Entra in contatto:

Ciclismo

GIRO #5: tappa a Démare, Tonelli in fuga, Fiorelli si ritira

Foto Credits Bardiani - CSF - Faizanè & Sprint Cycling

GIRO #5: tappa a Démare, Tonelli in fuga, Fiorelli si ritira

Il francese Arnaud Démare vince la 5a tappa del Giro d’Italia con arrivo a Messina (174 km).

Démare ha avuto la meglio in volata su Fernando Gaviria e Giacomo Nizzolo. Juan Pedro Lopez resta in maglia rosa. Alla fine della tappa Vincenzo Nibali ha fatto un annuncio importante: “Ho dato tanto, a fine stagione smetto“.

La giornata era iniziata bene per la Bardiani CSF Faizanè con Alessandro Tonelli (nella foto) presente nel tentativo all’attacco di 5 uomini lanciatisi in fuga sin dai primi km. Per il finale l’uomo di punta doveva essere Filippo Fiorelli che tuttavia viene colpito da un forte attacco intestinale, nausea e difficoltà respiratorie che prima lo mettono in seria difficoltà sulla salita di giornata e infine lo costringono al ritiro.
Grandissimo il rammarico dell’atleta siciliano, un degli uomini di punta al Giro per il team e costretto al ritiro proprio nella sua terra: “Lasciare il Giro così è davvero un rammarico incredibile – dichiara un rammaricato Filippo Fiorelli – avevo ancor tutto da esprimere e grandi aspettative. Il forte mal di stomaco e nausea, unito ai postumi della caduta di ieri non mi hanno consentito di rientrare sui gruppetti davanti, faticavo a farcela anche in discesa per via del malessere“.

Domani si corre la sesta tappa, da Palmi a Scalea; tappa per velocisti.

 

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Ciclismo