Connect with us

Promozione

Focus Promozione: tris per Colorno, Felino e Carignano. Stop Piccardo

Focus Promozione: tris per Colorno, Felino e Carignano. Stop Piccardo

Giornata importante nel girone A di Promozione, che nonostante il maltempo si è svolta regolarmente e per intero. La notizia della domenica è la sconfitta casalinga della Piccardo Traversetolo, battuta per 2 reti ad 1 tra le mura amiche del “Tesauri” dalla mina vagante Brescello. Apre le marcature per i reggiani il difensore Coli, a segno al 26′; poi Sconziano, al minuto 62′, timbra il cartellino per il gol del doppio vantaggio degli ospiti. La reazione dei gialloneri è immediata e arriva già al 66′ grazie all’attaccante Dallaglio che mette a segno il gol che accorcia le distanze. I ragazzi di Dall’Asta però non riusciranno più a raddrizzare la partita: vince il Brescello, che ora sale al quinto posto. Piccardo al terzo stop stagionale e a -4 dal Felino secondo.

A proposito di Felino: la squadra rossoblù si sbarazza con un secco 0-3 esterno della Castellana. Vittoria meritata e mai in discussione per i ragazzi di coach Garulli che a Castel San Giovanni si portano in vantaggio dopo 22′ di gioco con l’attaccante Mezgour, abile a sfruttare una giocata vincente di Potenza, il quale poco prima era stato protagonista in negativo di un gol mancato a porta sguarnita. Nella ripresa Mancini porta il parziale sullo 0-2 al 64′ grazia a un tap-in sugli sviluppi di un corner. Al 90′ il neo entrato Delnevo arrotonda per il terzo gol di giornata, sfruttando un contropiede. Castellana non pervenuta, Felino padrone assoluto del campo.

Tris anche per lo strepitoso Colorno di questo 2018: i gialloverdi conquistano il ventiduesimo punto (sui 24 disponibili) dall’inizio del girone di ritorno, dopo aver annichilito le resistenze del Gotico Garibaldina, l’altra squadra del momento. Al “Levoni” non c’è partita: segnano Pessagno (15′), Galli (71′) e Delporto (87′). Tre punti ai ragazzi di mister Bernardi, ridotti in dieci per l’espulsione, nel corso della ripresa, del subentrato Mariniello; Caraffini e soci non sono mai andati in affanno dinnanzi alla squadra di Mazza. Ottima prova difensiva dei canarini, che si confermano come seconda squadra meno battuta (appena 23 gol al passivo) del girone.

All’insegna dei tre gol di scarto anche il successo del Carignano, che supera senza troppe difficoltà una Medesanese irriconoscibile: 3-0, nel match giocato sul campo sintetico di Colorno, nel segno dell’intramontabile Fiordelmondo, autore di una tripletta. L’attaccante giallorosso è andato a segno al 39′ con una magistrale punizione (la specialità della casa), al 52′ su calcio di rigore e al 90′ su azione di contropiede. Funziona la cura Brandolini (9 punti in 4 partite) per il team di via Cinghio; Medesanese in preoccupante fase calante, i ko consecutivi ora sono 5. La tenuta psicologica della squadra sembra essere il punto debole dei biancoblù, la panchina di Peraddi potrebbe non essere così salda come sino a qualche settimana fa.

Cade in casa la Langhiranese, battuta di misura dal pericolante Fontana Audax. Il primo tempo, sotto una pioggia fastidiosa, scivola via veloce senza particolari occasioni da rete tranne qualche sortita di Gennari, Trevisan e Mercadanti, almeno fino al 42′, quando Bottini dal limite pesca il jolly e segna con una grande conclusione il gol che deciderà la contesa. Nella ripresa la formazione di Paoletti spinge sull’acceleratore per riprendere il punteggio, tuttavia il rigore concesso per atterramento di Mercadanti e battuto da Gennari, chance più grossa di tutto l’incontro insieme a due tiri di Galloni repinti nel finale da Rebecchi, viene parato dal portiere piacentino.

Inizia con una sconfitta l’«Oddi bis» sulla panchina del San Secondo Parmense. Il nuovo tecnico dei bianconeri, subentrato a Macchetti da due settimane, non riesce ad arginare l’emorragia di 11 ko di fila contro il più quotato Montecchio, che torna a casa dal “Delgrosso” con 3 punti preziosi in chiave playout. Il Montecchio già al 5′ si mangia il goal del vantaggio con Rabitti, che conclude alto sopra la traversa. Il risultato si sblocca in favore dei reggiani solo al 15′ quando su un tiro di Gualtieri il difensore Mangiameli, nel tentativo di rinviare, infila il proprio portiere e fa autogoal. Un minuto dopo lo stesso Mangiameli viene espulso per un fallo da ultimo uomo, lasciando in dieci i suoi. Al 40′ il Montecchio raddoppia con un colpo di testa di Grandrabur, che trafigge l’incolpevole Spaggiari.

Se il San Secondo è da tempo spacciato, da oggi sembra rinunciare alla salvezza anche il Terme Monticelli, sconfitto pesantemente dal Noceto sul campo sintetico dei rossoblù. Il finale è 4-1 per i ragazzi di Bacchini, che erano andati sotto dopo soli 15′ di gioco: punizione esterna di Iacuzio che trova da solo Cantelli, che da due passi non perdona Menta impattando per il gol del vantaggio termale. I nocetani reagiscono e ribaltano la situazione: Di Maio trova al 33′ il pari su calcio rigore procurato da Guarini dopo atterramento di Fisicaro. Poi, 3′ dopo è ancora Di Maio a realizzare la doppietta personale, sfruttando al meglio l’assist di Partelli. Prima dello scadere del primo tempo il Noceto triplica: l’ex centravanti del Salso è ancora protagonista e serve in mezzo per Guarini che, sfruttando un errato disimpegno del difensore Paterlini, può superare con un tocco sotto il portiere ospite Bolzoni. Al 22′ della ripresa arriva pure il 4-1: Guarini scende sulla sinistra, cross profondo per Morsia che controlla, si accentra e di sinistro conclude nell’angolino basso alla destra di Bolzoni. Monticelli ko e a -10 dal terzultimo posto. Sentenza quasi scritta per i ragazzi di Botta.

Il Borgo San Donnino strappa tre punti preziosi sul campo di Sorbolo contro un’agguerrita Biancazzurra, reduce da un buono stato di forma, ra le due squadre succede tutto nella ripresa: al 30′ arriva il capolavoro di Billone che, con uno splendido tiro al volo, non lascia scampo al portiere Fava e infila la sfera a fil di palo. Passano 2′ e Pasquariello, su calcio d’angolo, acciuffa l’1-1 momentaneo. Il Borgo non ci sta, attacca e proprio allo scadere in una mischia furibonda l’arbitro vede e concede il penalty per l’undici di Bertani: questa volta Montali, dopo alcuni errori precedenti, è perfetto e infila la palla rasoterra. Con questo successo la compagine fidentina sale al settimo posto in classifica; torna in zona playout la Bianca.

Infine, vittoria sofferta e di misura per il Marzolara che, sul sintetico “Stuard” di Parma, ha la meglio della Viarolese, in un delicato scontro salvezza. Gli ospiti allenati da Fabbi hanno disputato un buon primo tempo, arrivando anche a conquistarsi un calcio di rigore, fallito da Ghidoni. Nella ripresa esce alla distanza al Marzolara, che per mezz’ora ha giocato in superiorità numerica per l’espulsione del difensore granata Scortanu. A 5′ dalla fine, grazie alla splendida rete, in semi rovesciata, di Bottali, il team biancoblù pesca il jolly decisivo e porta a casa il settimo successo stagionale. Vittoria scaccia crisi per i ragazzi di mister Savi che non festeggiavano dal 10 dicembre scorso; la compagine della val Baganza ora torna dodicesima a quota 29, a pari punti con la Biancazzurra. Viarolese ancora al sicuro, ma con sole due lunghezze in più rispetto alla zona calda.

 

(In copertina un momento di Langhiranese-Fontana Audax 0-1 – Foto by Asdb Langhiranese)

 

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi