Connect with us

Ciclismo

Domenica si corre il Giro della Val Parma

Domenica si corre il Giro della Val Parma

Domenica 20 maggio si corre il Giro della Val Parma, la 2^ tappa del circuito delle Gran Fondo del Tour dell’Appennino Parmense. Il Tour dell’Appennino, dopo il successo della scorsa edizione (sfiorate le 2.000 presenze complessive nelle sei prove), e l’ottima prova di Sorbolo che con la Matildica ha inaugurato la 22^ edizione, presenta la tappa organizzata dal Team Inzani Cycling: centoquattro i chilometri lungo le valli e i dorsali dell’Appennino parmense.

I partecipanti potranno percorrere la tappa alla loro velocità, senza l’ansia del risultato, godendo dei territori che solcano sulle due ruote, perché al centro del Tour c’è la partecipazione: “Noi non teniamo conto del tempo: chi vuole misurarsi con sé stesso può farlo, ma non è una gara sui tempi”. Queste le parole di Giovanni Dall’Ovo, Vicepresidente Uisp Parma e Responsabile della S.d.A. Ciclismo Uisp nell’introdurre Ornella Monica responsabile del Team Inzani organizzatore della tappa, che ha voluto specificare lo sforzo inteso ad “Organizzare una manifestazione che ci proietta verso un nuovo capitolo del Tour dell’Appennino, maggiormente inclusivo che si rivolge a tutto il mondo dei cicloturisti.”

Ristrutturata e aggiornata, la prova già lo scorso anno aveva superato le migliori aspettative, registrando una confortante crescita di partecipanti culminata con la conferma della Gran Fondo, improntata sulla valorizzazione del territorio e delle sue eccellenze artistiche, culturali e gastronomiche.

Domenica 20 maggio, “La Val Parma”, organizzata da Inzani Cycling, con partenza e arrivo da Parma, prevede un percorso cicloturistico di 60 Km che dalla città condurrà a Badia Cavana, e uno riservato ai gran fondisti, la prova Tour di 104 Km sulla tratta Parma, Badia Cavana, Lagrimone Tizzano e ritorno.

“La Gran Fondo” è stata presentata da Ornella Monica, responsabile del Team Inzani che ha sottolineato come: “Abbiamo lavorato per organizzare una prova volta ad offrire ai numerosi partecipanti aspetti paesaggistici appaganti, valorizzando le eccellenze artistiche, culturali e gastronomiche molto apprezzate e gustate sulle tavole dei ristori e nelle premiazioni. Una manifestazione in grado di fornire, con una quota di iscrizione di soli 10 euro, gli stessi servizi di alta qualità di alcune delle Gran Fondo più blasonate, dal “pasta party” alla custodia delle bici, alla possibilità di soccorso per problemi tecnici alle biciclette, privilegiando come sempre lo spirito di aggregazione che culminerà nel momento delle premiazioni rivolte alle società, e nel ricco pasta party che verrà offerto a tutti i partecipanti.

Come indicazione generale, il ritrovo fissato dalle ore 7.15 presso il Circolo Inzani in via Anedda (proseguimento via Europa, località Moletolo).

Partenza fissata per le ore 7.45 per i gran fondisti e dalle ore 8.00 alle ore 9.00 per chi percorrerà il cicloraduno di 60 km.
Per i partecipanti autogestiti sarà possibile iscriversi e partire fino alle ore 10.45.

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Ciclismo

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi