SEGUICI SUI SOCIAL

Calcio Serie Minori e Dilettanti

Focus Promozione: Colorno, Langhiranese e Piccardo a forza quattro. Exploit Viarolese

Focus Promozione: Colorno, Langhiranese e Piccardo a forza quattro. Exploit Viarolese

La notizia della domenica è la sconfitta del Carignano che esce senza punti dalla tana della Viarolese. All'”Unicef” gli uomini di Fabbi ribaltano ogni pronostico e s’impongono per 2-1 , conquistando la prima vittoria della stagione. Ottima prestazione degli azzurro-granata che approcciano meglio il match dimostrando fin da subito aggressività e mentalità offensiva. In chiusura di primo tempo la tenacia della squadra della bassa viene premiata grazie al gol di Ghidoni, che realizza una punizione di seconda in area di rigore. Nella ripresa i giallorossi di Barbarini emergono per un maggior possesso palla e si fanno spesso pericolosi sugli esterni; il pari arriva attorno alla mezz’ora con Volponi, che infila la palla all’angolino basso con un preciso tiro mancino scagliato dal limite dell’area. La Viarolese però reagisce e trova l’occasione per tornare in vantaggio un paio di minuti più tardi. Va ancora a segno Ghidoni: il suo mancino su punizione dai venticinque metri si spegne all’incrocio dove Dessena non può arrivare. I padroni di casa allo scadere avrebbero addirittura la chance di triplicare, ma Pagano davanti a Dessena spara a lato.

Non ci sono né vincitori né vinti nel sentito derby tra Noceto e Medesanese. I rossoblù, avanti dopo due minuti del secondo tempo grazie allo spunto dell’ex Piccardo Traversetolo Mbersi, non riescono a chiudere la pratica e sciupano diverse occasioni. Allo scadere i cugini biancoblù trovano un pari che sa di beffa: segna bomber Guida il gol dell’1-1 finale. La squadra di Peraddi ottiene il secondo pareggio in altrettante gare di campionato. Buon pari del San Secondo Parmense, che ferma il temibile Gotico Garibaldina: i bianconeri dinnanzi al pubblico amico riescono a recuperare l’iniziale vantaggio piacentino siglato da Cremona. L’1-1 lo firma Piovani, al 60′. I sansecondini (orfani del difensore centrale Giordani, infortunato di lungo corso) voltano subito pagina dopo il pessimo esordio in quel di Langhirano.

Il Borgo San Donnino, all’esordio tra le mura casalinghe del “Francani” di Salso, vince una partita equilibrata, giocata con grande agonismo, su un campo in precarie condizioni. Come spesso accade in queste situazioni, è stato un singolo episodio a decidere le sorti della gara. Il Marzolara ha cercato di fare la partita, ma il Borgo ha contenuto bene ed è uscito alla distanza. Mister Bertani schiera al centro dell’attacco, dal primo minuto, il neo-arrivato Luca Montali, che si fa vedere in area, ma Colacicco chiude in angolo. Il Marzolara, ben piazzato a centrocampo con Boga e Bottali, si fa preferire: e al 26′ proprio Bottali riceve un bel pallone, ma non inquadra la porta di Spanu. Nella ripresa la prima emozione arriva al 21′: un bel lancio di Cardillo trova Montali in area che tenta la girata di testa: la minaccia viene sventata in corner. Al 32′ Bruschi cade in area del Borgo, ma il direttore di gara fa proseguire. Ma al 39′ il Marzolara ha la grande occasione per sbloccare il risultato: il pallone carambola sui piedi di Poka, ben piazzato davanti a Spanu, ma spara alto sprecando tutto. Gol sbagliato, gol subito: e a 2′ dalla fine arriva l’episodio decisivo. Montali, contrastato, cade a terra in area e si guadagna il tiro dal dischetto, che lui stesso realizza spiazzando Pierfilippo Colacicco.

Tutto facile per Piccardo Traversetolo e Colorno, che calano il poker alle malcapitate Biancazzurra e Terme Monticelli. I gialloneri passano in vantaggio a Sorbolo con la rete di Pioli (22′) su rigore, ma poco dopo concedono a Morini il match ball del possibile momentaneo pareggio: ma l’attaccante di casa, solo davanti al portiere Cavallini, centra in pieno la traversa. I ragazzi di Dallasta controllano la gara e dilagano nella ripresa con Attolini (67′), Spadacini (87′) e Dallaglio (92′). Subito riscattato l’esordio poco convincente di settimana scorsa e la porta rimane ancora inviolata. Per la Biancazzurra la stagione è iniziata in salita. Secondo gara consecutiva tra le mura amiche per il Colorno che non ha avuto troppe difficoltà ad avere la meglio del Terme Monticelli (clicca qui per vedere gli highlights di SportParma). Gol di Delporto al 27′, Ottoni al 39′, Contu al 59′ e Bertoli all’83’. Partita a senso unico con il risultato che avrebbe potuto diventare ancora più ampio nel corso della seconda frazione di gioco.

Al “Ninetto Bonfanti” il big match del secondo turno, Felino-Brescello (nelle prossime ore gli highlights di SportParma), si rivela spettacolare e ricco di gol sin dalle prime battute. Al 4′ rossoblù già avanti con Lauriola che supera dai venticinque metri in pallonetto il portiere Oppici, sfruttando un errato disimpegno coi piedi del portiere ospite. Oppici, invece, non può nulla quando al 7′ Caiti devia in scivolata nella propria porta un cross dalla destra. La reazione del Brescello, sotto di due gol, arriva al 22′ quando un tiro di Urbano deviato mette Genova in condizione di battere a rete, ma Terenzio si supera e nega il gol. Quattro minuti più tardi arriva il gol dei gialloblù: corner di Genova, deviazione vincente di Coli. Poi, per un evidente fallo di Sartori su Siciliano in area di rigore, il Brescello si guadagna la palla del possibile 2-2: ma Urbano cestina tutto dagli undici metri sparando alto. Al 17′ Gozzi atterra un avversario in area, per l’arbitro Lauri di Modena è di nuovo rigore: Miftah spiazza Oppici e firma il 3-1. Poi, Maestrini, fresco entrato, accorcia le distanze con un preciso diagonale alla metà della ripresa. Ma al 31′ Mezgour chiude i conti, ben imbeccato da un lungo rilancio del portiere Terenzio. Nel finale c’è spazio per un palo centrato da Genova e per un’altra ghiotta occasione del Brescello con Pisani sugli sviluppi di un corner.

Assieme al Felino si conferma in vetta alla classifica la sorpresa Langhiranese che, con un rotondo 0-4, vince a Castel San Giovanni contro la Castellana. Il primo tempo dei grigiorossi viene giocato sotto tono, ma nella ripresa i ragazzi di mister Paoletti salgono in cattedra: la doppietta di Rispoli e le marcature di Gennari e Tazzioli  regalano altri tre punti alla compagine della val Parma.

(In copertina l’ingresso in campo di Felino e Brescello nel match del “Bonfanti” – ©Foto SportParma)

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Calcio Serie Minori e Dilettanti