Entra in contatto:

Ciclismo

GIRO #18: Gabburo sfiora il colpaccio (4°). Tappa a De Bondt

Foto Bardiani CSF Faizanè & Sprint Cycling

GIRO #18: Gabburo sfiora il colpaccio (4°). Tappa a De Bondt

Dries De Bondt ha vinto la diciottesima tappa del Giro d’Italia, da Borgo Valsugana a Treviso, lunga 156 chilometri.

Il belga ha battuto, in uno sprint ristretto, Edoardo Affini, secondo; il danese Magnus Cort Nielsen; Davide Gaburro (Bardiani Csf), quarto. L’ecuadoriano Richard Carapaz ha conservato la maglia rosa di leader della classifica generale.

BARDIANI CSF FAIZANE’
Quarto posto di Davide Gabburo nella diciottesima tappa del Giro d’Italia, con arrivo a Treviso. Tappa che avrebbe dovuto essere l’ultimo arrivo per velocisti della Corsa Rosa, ma i 4 attaccanti impongono un ritmo forsennato e sorprendono tutti. Tra loro Davide Gabburo bravo a centrare ancora una volta il tentativo giusto e arrivare sul traguardo a giocarsi la vittoria di tappa.

Queste le parole di Davide Gabburo dopo il traguardo: “Sin dalla riunione di stamattina il nostro DS Roberto Reverberi ci ha detto di stare molto attenti a centrare la fuga, nonostante avessimo Sacha Modolo per la volata, perché l’arrivo allo sprint non era così scontato. Era si l’ultima occasione per velocisti, ma le gambe dopo 3 settimane sentono la fatica per tutti. Inoltre prima davanti ci siamo gestiti bene, dopodiché da Ca del Poggio abbiamo tenuto davvero una velocità altissima dandoci cambi regolari fino al finale. Purtroppo non ho picchi di esplosività come i compagni di fuga e ho chiuso al quarto posto.
Un altro rammarico dopo Napoli, se da un lato penso di aver corso un gran Giro, dall’altro so che erano occasioni molto importanti. Come squadra infine ci siamo alternati alla perfezione per centrare le fughe importanti. Zana e Covili sono stati super nelle tappe in salita, io felice di aver centrato fughe importanti come questa, come Napoli ma anche come l’arrivo di Genova
”.

CLASSIFICA GENRALE
1. Richard Carapaz (Ecu) in 76h41’15”
2. Jai Hindley (Aus) a 00’03”
3. Mikel Landa (Spa) a 01’05”
4. Vincenzo Nibali (Ita) a 05’48”
5. Pello Bilbao (Spa) a 06’19”
6. Jan Hirt (Rce) a 07’12”
7. Emanuel Buchmann (Ger) a 07’13”
8. Domenico Pozzovivo (Ita) a 12’30”
9. Juan Pedro Lopez Perez (Spa) a 15’10”
10. Hugh John Carthy (Ing) a 17’03”

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Ciclismo