Connect with us
 
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Speciale Memorial Benedini: a Carignano la spunta il Colorno. Highlights e interviste

Calcio Dilettanti

Speciale Memorial Benedini: a Carignano la spunta il Colorno. Highlights e interviste

Ha regnato l’equilibrio nella decima edizione del Memorial Luciano Benedini, organizzato dal Carignano. Al termine di un triangolare combattuto e ben giocato, i padroni di casa e la Fidentina hanno dovuto concedere il primo posto sul podio al Colorno, vincitore solo in virtù di una migliore differenza reti nella classifica avulsa, resasi necessaria dopo gli arrivi a pari punti delle tre squadre.
Il calcio dilettantistico, dunque, si conferma sempre in primo piano su SportParma: nella serata di ieri, le nostre telecamere hanno seguito per intero un evento che, seppur amichevole, ha catturato l’attenzione di molti appassionati e addetti ai lavori, giunti in gran numero sugli spalti del “Padovani”.

Ad aprire le danze il primo dei tre match (tutti da 45′ l’uno) tra il Colorno, neo promosso in Eccellenza, e la Fidentina, grande favorita del prossimo campionato di Promozione. I gialloverdi schierati da mister Bernardi col classico 4-2-3-1, con Mazzera in mediana e Galli alle spalle di Delporto, si sono trovati di fronte una squadra aggressiva e pimpante, come quella di Montanini che, nel suo 3-4-3, ha testato il tridente Ferretti-Pasaro-El Hani (quest’ultimo classe 2002). Tutti in campo gli ex Mariniello e Ottoni, da una parte, e Mazzera e Alessandrini, dall’altra.
Dopo 7′ la Fidentina si porta avanti: su un traversone dalla sinistra Jacopo Spagnoli va a vuoto e Pasaro insacca all’incrocio il gol che deciderà l’incontro. Al 13′ sugli sviluppi di un corner di Mazzera, ci prova al volo Traorè, ma senza le giuste misure. Al 20′ Galli vede Bonafini fuori dai pali e azzarda il cucchiaio a sorpresa: conclusione sul fondo. Mazzera sogna il gol dell’ex, ma il suo tiro al 22′ meriterebbe maggior fortuna. La Fidentina risponde al 25′ con la girata volante di Allepo, di poco impreciso. Il Colorno è sempre pericoloso sui calci d’angolo: Mazzera al 28′ pesca Pessagno, il cui colpo di testa è alto. La replica della Fidentina è affidata a Pasaro: prima, al 38′, il numero 9 borghigiano apre per Ottoni, che si fa murare da Corradi; poi, in un’azione fotocopia al 41′, pesca Petrelli, su cui salva la retroguardia colornese.

Nel secondo incontro scende in campo il Carignano del nuovo tecnico Delmonte, che opta per un 4-3-1-2 in cui trovano spazio due classe 2001 della Juniores: Alfieri, in difesa con Batchouo, e Corsaletti, a centrocampo con Konè e Orzi; Volponi e Lauriola sono le due punte, Gratis a supporto. L’avversario è il Colorno, che fin dalle prime battute dimostra di voler rimediare alla sconfitta precedente.
Il velocissimo Contu, vera spina nel fianco per la retroguardia giallorossa, dà spettacolo sulla sinistra: al 2′, dopo una serie di slalom, salta Monica, va sul fondo e serve in mezzo Galli, che calcia da ottima posizione, ma Dessena fa il miracolo. Al 9′, poi, sempre Contu si accentra, cambia gioco e trova Scaramuzza, che di testa con una parabola inattesa s’inventa l’1-0. Al 16′ il Colorno raddoppia con Caraffini: il capitano insacca di testa un corner dalla destra, confermando – se ancora ce ne fosse bisogno – il suo feeling con il gol. I ragazzi di Delmonte escono alla distanza e trovano la via della rete al 23′. Lauriola pennella di mancino una punizione magistrale all’incrocio: traversa, schiena di Cavallari e palla nel sacco. Il portiere del Colorno si riscatta 2′ più tardi quando respinge un tiro al volo di Batchouo, che aveva ricevuto da Gratis, a sua volta innescato da un filtrante di Lauriola. Il Carignano sfiora ancora il pari al 31′: Orzi per Lauriola che calcia potente di prima, attento Cavallari. Il Colorno, invece, è spietato al 33′ quando trova il terzo gol dopo un contropiede ben finalizzato dall’implacabile Delporto, bravo e freddo ad aggirare Batchouo e a trafiggere Dessena. Al 36′ ci prova Scaramuzza, ma Dessena abbassa la saracinesca; al 44′ ultima chance dei locali per accorciare le distanze con il tiro di Volponi, su assist del mai domo Lauriola.

Delmonte cambia le carte in tavola e propone un nuovo undici di partenza nella terza gara, quella contro la Fidentina (che presenta le new entry Rampini, Terranova e Bruschi).
A rompere il ghiaccio è Terranova al 4′, il suo tiro però scalda solo le mani a Basoni. Risponde dall’altra parte l’attaccante Savoia con un terra-aria insidioso che esce di poco. All’11’ Bruschi non sfrutta l’assist di Terranova e cestina una ghiotta opportunità, mandando alto. Il botta e risposta prosegue al 19′: il giallorosso Biondi riceve sulla destra e prova il tiro immediato, palla a un’unghia dall’incrocio. Al 21′ Terranova sfrutta un disimpegno errato di Zibana e calcia in porta, bravo e coraggioso il portiere Basoni. Al 23′ il gol partita del Carignano: Ottoni è imperfetto, Biondi ne approfitta e in diagonale supera Barusi. Al 27′ momento sliding doors della partita, con Bruschi che si procura un evidente calcio di rigore: dal dischetto va capitan Ferretti, che angola troppo col sinistro e prende in pieno il palo. Ultimo highlights al 42′: Maccini risolve uno spiovente in area del Carignano calciando in porta due volte: il diciassettenne Basoni ha idee diverse e tiene la porta inviolata con altri due interventi in rapida sequenza.

Dunque, Fidentina e Carignano dietro il Colorno, ma tutte e tre le squadre impegnate in questo suggestivo triangolare di fine estate hanno lasciato presagire cose promettenti per la nuova stagione ormai alle porte.

I TABELLINI

Colorno-Fidentina 0-1 7′ Pasaro
COLORNO (4-2-3-1): Corradi; Callegari (28′ st Ferrara), Alessandrini, Caraffini, J. Spagnoli; Pessagno, Mazzera; Traorè, Galli, Dolio; Delporto. All. Bernardi.
FIDENTINA (3-4-3): Bonafini; G. Spagnoli, Coghi, Allepo; Ottoni, Mariniello, Petrelli, Cenci; Pasaro, Ferretti, El Hani. All. Montanini.
Note: partita di un singolo tempo da 45′. Ammonito Mazzera (C) per gioco falloso.

Carignano-Colorno 1-3 9′ Scaramuzza (CO), 16′ Caraffini (CO), 23′ aut. Cavallari (CA), 33′ Delporto (CO)
CARIGNANO (4-3-1-2): Dessena; Monica, Batchouo, Alfieri, De Angelis (35′ Agnetti); Konè, Corsaletti, Orzi; Gratis; Volponi, Lauriola. All. Delmonte.
COLORNO (4-2-3-1): Cavallari; Ferrara, Caraffini, Alessandrini (27′ Pessagno), J. Spagnoli (20′ Forino); Riccardi, Mazzera; Scaramuzza (37′ Spinelli), Sutera, Contu (17′ Daolio); Galli (27′ Delporto). All. Bernardi.
Note: partita di un singolo tempo da 45′. Ammonito Spinelli (C) per gioco falloso.

Carignano-Fidentina 1-0 23′ Biondi
CARIGNANO (4-3-3): Basoni; Castello, Conti, Zibana, Riccò; Lombardi, Campioli, Bertolazzi; Fiordelmondo, Savoia, Biondi. All. Delmonte.
FIDENTINA (3-4-1-2): Barusi; Ottoni, G. Spagnoli, Bove; Sciurba, Petrelli, Maccini, Rampini; Terranova; Bruschi, Ferretti. All. Montanini.
Note: partita di un singolo tempo da 45′. Al 27′ Ferretti (F) fallisce un rigore (palo).

(In copertina, la squadra del Carignano – Foto Marco Massera)

 

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi