© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Calcio Dilettanti

Focus recuperi: Felino, trasferta amara. Langhiranese risorta, disfatta Noceto

Focus recuperi: Felino, trasferta amara. Langhiranese risorta, disfatta Noceto

Dopo tanta attesa si sono completati i recuperi della ventiduesima giornata nei campionati di Eccellenza e Promozione. Dopo un primo appello, anticipato mercoledì scorso, oggi è andata in scena la seconda tornata.

ECCELLENZA Prima sconfitta dell’era Giordani per il Felino, che ritorna dalla faticosa e lunga trasferta in casa del Nibbiano&Valtidone con 0 punti. I ragazzi di mister Mantelli – oggi privo di due pedine fondamentali come Di Gennario e Jakimovski – sono riusciti a sbloccare la gara del “Pio Zuffada”, disputata alle ore 14.30, nel minuto di recupero concesso a fine primo tempo: i piacentini hanno usufruito di un calcio di punizione, gentilmente “regalato” dagli ospiti e Piccolo, dopo essersi liberato dalla marcatura, ha superato il rientrante Terenzio con un colpo di testa. I felinesi hanno provato a dar maggior vivacità all’attacco inserendo a inizio ripresa Ingegnoso, al posto dell’acciaccato Ciuccio, ma al 58′ un’altra ingenuità della difesa rossoblù (oggi orfana del leader Avagliano, squalificato) ha permesso a Zamble di raddoppiare, nonostante una prima respinta di Terenzio. Nel finale i padroni di casa hanno cercato e sfiorato il terzo gol, legittimando così la superiorità numerica contro un Felino spento e mai pericoloso in attacco, nonostante il rientro di Leo Martinez. La classifica non cambia per il Felino, mentre il Nibbiano acciuffa tre punti pesanti, che consentono di confermarsi al tredicesimo posto a quota 27, a +7 dalla terzultima. Se il campionato finisse oggi, il team della val Tidone non disputerebbe i playout.
Nella gara serale, il Campagnola è stato nettamente schiacciato per 1 a 4 dalla Folgore Rubiera, che ha rimontato l’iniziale svantaggio firmato Greco grazie alla tripletta di Hoxha e al gol di Marko Malivojevic. Buona notizia, questa, per le parmensi Pallavicino e Salso, che possono sperare di fare la corsa sulla formazione rosanero in chiave playout.

PROMOZIONE  Serata perfetta per la Langhiranese che torna al successo dopo 7 gare di digiuno, battendo l’ostico Gotico Garibaldina. I grigiorossi partono con veemenza e all’8′ vanno in vantaggio grazie al perfetto taglio di Xeka che di destro batte Achilli, siglando così il suo secondo gol consecutivo. Al 29′, poi, Bottarelli sfiora il raddoppio con uno slalom gigante terminato con un tiro a lato di poco. Nella ripresa la Benemerita serve il raddoppio: è il 62′ quando il neo entrato Faelli se ne va in ripartenza e serve in mezzo Bottarelli che di testa insacca il gol che chiude la gara. I padroni di casa, 3′ dopo, restano in inferiorità numerica per un fallo da tergo proprio di Faelli, che incappa nell’ennesima espulsione stagionale. il risultato, però, non cambierà più e, anzi, sarà proprio la squadra di Gussoni e Magnani a sfiorare il tris con Bottarelli (palo) nei minuti conclusivi. Grazie a questa affermazione la compagine della val Parma scavalca la Bobbiese e si porta a ridosso del Noceto, andato ko sul campo amico contro il Montecchio. Fragorosa la sconfitta dei rossoblù, che perdono per 0-4 contro i reggiani, a segno con Gandolfi (7′), Rispoli (46′), Storchi (65′), Poka (89′). I ragazzi di mister Cerri – rimasti per altro in nove per i rossi a Sghia e Bellini – sprecano una bella occasioni per uscire dalla bagarre playout, da stasera alimentata ancor di più dal ritorno di fiamma della Langhiranese; per il Montecchio tre punti che sanno di salvezza diretta.
Salvezza che sembra essere una formalità anche per la
Viarolese che supera di misura in trasferta il fanalino di coda Real Val Baganza. All’undici di mister Pompini basta un gol per vincere la gara del “Federici” e lo segna il bomber Gualtieri al 40′ del secondo tempo su calcio di rigore. La rete numero 9 10 in stagione del centravanti azzurro-granata vale l’ottavo successo stagionale di capitan Donati e soci, che negli ultimi 10′ di gioco hanno resistito con un uomo in meno (espulso Lupica per fallo da ultimo uomo); per i salesi, invece, si è materializzata la diciassettesima sconfitta in ventiquattro partite di campionato.

 

(In copertina, l’ingresso i campo di Langhiranese e Gotico Garibaldina nel recupero della 22ª giornata – Foto Asdb Langhiranese Calcio)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti