Connect with us
 

Promozione

Focus Promozione: poker Fidentina, Marzolara secondo, Dessena eroe del Carignano

Focus Promozione: poker Fidentina, Marzolara secondo, Dessena eroe del Carignano

La quarta domenica del campionato di Promozione elegge il Marzolara come la rivelazione del momento. Il team di mister Savi si aggiudica il derby della val Baganza, battendo in trasferta il Real Val Baganza per 1-2. La apre l’attaccante biancoblù Pozzi che trasforma un calcio di rigore al 47′; poi nella ripresa Benedini trova un momentaneo quanto illusorio pareggio, perché pochi minuti dopo Zuelli sigla il gol che regala i 3 punti al Marzolara: già raggiunta quota 9 e secondo posto solitario. In estate, dopo le partenze di Poka e Bruschi sul mercato, forse neanche il più ottimista dei sostenitori dei biancoblù se lo sarebbe potuto immaginare. Per l’RVB seconda sconfitta stagionale e interrotta la mini serie positiva.

In copertina ci finisce anche la Fidentina che, in trasferta al “Pertini”, ha fatto la voce grossa contro la Langhiranese, strapazzata per 4 reti a 2. Eppure i grigiorossi si erano portati avanti grazie ad una sassata di Bottarelli al 20′. Poco dopo il tiro di Faelli avrebbe potuto dare il bis, ma il palo ha salvato Bonafini e la Fidentina intera. I borghigiani hanno reagito poco prima dell’intervallo, ribaltando addirittura la situazione e portandosi avanti grazie a due reti in rapida sequenza di Pasaro (44′ e 45′). A inizio ripresa l’espulsione del difensore Bottioni ha gelato il sangue alla Benemerita, che ha incassato il terzo gol di giornata, con lo specialista Terranova che ha segnato su calcio di punizione. Un tiro deviato di Urbano al 70′ si è insaccato alle spalle del portiere fidentino e ha ridato vita al match, chiuso definitivamente sul gol da Gigi Mariniello, a segno per il 2-4 finale in favore del team granata.

In zona playoff si affaccia prepotentemente anche il Borgo San Donnino che si è aggiudicato la sfida con la Castellana Fontana, giocata sul campo amico del “Ballotta”. Il primo tempo è stato tutto appannaggio dei piacentini, padroni assoluti del gioco: il portiere Spanu in almeno tre occasioni ha negato il vantaggio agli ospiti. Poi, al 44′ inaspettato vantaggio parmense firmato Luca Montali, che ha punito la retroguardia ospite andata in tilt e ha spedito in rete un assist dalla sinistra. Al 26′ della ripresa il raddoppio è arrivato grazie a Tommasini, che ha ringraziato Dede per il servizio e ha chiuso la partita.

Pareggio per 1-1 al “Morelli” tra Brescello e Viarolese. Non è ancora arrivata la vittoria per gli uomini di Bacchini, ma i parmensi oggi si sono portati a casa un punto d’oro. Succede tutto verso la fine del primo tempo: vantaggio ospite al 37′ che siglano lo 0-1 dopo una triangolazione tra Gualtieri, Pizzi e Boselli, con quest’ultimo che calcia e trova la deviazione decisiva di Bertoli che spiazza il suo portiere Oppici.  al 38′ Bartoli ristabilisce la parità, insaccando di testa una punizione di Gozzi. Nella ripresa, al minuto 13′, il gialloblù avrebbe il match point da tre punti, grazie a un calcio di rigore assegnato per un fallo su Genova: ma il portiere Marcobello para il tiro dagli undici metri.

Altro portiere grande protagonista in questa giornata è stato Marco Dessena, che ha salvato la vittoria di misura del Carignano in quel di Basilicanova respingendo un calcio di rigore al 92′. In una partita contratta e avara di grandi emozioni di gol, l’ha spuntata la compagine giallorossa che ha superato il Basilicastello grazie alla rete del subentrato Raffaele Gratis, a segno alla mezz’ora del secondo tempo: il centrocampista ha seguito alla perfezione un’azione solitaria sulla sinistra di Lauriola e ha corretto in rete il tiro di quest’ultimo da posizione favorevole. Quando tutto sembrava avviato verso una tranquilla conclusione, ecco il colpo di scena. Il direttore di gara, su imbeccata del guardalinee, ha punito un fallo di capitan Conti, valutandolo erroneamente all’interno dell’area. Tra mille polemiche sul dischetto è andato il difensore rossoblù Cazzato, che si è fatto ipnotizzare dal prodigioso Dessena. Tre punti vitali, nonostante una partita non bellissima, per la compagine di mister Delmonte (che oggi ha perso Volponi per un infortunio alla caviglia).

Da segnalare, infine, il pareggio casalingo del Noceto che ha stoppato l’ambizioso Gotico Garibaldina. Le reti che hanno certificato l’1-1 sono arrivate nel primo tempo. Allo squillo di Ruffini su calcio di rigore (26′) ha risposto il piacentino Oppedisano (38′). Il Noceto ha chiuso in dieci uomini per l’espulsione in pieno recupero dello stesso Ruffini.

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi