Connect with us

Ciclismo

Ciclismo giovanile, i protagonisti del 2012: Andrea Cornacchione

Ciclismo giovanile, i protagonisti del 2012: Andrea Cornacchione

Dopo una serie di interviste fatte ad Esordienti e Allievi,per il 13° appuntamento la nostra attenzione si sposta nella categoria degli Iuniores con Andrea Cornacchione, nato il 22 agosto 1995, forte velocista del Team Airone,autore nella stagione 2012 di una vittoria e ben ben 15 piazzamenti nell'ordine d'arrivo.

.

Raccontaci come hai iniziato.
A sei anni vidi con mio padre su internet delle coppe di premiazioni ciclistiche e decisi che volevo provare a vincerne una.

Certamente è stata una scelta giusta…
Si,senz’altro il ciclismo mi ha aiutato molto a crescere.

Tecnicamente quali sono le tue caratteristiche?
Sono veloce ma posso andare bene anche su percorsi misti non eccessivamente impegnativi.

Anche nelle categorie giovanili hai vinto…
Si,ho sempre vinto in volata.

Hai un soprannome?
No, non ce l’ho.

Nella vita in generale sei superstizioso?
No, quest’anno col dorsale 17 ho vinto e ottenuto un secondo posto.

Da corridore devi tenere un tenore di vita, il tuo piatto preferito.
Si ho un tenore di vita molto regolare, non ho un piatto preferito,mangio tutto basta che sia sano.

Un giudizio sui tuoi ds, in positivo e in negativo?
In positivo:ritengo che che i miei ds siano competenti e sappiano far bene il loro lavoro, in negativo:se non lo si conoscono bene possono sembrare molto duri.

Nel Team Airone che ruolo hai?
Abbiamo tutti lo stesso ruolo,quello di dare il massimo.

Come giudichi la tua e della squadra stagione 2012?
Decisamente sfortunata ma non negativa.

Stagione 2012, la tua prima vittoria…
La mia prima e unica vittoria in stagione il 15 luglio a Concesio (BS),è stata molto emozionante perchè era un periodo in cui non stavo bene.

Cosa ti piace di più del ciclismo?

La soddisfazione che si prova quando si fa una bella gara.

l tuo sogno nel cassetto?
Vorrei fare qualcosa nella vita che mi renda felice, anche fuori dal ciclismo.

Se continuerai nel ciclismo, a quale corridore pensi di poter assomigliare?
Forse ad Andrea Guardini.

Secondo le tue indicazioni, dove vorresti migliorare?
Devo imparare a sopportare di più la fatica.

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Ciclismo

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi