© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Calcio Dilettanti

Derby fatale: il Pallavicino esonera Pietranera, al suo posto Barbieri o Cerri

Derby fatale: il Pallavicino esonera Pietranera, al suo posto Barbieri o Cerri

Incredibile news dell’ultim’ora: Michele Pietranera non è più ufficialmente l’allenatore del Pallavicino; la notizia ci è stata confermata dai vertici stessi della società parmense. Fatale all’ex mister del Lentigione la sconfitta odierna nel derby con la Fidentina, deciso dalla rete di Dattaro. Ma nel complesso, i blues stanno vivendo un periodo nero, in cui sono riusciti a realizzare un solo punto nelle ultime quattro partite giocate, senza realizzare nemmeno una rete: l’ultimo gol segnato dai bussetani, infatti, è datato 25 ottobre, nel match pareggiato (1-1) contro il Luzzara. E in classifica il Pallavicino – a secco di successi da cinque turni – è scivolato in piena zona play out, con 14 totalizzati punti in altrettante giornate di campionato. Piuttosto magro il bottino in questo scorcio di stagione: tre vittorie (di cui solo una tra le mura amiche del “Cavagna”), cinque pareggi e sei sconfitte; le reti realizzate sono solo 8, 20 invece quelle subite.

Il club nella giornata di domani emanerà un comunicato stampa, in cui verranno spiegate le ragioni di questa decisione e, anche, il nome del nuovo tecnico. La successione alla panchina della società della bassa parmense sembra essere, in realtà, una corsa a due: il grande favorito – stando alle indiscrezioni raccolte dalla redazione di SportParma – pare Gianpaolo Barbieri, artefice del salto in Promozione del suo ex Soragna nella stagione 2012/2013; risultato arricchito dalle due salvezze consecutive conquistate in neroverde nelle stagioni a venire. Sarebbero già stati presi contatti con Barbieri, attualmente svincolato. In alternativa circola in nome di Alberto Cerri (padre d’arte del figlio ex Parma, attualmente al Cagliari in Serie B), che sta guidando la formazione Juniores del Pallavicino; da decifrare invece le sorti anche dello staff tecnico, che correrebbe il rischio di non essere confermato.

L’avventura di Michele Pietranera in sella al Pallavicino era iniziata il 26 novembre 2014, quando venne chiamato a raccogliere la pesante eredità lasciata da Andrea Ciceri, esonerato dall’incarico con la squadra nei bassifondi della classifica con appena 12 punti; Pietranera riuscì a condurre i blues in salvo (merito anche di uno splendido girone di ritorno, coronato da 24 punti totalizzati), dopo aver avuto la meglio sulla Meletolese nel confronto ai play out.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti