Entra in contatto:

Ciclismo

GIRO #8: la Bardiani Csf sfiora l’impresa con Gabburo (2°). Vince De Gendt in volata

GIRO #8: la Bardiani Csf sfiora l’impresa con Gabburo (2°). Vince De Gendt in volata

L’ottava tappa del Giro d’Italia con arrivo a Napoli va al belga De Gendt che in volata ha regolato Gabburo della Bardiani Csf e Arcas. Lopez resta in rosa.

Un pizzico di amarezza in casa Bardiani per aver accarezzato il sogno del primo successo al Giro, ma comunque tanta soddisfazione per l’ottima gara.
Una condotta di gara tatticamente esemplare che ha permesso all’atleta della Bardiani CSF Faizanè di entrare nell’attacco dei 21, per poi portare via nel momento decisivo della tappa a 40 km dal traguardo l’attacco decisivo. Queste le sue parole dopo il traguardo: “Oggi una tappa davvero perfetta o quasi. A 45 km dall’arrivo Van Der Poel ha fatto la prima fiammata creando scompiglio tra noi attaccanti e io mi sono sfilato capendo che non avrei potuto resistere a troppi di questi scatti. Ho quindi pensato di anticipare io stesso appena sono rientrato. Van Der Poel e Girmay hanno esitato controllandosi e noi siamo andati regolari rimanendo poi in 4 a giocarci il successo. Io ho cercato di lasciare qualche metro a Vanhoucke per giocarmi lo sprint finale lanciandomi ma De Gendt è stato più forte. Sono comunque estremamente felice di questo secondo posto.
Per la squadra che mi ha dato fiducia facendomi debuttare al Giro a 28 anni nel 2021 e dandomi ulteriore fiducia quest’anno. Per i miei compagni Fiorelli e Zoccarato che meritavano di essere ancora qui con noi, ma sono incappati in una giornata sfortunata e in una brutta caduta. Domani devo recuperare dallo sforzo in una tappa complicata, ma nelle due settimane successive voglio sicuramente riprovarci, ci sono altre tappe mosse adatte a me
”.

Per il 29enne di Bovolone si tratta della seconda partecipazione al Giro d’Italia. Il debutto alla Corsa Rosa nel 2021 condizionato da due cadute non lo hanno fatto perdere d’animo. Il team gli ha dato nuovamente fiducia in questo 2022 e Davide Gabburo ha provato a ripagarla con un successo a tinte rosa. Per lui il secondo posto odierno rappresenta uno dei risultati più prestigiosi della sua carriera, che vede una vittoria al GP Alanya nel 2021 e un 7° posto di categoria World Tour alla Eschborn Frankfurt nel 2019.
Prima un passato fatto di grande determinazione, basti pensare che a 24 anni smise di correre per andare a lavorare in fabbrica per 6 mesi e ritrovando la motivazione per provarci ancora. La Bardiani CSF Faizanè ha scelto di dare fiducia a questo atleta italiano, che oggi ha dimostrato di poter ripagare le aspettative in lui riposte.

Domani arriva il Blockhaus; partenza da Isernia. Tappone di 191 chilometri e 5000 metri di dislivello.

 

CLASSIFICA DI TAPPA
1 DE GENDT Thomas Lotto Soudal
2 GABBURO Davide Bardiani-CSF-Faizanè
3 ARCAS Jorge Movistar Team
4 VANHOUCKE Harm Lotto Soudal + 0:04
5 GIRMAY Biniam Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux +0:15
6 SCHMID Mauro Quick-Step Alpha Vinyl Team ”
7 VAN DER POEL Mathieu Alpecin-Fenix ”
8 POLS Wout Bahrain – Victorious +0:33
9 MARTIN Guillaume Cofidis ”
10 FELLINE Fabio Astana Qazaqstan Team + 2:56

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Ciclismo