Entra in contatto:

Ciclismo

Bardiani Csf: Zoccorato terzo ai campionati italiani

Bardiani Csf: Zoccorato terzo ai campionati italiani

Il terzo gradino del podio del campionato italiano si tinge di ciclamino e verde, grazie a Samuele Zoccarato che con un fantastico terzo posto corona una splendida prestazione di squadra.

Al grande rientro sulla fuga di Colbrelli e Masnada, riesce infatti a resistere solo Samuele Zoccarato, che in precedenza sapientemente scortato dagli esperti compagni di fuga Mirco Maestri e Alessandro Tonelli, è riuscito a mantenere le energie necessarie per il grande sforzo finale.

Alle sue spalle, nel gruppetto inseguitore un brillante Giovanni Carboni coglie il sesto posto di giornata. La Bardiani CSF Faizanè è infatti riuscita a inserire almeno un uomo in ogni azione importante della gara con una tattica di gara impeccabile.

La medaglia di bronzo di questi campionati italiani, Samuele Zoccarato, ha così dichiarato“Una corsa incredibile, devo ancora davvero rendermi conto di cosa è successo. Stamattina sono partito in fuga ma senza credere di poter giungere al traguardo. Dopo il Giro d’Italia, che mi ha aiutato a crescere, credevo di essere in calo, in Belgio non riuscivo a esprimermi ai miei livelli. Oggi in fuga ho trovato due compagni esperti come Tonelli e Maestri che sono stati per me fondamentali.
Il DS Roberto Reverberi ha chiesto loro di lavorare per me. Loro non mi hanno solo aiutato mi hanno consigliato su come mantenermi idratato, quando bere, quando non spendere troppo, hanno svolto un ruolo chiave con la loro esperienza devo molto a loro in questo podio, così come al team che sin dall’inizio, nonostante io sia neo-professionista mi ha sempre dato la possibilità di giocarmi le mie chance. Questo è il vero valore aggiunto per un giovane di poter passare in un team come questo prima di fare il grande salto nel World Tour nel futuro.
Tutta la squadra ha corso molto bene, io quando sono stato ripreso da Masnada e Colbrelli sono riuscito a tenere duro sulla prima salita a differenza degli altri compagni di fuga e sulla seconda ho sempre cercato di tenerli a vista. Onestamente non credo che in ogni caso avrei avuto le forze e le capacità, ad oggi di far meglio di questa posizione dietro a due grandi corridori come Fausto e Sonny, non posso che essere felice.”

 

LA GARA

Si sono svolti oggi i campionati nazionali su strada con partenza da Bellaria Igea Marina e arrivo a Imola dopo 225 km di corsa. Dopo i primi 60 km sostanzialmente pianeggianti un circuito da percorrere 5 volte con il doppio GPM Mazzolano e Cima Gallisterna, che hanno reso il percorso molto selettivo.

Parte subito la fuga composta da 13 attaccanti di giornata. Tra loro ben 3 atleti della Bardiani CSF Faizanè: Mirco Maestri, Alessandro Tonelli e Samuele Zoccarato. Subito una buona intesa tra i fuggitivi con il vantaggio sul gruppo che sale a circa 5’20’’ con una media di corsa nella prima ora di gara di circa 50 km/h.

Ai meno 40 km dall’arrivo davanti restano in 7, resistono i 3 atleti del #GreenTeam, mnetre dietor parte un gruppo di contrattaccanti di altissimo livello, tra i cui Colbrelli, Masnada, Nibali e Giovanni Carboni.

Masnada e Colbrelli si riportano sui primi fuggitivi staccando tutti ad eccezione di Samuele Zoccarato che perde le loro ruote di qualche centinaio di metri solo sull’ultima salita. Ai meno 10km conserva comunque 2 minuti di vantaggio sugli inseguitori chiudendo con un grandissimo terzo posto. Alle sue spalle nella volata del gruppo inseguitore Giovanni Carboni chiude al sesto posto complessivo portando un altro prestigioso piazzamento al team.

 

CLASSIFICA CAMPIONATO ITALIANO 2021:

1. Sonny Colbrelli (Bahrain Victorious) in 5:29:25
2. Fausto Masnada (Deceuninck-Quick Step) + 02
3. Samuele Zoccarato (Bardiani CSF Faizanè) + 37   
4. Gianni Moscon (INEOS Grenadiers) + 2:30
5. Alexander Konychev (Team BikeExchange)
6. Giovanni Carboni (Bardiani CSF Faizanè)   
7. Edoardo Affini (Jumbo-Visma)
8. Giulio Ciccone (Trek-Segafredo)
9. Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo)
10. Domenico Pozzovivo (Qhubeka ASSOS)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Ciclismo