© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Calcio Dilettanti

Focus Promozione: Pallavicino ancora imbattuto, il Carignano beffa la Piccardo. Si sblocca il Basilica

Focus Promozione: Pallavicino ancora imbattuto, il Carignano beffa la Piccardo. Si sblocca il Basilica

L’undicesima giornata ci regala più di una sorpresa: la Piccardo perde ancora in casa  regala al Carignano la possibilità di salire al secondo posto, mentre il Pallavicino pareggia con il Brescello e conserva l’imbattibilità. In coda vittorie pesantissime per Viarolese e Basilica 2000: lotta salvezza riaperta e classifica molto corta.

Agazzanese – Fidenza 2-0
La corazzata Agazzanese batte 2-0 il Fidenza. Il risultato cosi netto però non rende merito alla prestazione dei parmensi che hanno combattuto e hanno tenuto la partita in bilico fino alla fine. Numerose e importanti le assenze per l’Agazzanese che nella versione “B” trova notevoli difficoltà nel superare un giovanissimo e ben disposto in campo Fidenza (che annoverava tre ’97, un ’98 e addirittura un classe 2000). La compagine piacentina sblocca nei primi minuti il risultato con il bomber Burgazzoli, abile a insaccare un cross basso effettuato da Villa e a trafiggere l’estremo difensore Tabloni. Poi, però, l’Agazzanese si siede e inizia a giochicchiare senza riuscire a chiudere la partita. Burgazzoli e successivamente Oppedisano avrebbero la possibilità di raddoppiare, ma in entrambi i casi Tabloni si supera e respinge le offensive avversarie. Nel secondo tempo, il copione non cambia ed è il Fidenza a provare a reagire, alzando il baricentro, senza però recare pericoli alla porta piacentina. La partita viene chiusa solo nel finale dal giovane Ghelfi che, dopo una azione personale di Zanaboni, scarica a rete un bel tiro rasoterra che si infila alla sinistra di un incolpevole Tabloni. Partita noiosa e ricca di errori da parte di entrambe le squadre. I migliori in campo: Burgazzoli per l’Agazzanese e Riccò per il Fidenza.

Fontana Audax – Viarolese 1-2
Con una partita di contenimento e contropiede, la matricola Viarolese riesce a strappare tre punti pesantissimi in quel di Castel San Giovanni, riuscendo ad avere la meglio sulla corazzata Fontana Audax, che era rimasta imbattuta nelle prime dieci di campionato. il team granata di mister Fabbi trova il vantaggio al 23′ grazie a Riccardi, che trasforma il rigore procurato dal compagno Frigeri. All’85 arriva il secondo gol dei parmensi che chiude la partita: ancora una volta protagonista Frigeri che, dopo un’azione personale sulla fascia, pesca in mezzo all’area Eva che sigla un gol che vale non solo la prima vittoria ma anche i primi punti in trasferta. Nel mezzo, al minuto 75, era arrivato, sempre su rigore, il pareggio dei piacentini grazie allo specialista Abbiati.

Marzolara – Borgo San Donnino 2-2
Pareggio spettacolare oggi tra Marzolara e Borgo San Donnino. Si presenta subito il Marzolara colpendo una traversa, ma è il Borgo intorno al quarto d’ora a trovare il vantaggio con Dattaro. Poi, prima il portiere locale Colacicco e dopo quello ospite Spanu, si oppongono a botte a colpo sicuro. Il Marzolara raggiunge il pareggio sul finale di tempo con Ceruti sugli sviluppi d’un corner. Nel secondo tempo il Borgo centra una traversa. Non accade nulla di rilevante sino ai dieci minuti finali, in cui la partita di infiamma. All’85’ Ciccotto indovina l’incrocio dei pali con un tiro imparabile. Quando sembra fatta per il Borgo, un lungo lancio pesca Bruschi in ottima posizione e per Spanu non c’è scampo. E’ il 2-2 finale. Le due squadre si sono date battaglia e il Marzolara ha protestato per un gol annullato. Primo pareggio per il Borgo, che ha fallito di pochissimo la sesta vittoria. Il Marzolara ha scontato per l’ennesima volta la mancanza di un attaccante vero.

Montecchio – Langhiranese 2-0
Sconfitta esterna per la Langhiranese, costretta a cedere per 2 a 0, nonostante una buona gara. Il Montecchio si è dimostrato più concreto. Il primo tempo si rivela molto tattico, giocato prevalentemente a centrocampo. La partenza degli ospiti è comunque buona, e Anarfi ha una ghiotta opportunità parata dall’estremo difensore reggiano. Poi è Aracri a rendersi pericoloso. Il Montecchio pressa alto e aumenta il ritmo, anche se è ancora Aracri a sfiorare il gol. Nella seconda frazione i padroni di casa passano all’11’ grazie ad una conclusione di Bondi. La squadra di Paoletti reagisce e colpisce un palo in mischia. Poi è Roncarati a mancare di pocchissimo il pari. Ma è il Montecchio al 24′ a raddoppiare col solito Bondi, che finalizza un batti e ribatti in area. Nel finale la Langhiranese resta in 10 per l’espulsione di Truffelli. Pure ridotti in 10, gli ospiti tentano invano di evitare la sconfitta. La gara si chiude sul 2-0.

Noceto – Castelnovese 1-0
Con una rete di Lombardi, al 41′ del primo tempo, i parmensi piegano la Castelnovese/Meletolese di Abbati, che torna ad essere il fanalino di coda della classica. Il Noceto sale a quota 18, a sole tre lunghezze dai play off.

Piccardo – Carignano 1-2
Partita ad alto ritmo quella di Traversetolo: al “Tesauri” vince il Carignano, lasciando tanto amaro in bocca alla Piccardo, che ha per larghi tratti della partita avuto in mano il pallino del gioco. Primo tempo, nonostante i padroni di casa abbiano giocato meglio, in cui segna il Carignano: al 44′ è Tognoni a bucare Medioli con un gran tiro dai trenta metri. Nella ripresa si ripete il copione del primo, tanto che la Piccardo finalmente segna: colpo di testa di Tagliafierro su gran cross di Casisa al 64′. Tante le occasioni per la Piccardo di portarsi di nuovo avanti, ma a segnare, all’86’, è di nuovo il Carignano con Graziano, sugli sviluppi di un corner.

Brescello – Pallavicino 1-1
Al “Morelli” va in scena una bellissima partita probabilmente da categoria superiore e giocata con ritmi alti. Nel primo tempo, da segnalare un errore sotto porta del gialloblù Di Maio sugli sviluppi di un angolo battuto da Urbano; la risposta è affidata a Lucev che, ben imbeccato da Batchouo, si scontra con un beffardo palo interno. A portarsi in vantaggio però è la squadra di Piccinini che trova l’1-0 con Di Maio su rigore ckncedso per fallo di mano di Cremona su tiro di Gozzi. Nel secondo tempo crescono i blues di Piscina, che trovano il pareggio ancora su rigore per fallo di Oppici su Lucev lanciato a rete: dal dischetto Cossetti trasforma. Il big match di giornata finisce con un giusto di rigore.

Il Cervo – Basilica 2000 0-3
Prima vittoria stagionale per il neopromosso rossoblù di mister Ferrari che, dopo due giri di lancette, trova un immediato vantaggio con Zoina su punizione. Poi Dedja al 34′ con un gran gol realizza lo 0-2 che taglia le gambe ai padroni di casa allenati da Brianti. Il Basilica gestisce il vantaggio e trova nel finale di partita, a quindici minuti dal termine, il terzo gol, stavolta firmato Pingiotti.

San Secondo – Monticelli 1-1

Primo tempo equilibrato con due occasioni iniziali per i locali, poi schermaglie a centrocampo. Al 40′ passa il Monticelli con Cantelli, che tutto solo in area piccola, insacca un cross basso proveniente dalla sinistra e deviato dalla difesa locale. Inizio del secondo tempo e cala la nebbia. Ma il San Secondo non molla e trova il pari al 30′ con Gualtieri, che di testa piazza nell’angolino un cross del subentrato Fornasari. Lo stesso giocatore due minuti dopo spreca la più ghiotta delle occasioni calciando a lato, a tu per tu con Artich. Successivamente Fornasari deve uscire per le conseguenze di un fallo subito da Grandrabur, espulso direttamente. La partita finisce con un giusto pareggio.

 

(Nella foto San Secondo Parmense e Terme Monticelli al loro ingresso, durante l’11^ giornata. Foto dalla pagina Facebook del San Secondo Parmense)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti