Connect with us
 
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Prima uscita per il Parma Primavera, ma a vincere è il Lentigione 4-3

Calcio Dilettanti

Prima uscita per il Parma Primavera, ma a vincere è il Lentigione 4-3

Lentigione (RE), 4 Agosto 2018 – La prima settimana di allenamenti per la Formazione Primavera del Parma 2018-19, dopo il raduno di lunedì 30 Luglio 2018, si è conclusa oggi (ieri, ndr), sabato 4 Agosto, con la tradizionale prima amichevole stagionale con i Crociati ospiti della prima squadra del Lentigione, che sul campo di casa “Levantini” si impone di misura 4-3. I ragazzi di Mister Catalano partono subito senza eccessivi timori reverenziali al cospetto dei più esperti calciatori di casa iscritti al Campionato di Serie D: al primo minuto una ghiotta occasione per i biancorossi non viene sfruttata da Roma che sciupa la palla del possibile 1-0 non colpendo di testa a un metro dalla porta. Al 10′ azione personale dell’ex crociato Fanti che dal vertice destro dell’area si libera e lascia partire un buon tiro che impegna Bagheria in una parata. Al 12′  il Parma passa in vantaggio: su corner dalla destra di Kasa Redi Fabio Alagna colpisce al volo sul primo palo buttando dentro il pallone da vero centravanti di razza. La reazione del Lentigione è immediata e veemente: al 19′ arriva il pareggio con Fanti che stavolta su cross da sinistra non fallisce e insacca facile a porta vuota. Un minuto dopo Ghidoni approfitta di un rinvio corto di Bagheria e lo trafigge portando in vantaggio la propria squadra. I due gol presi in due minuti causano un naturale sbandamento ai Crociati che continuano a soffrire e così, dopo che Ghidoni dai 25′ metri aveva colto l’incrocio dei pali, complici un paio di letture sbagliate collettive è Vitiello a realizzare la doppietta personale, portando il passivo degli ospiti su un pesante 4-1, segnando la prima rete personale dopo un batti e ribatti in area al 33′ e quattro minuti dopo la seconda sorprendendo Bagheria in uscita. Il Parma, punto nell’orgoglio, tira fuori il carattere e si ricompone: al 40′ il numero 10 Crociato, l’uruguagio in prova Franco Fangundez, realizza il raddoppio dei gialli con un bel tiro da fuori area indovinando l’incrocio dei pali, favorito da un gran recupero di Colley e controllo di Alagna. La prima frazione, caratterizzata dall’alta pressione del Lentigione, si chiude così sul 4-2. Nel secondo tempo classica girandola di sostituzioni per entrambe le formazioni: l’intensità dei biancorossi cala vistosamente e ll Parma riesce ad imporre maggiormente le proprie trame. Attorno alla mezzora alcune fiammate da entrambe le parti: al 30′ st Buzzi – subentrato a Bagheria tra i pali (Corvi si è allenato per essere pronto Lunedì sera 6 Agosto al Torneo di Vignola nella partita con il Bologna) – devia sulla traversa un colpo di testa di Sciretta e subito dopo un altro insidioso tiro da fuori area; al 34′ st dopo corner dalla destra è pregevole il colpo di tacco a liberare i compagni di Simone Madonna, ma Davitti prima e Bane dopo non riescono a superare il dodicesimo Luca Venturiello (in campo nella ripresa al posto di Federico Cheli). Alessandro Davitti si farà perdonare 4′ dopo, al 38′ st, dopo una irresistibile azione portata da destra a sinistra: Vecchi mette dentro la palla, il portiere non trattiene, e lui sul primo palo la mette dentro facilmente con un tap-in per il definitivo 4-3. Sul finire di gara Crescenzi  conclude debolmente tra le braccia di Buzzi. Oltre a Corvi non hanno preso parte alla gara (riposo precauzionale) anche Montipò, Martino, Panati e Tardivo che hanno svolto un lavoro differenziato con i preparatori.

Questo, al termine, il commento di Mister Pasquale Catalano intervistato da Gabriele Majo, responsabile ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913:

mister pasquale catalano dopo Lentigione Parma Primavera 04 08 2018“Abbiamo iniziato la preparazione solo cinque giorni fa, quindi non mi aspettavo grandi cose: c’è stata una grande predisposizione a quello che stiamo provando e di questo sono contento. Chiaramente c’è ancora tutto da fare, ma sono contento sia per l’atteggiamento di oggi che nei giorni precedenti in allenamento.
I due gol in due minuti? Fanno parte del processo di crescita: abbiamo appena cominciato: dobbiamo passare attraverso gli errori per capire le situazioni di gioco. Io sono convinto che questi ragazzi faranno di tutto per provare a fare bene. Oggi c’è da essere soddisfatti per l’applicazione e per quello che si è provato a fare. Poi è normale che gli errori non siano stati tanti, ma tantissimi, ma dagli errori si cresce: secondo me abbiamo fatto anche tante cose discrete nella gestione della palla, soprattutto nel secondo tempo quando è venuta meno la pressione avversaria. C’è da essere soddisfatti per questo allenamento: torniamo a Parma con la consapevolezza che dobbiamo lavorare, ma la strada è quella giusta perché la squadra ha provato a fare quello che gli si chiede.
E’ normale che quando cala la pressione da parte degli avversari la gestione della palla diventa più semplice, però noi dobbiamo imparare a giocare sotto pressione: alleniamo i ragazzi proprio per questo, e quindi pian piano cominceranno loro a trovare le soluzioni per le difficoltà che di giorno in giorno gli si presenteranno.
Dobbiamo fare crescere questi ragazzi, provando a giocare bene e credo che attraverso il gioco possiamo trovare dei risultati, ma questo è un discorso molto più ampio che faremo più in là. Quello di oggi è stato il settimo allenamento, da parte mia e del mio staff c’è la soddisfazione di essere seguiti da questi ragazzi, anche se all’inizio è facile che sia così. Ripeto: c’è da fare tantissimo, al di là del risultato che non conta, mentre l’applicazione è stata davvero molto importante.
Lunedì il Vignola? E’ un Torneo, per cui si tratta di una partita semi-ufficiale alla quale teniamo. Cercheremo di fare il meglio possibile, considerando il momento. Andremo là con la massima umiltà ma con la voglia di fare bene. Domani valuteremo le condizioni di tutti: l’importante, in questa fase,è che i ragazzi non si facciano male e continuino un percorso di crescita cominciato cinque giorni fa. Affronteremo una squadra forte, così potremo iniziare a vedere di che pasta siamo fatti.
Se la formazione iniziale è già indicativa? Assolutamente no: noi, secondo me, abbiamo l’obbligo di allenare tutti alla stessa maniera, poi piano piano ci renderemo conto dei giocatori più pronti e poi dovremo essere bravi a far diventar pronti anche gli altri”.

LENTIGIONE-PARMA PRIMAVERA 4-3 (GARA AMICHEVOLE) – IL TABELLINO
Marcatori: 
12’ pt Alagna, 19’ pt Fanti, 20’ pt Ghidoni, 33’ e 37’ Vitiello, 41’ Fagundez, 38’ st Davitti

LENTIGIONE – Cheli (1’ st Mascolo), Traore (10’ st Samuele Crescenzi), Maffezzoli (1’ st Toma), Marco Roma, Bertoli (13’ st Sciretta), Rea (1’ st Zagnoni),  Fanti (1’ st Cristian Crescenzi),  Buffagni (1’ st Samuele Crescenzi), Vitiello (20’ st Signoriello), Tamagnini (18’ st Nicolò Molinaro), Ghidoni (11’ st Amore). All. Salmi

PARMA PRIMAVERA – Bagheria (1’ st Buzzi), Rocchi (1’ st Togola – 34’ st Lupoli),  Bisagni (1’ st Vecchi), Kone (11’ st Davitti), Bane, Lucarelli, Kasa (12’ st Buffa), Patacchini (11’ st Camara), Alagna (11’ st Madonna), Fagundez (11’ st Palmieri), Colley (12’ st Pelle). All. Catalano

Arbitro: Sig. Francesco Zambini di Parma

Ammoniti: Fanti; Kone, Pelle, Camara

INTERVISTA A MISTER PASQUALE CATALANO DI GABRIELE MAJO RESP. UFF. STAMPA E COMUNICAZIONE GIOVANILI PARMA

 

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi