Connect with us

Ciclismo

Bardiani Csf: Guardini fa il bis al Tour de Langkawi

Bardiani Csf: Guardini fa il bis al Tour de Langkawi

Si è chiusa con il botto la trasferta in Malesia della Bardiani-CSF. Dopo aver inaugurato il Tour de Langkawi 2018 con un successo, Andrea Guardini ha replicato oggi nella frazione finale a Kuala Lumpur. All’ombra delle Petronas Twin Towers il veronese ha battuto in volata Belletti (Androni-Sidermec) e Pacioni (Wilier), conquistando il quinto successo in altrettante tappe disputate nella capitale, portando a 24 il record di vittorie nella corsa malese. In ultimo, ma non certo per importanza, ecco il successo per la quarta volta della classifica a punti (61 contro i 58 di Minali): come per le tappe, nessuno ha fatto meglio nella storia ventennale della corsa.

“Vincere le volate a Langkawi diventa, anno dopo anno, sempre più difficile. Averne vinte due, con tutta la concorrenza che c’era, è un risultato importante, la ciliegina sulla torta ad un’ottima prestazione di squadra” ha affermato Guardini dopo essersi congratulato con i compagni guidati in ammiraglia da Roberto Reverberi.

“L’arrivo di Kuala Lumpur è tra i più complicati, sapevo che non bisognava aspettare troppo per partire. I miei compagni sono stati bravissimi a tenermi al coperto e lanciarmi come volevo. Ho trovato un varco sulla sinistra del treno Androni e spinto al massimo”.

“Questi primi mesi con la Bardiani-CSF sono stati un toccasana. Ho ritrovato fiducia e feeling con la vittoria. Finalizzare il lavoro di una squadra è una responsabilità che talvolta può pesare, ma qui sento solo stima e supporto. Ognuno dà il cento per cento e per me è lo stimolo più grande. Ora torno in Italia per recuperare le forze e preparare il rush finale verso il Giro d’Italia. Per la squadra è un obiettivo importantissimo, spero di avere la possibilità di dare il mio contributo” ha concluso Andrea.

Bilancio finale

La Bardiani-CSF saluta il Tour de Langkawi con il sorriso. Alle due vittorie di tappa (prima e ottava) e la classifica a punti, Guardini ha aggiunto un secondo posto (quarta tappa) e un quarto (sesta tappa), mentre Paolo Simion, bravissimo nel duplice ruolo di apripista e velocista, ha ottenuto un terzo posto (seconda tappa) e due sesti (sesta e settima tappa).

Per il #GreenTeam il bottino di vittorie stagionali ha raggiunto quota quattro. In due mesi di gare, nei quali ha corso per  37 giorni, ha ottenuto anche 8 podi e 19 piazzamenti top ten.

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Ciclismo

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi