© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Calcio Dilettanti

Eccellenza: Colorno a Bagnolo senza Camara. Con la punta è già addio. Salso-Gotico per schiodarsi dallo zero, al “Ballotta” c’è Fidentina-Luzzara

Eccellenza: Colorno a Bagnolo senza Camara. Con la punta è già addio. Salso-Gotico per schiodarsi dallo zero, al “Ballotta” c’è Fidentina-Luzzara


Come oramai avviene ogni anno, in Eccellenza slitta la seconda giornata d’andata (che si recupererà, in notturna, mercoledì 21 settembre) e viene anticipata la terza. Dopo appena novanta minuti disputati nella nuova stagione, solamente la Fidentina (sulle tre parmensi del girone A) è riuscita a ottenere i tre punti. Il Salso è ancora al palo, mentre il Colorno ha strappato un buon pareggio a reti bianche al più quotato Rolo. E apriamo la nostra rassegna settimanale facendo il punto della situazione in casa gialloverde.

ANTEPRIMA MERCATO È di queste ultime ore la notizie dell’addio del centravanti Ismael Camara, arrivato alla corte di Voltolini in estate dal San Secondo: l’ex attaccante di Sampolese e Valtarese non rientra più nei piani della società del presidente Saccani, che ha deciso di lasciarlo libero; Camara, perciò, si accaserà probabilmente fuori provincia. Al suo posto, il club ducale dovrebbe tesserare nei prossimi giorni Sergej Diulgher, esterno offensivo classe ’91, che già da tempo si stava allenando con Caraffini e compagni: ha giocato in Moldavia nei massimi campionati con la maglia dello Sheriff Tiraspol e ha fatto la trafila delle varie nazionali giovanili moldave, guadagnandosi convocazioni e gettoni di presenza in Under 17, Under 19 e Under 23.
Venendo invece all’impegno del weekend, il Colorno (1) sfiderà in trasferta l’ostica Bagnolese (3), reduce dal successo per 3-2 inflitto al Luzzara; alla guida della compagine reggiana è stato confermato per il quarto anno di fila il tecnico Simone Siligardi, che in estate ha potuto contare su alcuni rinforzi, tra cui il giovane attaccante Tenaglia dalla Piccardo e il portiere Reggiani dal Montecchio. Mister Voltolini, tecnico dei ducali, dovrà fare a meno degli infortunati Ortalli e Di Nuzzo, oltre che di Giuseppe Messineo, ancora squalificato.

Andrà alla caccia dei primi punti e – perché no – della prima vittoria il Salsomaggiore (0), fermato la scorsa domenica dalla Sanmichelese che si era imposta (in trasferta, ad Alseno) con il punteggio di 1-2. La prima buona notizia per i termali è quella della disponibilità dello stadio “Francani” di Salso che, dopo due gare, Coppa compresa, tornerà ad ospitare le gare interne del team allenato da Bertani. Il mister potrà fare affidamento su tutta la rosa a disposizione, eccezion fatta per il centrocampista Rovelli, che rimarrà ai box per infortunio. Per il resto l’undici iniziale non dovrebbe discostarsi molto da quello visto una settimana fa, con Di Mauro e Granelli schierati in avanti. Ospite di turno sarà il neo promosso Gotico Garibaldina (0), anch’esso rimasto al palo dopo la sconfitta nel derby piacentino contro il Nibbiano.

La Fidentina (3), unica compagine di Parma vittoriosa nella prima giornata di Eccellenza, proverà a confermarsi per cercare di stabilirsi fin da subito nei quartieri alti della graduatoria. Ma dinnanzi a sé la formazione granata troverà un avversario ostico come il Luzzara (0), reduce da una bella prestazione culminata comunque con una sconfitta di misura nello scontro con i “cugini” della Bagnolese. I rossoblù di mister Dall’Asta, ospiti di turno allo stadio “Ballotta” di Fidenza, per schiodarsi dallo zero in classifica faranno di tutto per mettere i bastoni tra le ruote ai borghigiani che, dal canto loro, in settimana hanno perso un paio di elementi: il tecnico Mazza, infatti, non potrà convocare i difensori Spagnoli (fermo per un risentimento muscolare) e Piccinini (out per una frattura alla mano). Ma la truppa granata è desiderosa di partire con il piede ben saldo sull’acceleratore e vorrà iniziare ad inanellare una lunga serie di risultati positivi. Dalla sua, il gruppo granata potrà contare su un Andrea Ierardi già in formato super: l’ex bomber del Fiorano è a quota 3 reti in classifica marcatori, dopo appena novanta minuti di gioco. Lorenzo Fava

 

(Nella foto di Marco Palmucci il primo dei tre gol firmati Ieradi nel per 3-1 della Fidentina sulla Casalgrandese della 1^ giornata)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti