi.

(In copertina un momento di Langhiranese-Gotico Garibaldina 4-0)

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione

Cliccando su "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dei dati e utilizzo dei cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003)
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi