© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Serie D

Serie D: il Lentigione torna al Levantini e ritrova la vittoria

Serie D: il Lentigione torna al Levantini e ritrova la vittoria

LENTIGIONE – Al ritorno in campo al Levantini dopo l’alluvione dello scorso 12 dicembre, il Lentigione ritrova la vittoria battendo la Vigor Carpaneto per 2 reti a 1.
Nella prima parte della gara i piacentini premono maggiormente in chiave offensiva ma i padroni di casa riescono a rendersi più pericolosi in fase conclusiva.
Al 10’ pt l’attaccante del Lentigione Nicola Ferrari regala il primo vero brivido della gara concludendo a rientrare di sinistro dopo un bello spunto individuale al limite dell’area, ma il suo tiro viene deviato in corner. Sul successivo calcio d’angolo battuto da Pandiani, Traore anticipa tutti sul secondo palo e incorna la sfera, che tuttavia si stampa sulla traversa e ritorna al centro dell’area di rigore ospite. Qui il più lesto di tutti è il giovane Federico Tamagnini, che di prima intenzione calcia a rete portando in vantaggio i suoi, come già aveva fatto nel match di andata.

I biancoazzurri accusano il colpo, mentre il Lentigione cambia marcia e in meno di dieci minuti trova il raddoppio. Su un disimpegno difensivo gestito male dalla retroguardia della Vigor, Pandiani anticipa l’estremo difensore Errera, non esente da colpe, per poi servire Ferrari che solo davanti alla porta avversaria segna la rete del 2 – 0.
La successiva reazione della squadra di Rossini è tutta nei colpi dell’attaccante Sylla, terminale offensivo della manovra di capitan Rantier e soci. Il senegalese colpisce in pieno la traversa al 24’ pt incornando di testa un cross dalla sinistra, e si rende nuovamente pericoloso allo scadere della prima frazione con un’altra girata di testa che scheggia la parte alta della traversa, controllata da Spurio. Lo stesso Sylla è pero protagonista anche dell’episodio che cambia la gara nella ripresa, quando all’ 11’ st viene cacciato dal campo dal Direttore di Gara milanese Caldirola per aver messo le mani in faccia la capitano del Lentigione Traore, a seguito di un diverbio con lo stesso.

Pur con un uomo in meno i piacentini non smettono di attaccare, e al 26’ st Berni deve fare gli straordinari in area per stoppare in due occasioni ravvicinate Rossi, involatosi verso la porta difesa da Spurio dopo una leggerezza di Sall in fase di disimpegno.
La squadra di Zattarin invece gestisce il duplice vantaggio e al 33’ st si propone in avanti con un bello spunto di Bovi, che si accentra dalla sinistra e di destro spara a rete, impegnando Errera in un intervento a terra in due tempi.


LENTIGIONE – VIGOR CARPANETO 2-1

Marcatori: 11’ pt Tamagnini (L), 20’ pt Ferrari (L), 48’ st Mastrotaro (V) rig.

Lentigione: Spurio, Traore, Masini, Meucci, Sall, Berni, Muscas (dal 23’ st Molinaro N.), Tamagnini, Ferrari (dal 23’ st Roma), Bovi (dal 39’ Savi), Pandiani. A disposizione: Spurio, Galuppo, Koliatko Gueye Pape, Anarfi. Allenatore: Gianluca Zattarin.
Vigor Carpaneto: Errera, Zito (dal 1’ st Tinterri), Barba, Mastrototaro, Pizza, Tognassi, Minasola, De Piano (dal 13’ st Rossi), Sylla, Mauri (dal 26’ st Terranova), Rantier (dal 23’ st Bernasconi). A disposizione: Mercuri, Tura, Spagnoli, Ghidotti. Allenatore: Stefano Rossini.
Direttore di gara: Sig. Daniel Caldirola di Milano con Assistenti il Sig. Luca Bernasso di Milano e il Sig. Luca Noè Marseglia di Milano.
Ammoniti: Rantier (V) e Muscas (L).
Espulso: Sylla (V) al 10’ st per fallo di reazione.

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Serie D