Connect with us

Serie D

Serie D: il Rimini espugna Lentigione con un rigore contestato

Serie D: il Rimini espugna Lentigione con un rigore contestato

Il Lentigione perde in casa contro il Rimini a causa di un rigore contestatissimo nel finale di gara, dopo una bella partita giocata davanti al numeroso pubblico accorso al Levantini al seguito dei biancorossi romagnoli.
Gli ospiti partono subito forte e al 3’ pt Spurio si salva con l’aiuto del palo sulla punizione di Mazzavillani
Al 25’ pt invece si fa avanti la squadra di casa, con Mammetti lesto a raccogliere una ribattuta del portiere avversario Scotti ma non abbastanza riuscire a segnare da ottima posizione.
Poco dopo però il Rimini trova il vantaggio, grazie ad un preciso diagonale di Ambrosini che approfitta di un errore della difesa di casa e di destro batte Spurio.
Al 33’ pt Mammetti gira di testa in rete un cross da destra di Falconieri, ma la marcatura dell’attaccante romano viene annullata pochi istanti dopo per un dubbio offside.
Allo scadere della prima frazione l’estremo difensore ravennate del Lentigione deve compiere un altro intervento decisivo, tuffandosi a respingere un bel diagonale di Pasquini.

Nella ripresa però è tutta un’altra musica, e la squadra di Zattarin torna in campo subito con Ferrari, che dopo appena 2 minuti e mezzo di gioco raccoglie un cross di Masini dalla destra e di testa realizza la rete del pareggio.
Al 5’ st potrebbe arrivare anche il secondo gol, ma Mammetti non è preciso nella conclusione sull’assist del compagno di reparto Ferrari. Lo è molto di più il tiro al volo di Pandiani dal limite dell’area al 33’ st, ma non abbastanza da centrare la porta difesa da Scotti, che osserva il pallone uscire lambendo pericolosamente il palo alla sua sinistra.

Nella seconda frazione il Rimini si difende con ordine ma fatica a rendersi pericoloso in avanti, e al 37’ st pesca il jolly decisivo grazie al nono calcio di rigore fischiato ai romagnoli in campionato, comminato dal direttore di gara, il siciliano Pirrotta, per un intervento in area di Berni su Mazzavillani.
Mentre i giocatori e il pubblico del Lentigione protestano indignati per un fallo incredibilmente non ravvisato su Tamagnini pochi istanti prima del contatto, Buonaventura appena entrato dalla panchina spiazza Spurio e realizza il gol che decide la gara.
Con questa vittoria la “nobile decaduta” del Girone D di Serie D raggiunge il primo posto in classifica a pari punti con il Villabiagio, mentre il Lentigione scivola in sesta posizione. Domenica prossima Galuppo e compagni scenderanno in campo a porte chiuse al Venturelli di Castelvetro di Modena.


LENTIGIONE – RIMINI 1-2

Marcatori: 28’ pt Ambrosini (R), 3’ st Ferrari (L) e 37’ st Buonaventura (R) rig.

Lentigione: Spurio, Meucci, Koliatko, Roma, Berni, Galuppo (dal 1’ st Ferrari), Masini, Tamagnini, Mammetti (dal 22’ st Muscas), Falconieri, Pandiani. A disposizione: Borges, Ogunleye, Toma, Allegri, Diallo, Anarfi, Viani. All. Dianati
Rimini: Scotti, Brighi, Cola, Righini (al 4’ st Dormi), Cicarevic (al 41’ st Valeriana), Ambrosini (al 34’ st Buonaventura), Viti, Montanari, Pasquini (al 22’ st Giua), Guiebre (al 31’ st Di Stefano), Mazzavillani. A disposizione: Cavalli, Giua, Valeriani, Buonaventura, Mingucci, Dormi, D’Addario, Protino, Di Stefano. All. Muccioli.
Arbitro: Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto (ME)
Ammoniti: Tamagnini (L), Masini (L), Meucci (L), Berni (L), Montanari (R) e Pasquini (R).

 

(Nella foto il gol dell’1-1 del Lentigione segnato da Ferrari – Foto Barbara Bastoni – Lentigione Calcio)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Serie D