SEGUICI SUI SOCIAL

Calcio Dilettanti

Promozione, il San Secondo cambia volto: 10 acquisti e Barbarini in panchina

Promozione, il San Secondo cambia volto: 10 acquisti e Barbarini in panchina

Era nell’aria da qualche mese, ma da ieri la notizia è diventata ufficiale: il San Secondo Parmense, dopo sette lunghi anni, dice addio – seppur grazie a un ripescaggio – alla Prima Categoria (nel cui girone A, nella passata regular season, era arrivato terzo, con la bellezza di 61 punti) e torna a respirare l’aria della Promozione, andando ad aggiungersi al già folto numero di squadre della nostra provincia che si presenteranno ai nastri di partenza alla fine di agosto.

Il club della bassa nei primi giorni di maggio aveva annunciato l’addio al tecnico Stefano Pompini, dopo due anni e mezzo ricchi di risultati positivi e soddisfazioni; al suo posto la scelta è caduta su Alessandro Barbarini (ex vice dei Crociati Noceto), che sarà coadiuvato dall’allenatore in seconda Brianti e dal preparatore dei portieri Massari. Il tutto sotto l’occhio vigile e attento di Edoardo Manini che, in qualità di DS, ha già fatto registrare alcuni colpi importanti: i primi portano i nomi di Davide Riccò, centrocampista classe 1994, e di Andrea Bottioni, entrambi prelevati dal Brescello. Soprattutto l’acquisto dell’esperto difensore, nato nel 1983, sembra essere un colpo di mercato di una certa importanza: Bottioni infatti, conosce molto bene la categoria, in cui ha militato negli ultimi due anni, e ha avuto anche modo di calcare i campi di Eccellenza nelle precedenti tre stagioni, quando indossava la maglia del Salsomaggiore. Avrà inoltre il compito di fare da guida per i più giovani: tra questi, infatti, è stato aggiunto anche il difensore Alessandro Mainardi (1996), arrivato direttamente dalle giovanili del Parma.
Sarà uno dei pezzi pregiati della rosa di mister Barbarini anche il trequartista Riccardo Minari (ex Piccardo & Savorè), cercato a lungo anche da Il Cervo.
A completare il pacchetto di mediana, inoltre, ci saranno altri tre nuovi volti: Mosca, prelevato dai “cugini” del Borgo San Donnino, Fornasari, in arrivo dalla Cremonese, e Boselli, che ha salutato il Salsomaggiore.
Le maggiori novità riguardano il parco attaccanti: sono stati inseriti il baby Filippo Vinaglio (classe ’96, in uscita dal Lentigione) e la punta Luca Gualtieri, reduce da un campionato con la Langhiranese condito da 11 gol.
Per sopperire però alla partenza (obbligata) di capitan Pietro Lorenzini, tornato in Eccellenza a Colorno, dopo la parentesi giallo-verde della stagione 2011/2012, il San Secondo ha deciso di puntare forte su una delle maggiori sorprese del passato campionato di Promozione: quell’Ismael Camara, capace di siglare 15 reti nella Valtarese, nonostante la retrocessione del team di Borgotaro. Al giovane centravanti, che ha già dimostrato qualità realizzative e doti fisiche non indifferenti, sarà chiesto di migliorare nella continuità delle prestazioni e di tornare ad essere quello che tutti avevano ammirato nel girone d’andata dello scorso torneo.

Questi, dunque, i nuovi volti che andranno a comporre la rosa del San Secondo, insieme ai già confermati: Terenzio e Mangora (portieri), Manicone, Giuffredi, Daccò (difensori), Angelini, Pezzarossa, Borelli (centrocampisti), Balestrazzi (attaccante).

Oltre al già citato Pietro Lorenzini, si sono congedati dal club che gioca le proprie partite allo stadio “Del Grosso” anche i centrocampisti Lauriola – tornato per fine prestito al Brescello – Mottola e Talignani, accasatisi alla Biancazzurra e al Madregolo, il difensore Boggio (svincolato), e pure i fratelli Pompini: il più giovane Davide, di ruolo centrocampista, ad oggi, è svincolato, mentre il fratello maggiore Simone, bomber navigato, si è accordato con la Viarolese.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Calcio Dilettanti