SEGUICI SUI SOCIAL

Ciclismo

#GIROBARALDI, 13a tappa: “Gaviria fenomeno, ma ora arriva il bello”

#GIROBARALDI, 13a tappa: “Gaviria fenomeno, ma ora arriva il bello”

Gaviria il cannibale si aggiudica anche la 13a tappa del Giro d’Italia, da Reggio Emilia a Tortona (167 km). Una volata senza storia, come le altre tre di questa edizione della corsa rosa, malgrado il colombiano era apparso in difficoltà dopo l’ultima curva.  Al secondo posto l’irlandese Bennett, terzo il belga Stuyven della Trek Segafredo. Tutto invariato nella classifica generale: Dumoulin continua ad indossare la maglia Rosa. Una tappa interlocutoria, come nelle previsioni della vigilia. Grande affluenza di pubblico sulle strade di Parma e provincia che ha visto transitare la corsa rosa, tra ricordi e speranze di vittoria tricolore che purtroppo non è arrivata.

(di Luca Baraldi) – Gaviria è veramente forte, ha una grande squadre che lo supporta, che lo ha accompagnato fino a 100 metri dal traguardo. Credo che Gaviria sia tra i più importanti velocisti del mondo.
La 13a forse è stata la tappa più noiosa del Giro 2017, d’altronde non presentava particolari problematiche, se non la volata finale. Tensioni negli ultimi 15-20 km. Diversa sarà la tappa di domani, perché apre la fase più importante del Giro. Sabato e domenica sono giornate decisive. Quella di domani è una tappa corta, da correre tutto d’un fiato con la salita finale con pendenze che arrivano al 13-14%.
Secondo me la Movistar imporrà un ritmo alto, per non isolare Dumoulin. Quintana utilizzerà tutti i suoi gregari per fare una grande salita, e magari intorno al settimo chilometro, dare la botta finale. Poi dipende come stanno gli altri uomini di classifica. Quintana cercherà di recuperare il distacco in una botta, ma credo anche che Dumoulin possa reggere all’attacco. Nibali non ha la squadra e dovrà fare tutto da solo. Pinot può essere il terzo incomodo.


ORDINE D’ARRIVO
1. Fernando Gaviria (Col) Quick Step Floors
2. Jakub Mareczko (Ita) Wilier-Triestina s.t.
3. Sam Bennett (Irl) Bora-Hansgrohe s.t.
4. Phil Bauhaus (Ger) Team Sunweb s.t.
5. Ariel Maximiliano Richeze (Arg) Quick Step Floors s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1. Tom Dumoulin (Ola) Team Sunweb
2. Nairo Quintana (Col) Movistar Team a 2’23”
3. Bauke Mollema (Ola) Trek-Segafredo a 2’38”
4. Thibaut Pinot (Fra) FDJ.fr a 2’40”
5. Vincenzo Nibali (Ita) Bahrain-Merida a 2’47”

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Ciclismo