Connect with us
 

Promozione

Focus Promozione: pari e polemiche a Fidenza. Carignano ok, RVB beffato

Focus Promozione: pari e polemiche a Fidenza. Carignano ok, RVB beffato

È stato un esordio sicuramente positivo per le rappresentati di Parma nel girone A di Promozione. Tanti gli spunti che ci ha offerto questa prima giornata di campionato, a partire dal derby borghigiano tra Fidentina e Borgo San Donnino che ha chiuso il menù della domenica con l’insolito ma suggestivo posticipo delle 20.30.
Nel primo storico derby in campionato tra i due club (che, però, erano stati avversari mercoledì in Coppa) alla fine non ha vinto nessuno. Partita bella al “Ballotta”, piacevole e piuttosto corretta, giocata a viso aperto da ambo le parti davanti a una cornice di pubblico d’altri tempi: finisce col risultato di 1-1. Reti nella ripresa, dopo una prima frazione equilibrata. Al 19′ il vantaggio granata: Ottoni scende sulla destra e calibra un cross perfetto per Pasaro, che mette dentro di testa in posizione precaria. Il derby si accende nel finale: poco dopo la mezz’ora il San Donnino rimane in dieci (espulso Scaffardi), mentre la Fidentina spreca altre buone occasioni davanti alla porta avversaria. Al 46′, già dentro all’extra time, arriva il pari firmato da Luca Barbarini, che raccoglie un traversone dalla destra e deposita in rete un perfetto tiro al volo di sinistro. Nelle battute finali rosso diretto a Marchignoli e Ruffolo per reciproche scorrettezze.
Da Fidenza ci hanno segnalato che, durante i festeggiamenti per il pareggio del Borgo, i biancoblù Marchignoli e Spanu si sono resi protagonisti di un increscioso episodio nei confronti di un piccolo numero di tesserati e simpatizzanti della Fidentina, che stavano seguendo tranquillamente la stracittadina da una postazione vicina le panchine, ma fuori dal recinto di gioco. Dopo aver raccontato ai microfoni di SportParma lo spiacevole accaduto (che preferiamo non raccontare nel dettaglio), il ds granata Giuseppe Bonati chiede che la società Borgo San Donnino rivolga ufficialmente le proprie scuse per l’atteggiamento dei tesserati, che sicuramente hanno macchiato una bella serata di sport.

Tra le partite del pomeriggio spicca la vittoria del Carignano che conquista tre punti nello scontro dai mille ex con la Langhiranese. Al “Padovani” il primo tempo è bruttino e non regala molte occasioni da gol. Ci prova inizialmente la compagine grigiorossa, pericolosa specialmente con un piazzato di Urbano. Poi, prima di andare sotto la doccia, l’attaccante Faelli, già ammonito, esagera con un fallo di gioco e si vede espellere dal direttore di gara. Nella ripresa sale in cattedra il neoentrato Raffaele Gratis che con una doppietta nel finale (di testa e in contropiede) spacca la partita e regala il successo al team giallorosso. Da segnalare le buone prestazioni di Lauriola, assistman di giornata, e del subentrante Campioli, giovane classe 2000 già protagonista nelle uscite precampionato.

Colpi a sorpresa per Marzolara e Noceto, entrambe brave a raccogliere i tre punti su campi ostici. La squadra di mister Savi, padrona assoluta del campo e più volte vicina alla via della rete nella prima frazione con almeno sei palle nitide create in fase offensiva, ha vinto in quel di Luzzara grazie al gol partita di Sghia alla metà della ripresa. Ancora da registrare la compagine reggiana. Così come andrà rivista la Castel.Mele. del portiere Corradini e del bomber Miftah, oggi stesa sul proprio campo da un convincente Noceto: per i ragazzi di mister Cerri rotondo 2-0 con un gol per tempo. Al 5′ la apre Ferri, al 55′ la chiude di Costantino. Un minuto prima del raddoppio Miftah aveva sbagliato un calcio di rigore.

Rientro amaro in Promozione per il Real Val Baganza, che tiene bene il campo a Pontenure contro una squadra ambiziosa come quella piacentina, chiudendo il primo tempo sullo zero a zero. Il secondo tempoè palpitante: Mazza segna il gol del vantaggio per i salesi, ma la Pontenurese ha la forza di ribaltarla con due calci da fermo: Bongiorni trova il pari direttamente su punizione e poi, in pieno extra time, al 95′ è di Russolino (più lesto di tutti a raccogliere un’altra punizione, stavolta respinta) la firma per il 2-1. Buoni segnali, nonostante il ko, per mister Bianchi.

Finisce in parità, infine, il terzo derby parmense di giornata, quello tra Viarolese e Basilicastello. Badiali al 10′ fa gioire gli azzurro-granata di mister Bacchini, che però per lunghi tratti soffrono la freschezza della giovane squadra allenata da Bizzi, più volte vicina al gol del pari, negato solo dalla giornata di grazia del portiere di casa. Gli sforzi dei rossoblù vengono premiati a 5′ dalla sirena, grazie al difensore Cazzato che fissa l’1-1. Pari ben accettato dalla Viarolese; più stretto, invece, per gli ospiti, che ai punti avrebbero meritato qualcosina in più.

 

(Foto di copertina da Asdb Langhiranese per il match Carignano-Langhiranese 2-0)

 

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi