Connect with us
 

Promozione

Focus Promozione: le fidentine vincono in rimonta. Viarolese travolgente

Focus Promozione: le fidentine vincono in rimonta. Viarolese travolgente

I piani alti della classifica del girone A di Promozione restano ancora sovraffollati, con 7 squadre nel giro di 5 punti. Ma al termine della seconda giornata di ritorno Fidentina e Borgo San Donnino fanno festa e possono esser contente per aver superato i rispettivi test di maturità.

I ragazzi di Montanini, opposti al Bibbiano San Polo (entrambe prima ex aequo prima di questo turno) tra le mura del “Ballotta”, riescono a spuntarla grazie a una bella rimonta. La Fidentina crea tanto, ma sciupa tanto: Franchi e Allepo gettano alle ortiche gol impossibili da sbagliare e il Bibbiano passa in vantaggio col rigore di Pioli, arrivato dopo una palla persa da Spagnoli che ha costretto al fallo disperato in area su Mantelli. Nella ripresa però il monologo fidentino prosegue e gli ingressi di Bruschi, Terranova, Pettenati e Rampini danno ancora più soluzioni all’attacco. A 20′ dalla fine torna a segnare Pasaro, che insacca un cross di Bruschi per l’1-1. Una decina di minuti più tardi Franchi segna il 2-1 mettendo alle spalle del portiere un preciso traversone dall’out di destra. La vittoria permette a Ferretti e soci di rimanere primi da soli, a +1 sui cugini del Borgo San Donnino, che hanno dovuto sudare freddo per uscire con i tre punti sul campo del Carignano. La rete del solito Gratis (al quinto gol), dopo 23′, legittima una migliore partenza dei locali che rischiano solo al 38′ quando Montali, scattato sul filo del fuorigioco, non inquadra lo specchio della porta di Dessena. Nella ripresa il Carignano si vede negare un netto calcio di rigore per una vistosa trattenuta ai danni di Graziano. Poco dopo il Borgo rimane in dieci: rosso a Billone, dopo un’entrata a piede a martello su Konè. Sembra una giornata disgraziata per i ragazzi di Voltolini: ma Barbarini e Zamble, entrati dalla panchina, risultano decisivi e tra 27′ e 34′ ribaltano clamorosamente il punteggio. Carignano beffato oltremodo; Borgo deludente nel gioco ma cinico al punto giusto.

Seguono a ruota, in piena zona playoff con 36 punti, Brescello e Castellana Fontana. I reggiani infliggono la prima sconfitta interna alla Pontenurese, battendola 0-2; i piacentini, non senza difficoltà, superano un buon Noceto, che fino a pochi minuti dal termine stava sfiorando un pari dal sapore di impresa. Al 25′ della ripresa l’attaccante Sghia (2 gol in 2 gare) riprende il team castellano, portatosi avanti nel primo tempo col rigore trasformato da Cossetti. Quando il pari sembrava scritto, la doccia fredda, con il gol di Giuliani che dà il successo alla Castellana Fontana. Noceto di nuovo al tappeto dopo 4 turni.
Attenzione anche al Gotico Garibaldina, settimo in classifica, ma vicinissimo ai playoff e non così distante dal primato; altra ottima giornata per i ragazzi di Maurizio Cremona, che piegano in casa il Marzolara per 4-1. Di Pietra (4′), Spreafico (58′), Moschetti (60′) e Volpe (76′) i gol dei piacentini, a nulla è valso il momentaneo 1-1 firmato Alessandro Colacicco (9′), a segno su punizione complice anche una fortuita deviazione.

Pesante e rotondo successo casalingo della Viarolese che asfalta la Langhiranese, uscita sconfitta dall'”Unicef” per 3-0. L’undici di mister Pompini, a cavallo dei due tempi, si porta due volte avanti trovando altrettanto calci di rigore che Gualtieri, prima, e Dede, poi, realizzano con freddezza. Attorno all’ora di gioco, di nuovo Gualtieri confeziona la terza rete della partita, che gli vale la personale doppietta. Da sottolineare l’ottima prestazione del portiere di casa Mingardi (ex di turno), che nel finale chiude la saracinesca di fronte agli attacchi dei grigiorossi, che restano invischiati nella lotta playout a quota 19 punti.

Quattro lunghezze più indietro troviamo Basilicastello e Bobbiese, affrontatesi in questa giornata sul campo dei piacentini. Nessuno riesce ad avere la meglio, anche se i parmensi colpiscono un legno con il giovane Thomas Fava. Il match si chiude con uno 0-0 che aiuta poco la situazione di classifica di ambo le squadre. Ennesimo ko – il tredicesimo – per il Real Val Baganza, sconfitto in quel di Luzzara per 3-1. Bellini su rigore e Beccaria (doppietta) hanno piegato il team di Sala, sempre più ultimo e sempre più in crisi. La rete della bandiera, siglata da Pellacini, ha reso il passivo meno amaro. Ma la situazione è tragica, la classifica sembra irrimediabilmente compromessa.

 

(In copertina, il rigore di Gualtieri in Viarolese-Langhiranese – Foto da Asdb Langhiranese)

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi