Connect with us

Promozione

Focus Promozione: sprofondo grigiorosso, Langhiranese ancora ko. Finalmente il Monticelli!

Focus Promozione: sprofondo grigiorosso, Langhiranese ancora ko. Finalmente il Monticelli!

La notizia di giornata è sicuramente il primo successo stagionale del Terme Monticelli che nella sentitissima partita contro la colonia degli ex del Montecchio strappa i primi tre punti dall’inizio del torneo. Il successo non permette ancora agli uomini di Botta di lasciare l’ultimo posto, ma sicuramente è il segnale di una squadra rigenerata sul mercato e in salute (tre giornate senza sconfitte). Il finale al “Riva” è di 2-1 per i termali, passati addirittura in svantaggio, dopo 16 giri d’orologio: Gualtieri ha trasformato un calcio di rigore concesso per un fallo di mano al limite dell’area di Kadouno, portando così avanti i reggiani. Nella ripresa la reazione dei locali, rientrati in campo con un altro piglio. Il nuovo acquisto Cornali, alla seconda presenza in biancoceleste, al 56′ si è procurato un penalty che lui stesso ha realizzato con freddezza, spiazzando Artich. Poi, al minuto 72, il completamento della rimonta nel segno, ancora una volta, dell’ex Brescello: cross di Paini dal fondo e gol sul secondo palo di Cornali, per la doppietta personale. Dopo un miracolo di Bolzoni su azione di Rabitti e 5′ interminabili minuti di recupero, è esplosa la festa liberatoria per il Monticelli, che ora torna a credere nel miracolo salvezza.

Il Marzolara strappa tre punti pesanti in chiave salvezza diretta, battendo per 2 reti a 0 il derelitto San Secondo Parmense. Alla squadra di mister Savi (squalificato) basta un gol per tempo per domare i bianconeri: al 40′ la sblocca Bruschi, all’80’ ci pensa il solito Poka a chiuderla con un gol arrivato direttamente da un tiro dal dischetto. La formazione della val Baganza si toglie dalle posizioni playout e ad una giornata dal termine del girone d’andata gira a quota 21 punti in classifica, +5 rispetto ad un anno fa. Male la formazione allenata da Macchetti, al dodicesimo tonfo stagionale: ora Grillo e soci dovranno guardarsi le spalle dal ritorno del Monticelli.

Crisi ormai acclarata in casa Langhiranese: la formazione della val Parma va al tappeto per la terza domenica di fila. Stavolta il ko arriva davanti al pubblico del “Pertini” contro la Medesanese, che s’impone per 1-2 e riesce nell’aggancio in classifica a quota 25 punti. Partenza shock per i grigiorossi, subito sotto per il gol dell’atteso ex Andrea Guida (5′). La formazione di Paoletti si riorganizza e, dopo una serie di chance non andate a buon fine, Perla (30′) impatta di sinistro dal limite dell’area e supera Esposito, trovando il primo gol in grigiorosso. La ripresa, giocata sotto la neve, si rivela per lunghi tratti equilibrata, nonostante l’inferiorità numerica degli ospiti, in dieci uomini per l’espulsione di capitan Guasti. Gennari e Kone si rendono pericolosi in un paio di circostanze, ma è ancora la squadra rivale a segnare nel finale, grazie al timbro di Dede (83′).

Arrivano conferme per le “tre sorelle” Piccardo Traversetolo, Felino e Colorno, che centrano tutte quante l’appuntamento con la vittoria. Dovremo aspettare la prossima settimana per capire quale squadre si aggiudicherà il titolo di campione d’inverno.

La Piccardo Traversetolo saluta il pubblico amico con l’ennesimo risultato positivo, superando con un netto 2-0 il Noceto. Dall’Asta sopperisce alle assenze di Santurro, Sana e Sessi sostituendoli con il rientrante Margini e con i debuttanti Spagnoli e Tortora (quest’ultimo nuovo acquisto sul mercato). Bacchini lascia in panca Morsia e Biondi e sceglie in attacco l’ex di turno Mbersi a sostegno del centravanti Di Maio. Al 14’ il gol che rompe il ghiaccio: ingenuità di Ogliari, che difende palla sulla linea di fondo, Attolini è lesto a rubarla e a servire un assist al bacio per l’accorrente Dallaglio che, con un diagonale di destro, porta in vantaggio la Piccardo. Il Noceto reagisce un minuto dopo grazie all’iniziativa di Partelli che impensierisce Reggiani, costretto a sventare in corner di piede. La gara prosegue su buoni ritmi e regala emozioni da una parte e dall’altra; prima di andare negli spogliatoi i traversetolesi reclamano un penalty (non concesso) per atterramento di Menta su Attolini. Nella ripresa, il Noceto fatica a perforare le maglie difensive giallonere e, così, la Piccardo sfrutta la vena di Dallaglio, che si presenta pericolosamente al tiro in diverse occasioni. Al 42’ della ripresa la Piccardo concretizza la supremazia territoriale e raddoppia con il neoentrato Spadacini, che, ben servito da Dallaglio, si aggiusta la palla sul sinistro e trafigge Menta di piatto. Al Noceto non resta che digerire la sconfitta, la seconda nelle ultime tre, ma la truppa rossoblù continua a rimanere attaccata alla zona playoff; per il quinto posto è bagarre con Langhiranese e Medesanese, appaiate a quota 25. Per la squadra di Traversetolo, invece, si chiude un ottimo 2017 casalingo: nell’arco di questi dodici mesi al “Tesauri” i gialloneri hanno perso soltanto una partita (contro il Pallavicino, il 19 marzo scorso), a fronte di 12 vittorie e 3 pareggi.

Vince di misura il Felino nel derby esterno con il Carignano. La squadra di mister Barbarini, padrona di casa, perde l’imbattibilità del “Padovani” e resta terzultima in classifica con appena 12 punti in 16 giornate. Le squadre giocano un tempo per parte: nella prima frazione sono i rossoblù a creare tre/quattro palle gol, che vengono però sciupate dagli avanti a disposizione di mister Pioli. Nel secondo tempo la partita si fa combattuta e le chance per sbloccare la contesa iniziano ad arrivare anche sul fronte giallorosso. A decidere i giochi è la rete al 63′ di capitan Mezgour, sugli sviluppi di un corner. Negli ultimi 20′ minuti la copiosa neve caduta un po’ su tutta la provincia rende il match una vera battaglia, da cui il Carignano esce sconfitto. Vittoria preziosa per i felinesi (tra cui hanno esordito il nuovo acquisto Candio e il classe 2000 Neri) in vista del big match di settimana prossima contro il Colorno.

A proposito di Colorno: sotto una copiosa nevicata, i gialloverdi nel match più pazzo della giornata – ripreso dalle telecamere di SportParma (clicca qui per vedere gli highlights e le interviste, ndr) – battono 3-2 il Borgo San Donnino e tornano a fare i tre punti sul sintetico di casa, dopo qualche passo falso di troppo. Due rigori e due cartellini rossi (ai danni dei fidentini) sono stati gli episodi sliding doors della partita. Al quarto d’ora, un fallo al limite dell’area di Marchignoli viene giudicato all’interno dei sedici metri, per l’arbitro è penalty. Delporto segna l’1-0 per il Colorno. Passano pochi minuti e Daolio (21′) trafigge Spanu per il 2-0. A questo punto, come già successo nelle precedenti due gare casalinghe, si spegne la luce tra i gialloverdi che riescono a farsi rimontare a stretto giro di posta. I ragazzi di Bertani, in 3′, trovano il pari, grazie alla doppietta di bomber Montali (33′ e 36′) che, di testa prima e di sinistro poi, mette a segno la più classica doppietta dell’ex. Si va sul riposo sul 2-2. Nella ripresa, nonostante la neve e le temperature gelide, gli animi si riscaldano. Alla mezz’ora, in una mischia a metà campo, l’arbitro vede Scaffardi colpire con una mano il viso di un avversario: espulsione diretta. E Borgo in 10. Poi, al 35′ lascia il campo pure Marchignoli, per fallo di reazione ai danni di Pessagno all’interno della propria area di rigore: Borgo in 9 uomini e secondo rigore per il Colorno, stavolta trasformato dall’implacabile Contu (81′).

Non si sono giocate due partite: Gotico Garibaldina-Viarolese e Fontana Audax-Biancazzurra, infatti, sono state rinviate a causa delle copiose nevicate che hanno reso impraticabili i due campi piacentini. Si parla già delle possibili date dei recuperi: i primi attendibili rumors dicono mercoledì 13 o, i alternativa, mercoledì 20 dicembre.

(In copertina, un momento di Langhiranese-Medesanese 1-2 – ©Foto Fereoli)

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi