Entra in contatto:

Ciclismo

Colpo Bardiani Csf: ingaggiato il campione africano Mulubrhan

Colpo Bardiani Csf: ingaggiato il campione africano Mulubrhan

Il campione continentale Africano Henok Mulubrhan è il nuovo colpo di mercato della Bardiani CSF Faizanè. Il 22enne Eritreo nato ad Asmara, avrebbe dovuto diventare professionista con a Qhubeka NextHash. Grazie al suo talento, dimostrato negli scorsi anni, così come in questi primi mesi in forza alla BikeAid, dopo la chiusura del team Qhubeka non ha dovuto attendere molto per il suo salto nel professionismo.

Per la Bardiani CSF Faizanè si tratta di una firma storica. Negli oltre 40 anni di attività del team diretto da Bruno Reverberi si tratta del primo atleta africano sotto contratto.
Un atleta completo, abile sulle brevi salite, ma dallo spunto veloce, che ama descriversi così: “Sono veramente grato alla famiglia Reverberi e al team Bardiani CSF Faizanè per l’opportunità concessami. Lo scorso anno avevo rifiutato un paio di proposte per passare professionista con il team Qhubeka che mi aveva fatto crescere nella loro continental, poi tutti purtroppo sanno com’è andata. Non potevo pensare che il mio sogno coltivato fin da bambino sfumasse così e quindi non ho mollato.
Già prima di vincere il titolo continentale africano sono stato stato contattato dal team e ho trovato un accordo per passare professionista. Penso di poter dare molto al team ripagandoli per la fiducia ricevuta. Sono un corridore completo che può dire la sua in sprint ristretti e tenere in tappe e gare mosse, non sono uno scalatore ma la salita non mi spaventa. Non vedo l’ora di poter iniziare la mia avventura con la Bardiani CSF Faizanè“.

Il benvenuto nel team da parte di Bruno Reverberi: “Dallo scorso anno nel #GreenTeam, mantenendo ben salda la nostra filosofia di lanciare giovani corridori nel professionismo, abbiamo aperto ad alcuni giovani stranieri di indubbio talento e sopratutto dalla grande voglia di emergere. Il ciclismo africano in questi ultimi anni è cresciuto molto ed è ormai sotto gli occhi di tutti. Noi ci eravamo mossi sull’ingaggio del ragazzo già prima dello scorso 27 marzo quando Henok ha conquistato il titolo di campione continentale africano. Nel suo programma del primo mese da professionista, non ci sarà ancora il Giro d’Italia nè corse World Tour per regolamento Adams, ma debutterà con noi in altre competizioni nel mese di maggio.”

L’ATLETA

Henok Mulubrhan è da sempre stato un grande amante del ciclismo, sin dall’età di 6 anni quando è salito sulla sua prima bicicletta. Cresciuto in una famiglia numerosa, ma senza grandi ciclisti, ha sempre trovato il sostegno di suo papà nella sua avventura. Arrivato in Europa dopo aver vinto il campionato nazionale Under23, è cresciuto nel team Continental del team NTT Qhubeka.

Dopo aver dimostrato ottime doti nella scorsa stagione sia nelle corse di categoria Under23, con il 7° in classifica generale al Giro della Valle d’Aosta e terzo di tappa al Giro Under23 sul traguardo di Imola, che nelle sue apparizioni tra i professionisti con il 6° posto al Giro dell’Appennino. L’atleta Eritreo avrebbe infatti dovuto passare tra i professionisti già a inizio anno con la Qhubeka NextHash. Per via delle note vicende che hanno costretto alla chiusura il team, si è rilanciato a inizio stagione nella Continental tedesca BikeAid con il 5° posto in classifica generale al Tour du Rwanda e il 6° al Tour of Antalya.

Lo scorso 27 marzo infine, con una grande prestazione ha conquistato il titolo di campione continentale africano, succedendo a Ryan Gibbons (UAE) e conquistando così il prestigioso titolo continentale.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Ciclismo