Connect with us

Ciclismo

#GiroDodi: “Quanto lavoro per la sicurezza, orgoglioso di farne parte”

#GiroDodi: “Quanto lavoro per la sicurezza, orgoglioso di farne parte”

Una chiamata dal futuro: lo squillo è quello di Davide Formolo, baby talento classe ’92 della Cannondale-Garmin, che nella 4a frazione con arrivo a La Spezia centra una straordinaria vittoria in solitaria dopo essere stato in fuga tutto il giorno nella tappa (150 km e 3200 metri di dislivello sulle strade delle Cinque Terre con partenza da Chiavari) che a detta di tutti in questo inizio di Giro, avrebbe subito chiamato in causa in big che puntano alla vittoria finale.
Il primo a pagare dazio tra i quattro assi è Uran, attardato a più di 40″ da Aru, Contador e Porte, mentre Simon Clarke, secondo al traguardo (ed ignaro esultante credendo di aver vinto) regola in volata il gruppetto dei migliori (arrivato a 22″ dal giovane veronese) e conquista la maglia rosa, sfilandola al compagno Matthews, naufragato ad oltre un quarto d’ora.

Giornata intensa anche per l’inviato di Sportparma Luca Dodi, operativo già di primissima mattina: “Buongiorno Giro. Ho visto quanto lavoro c’è dal mattino presto perché alle 8 noi e i motociclisti eravamo alla partenza: tutto deserto poi ho visto nascere il villaggio in 2 ore. A parte ovvie considerazioni ciclistiche direi che il commento finale su questa 3 giorni è che il rally di Liguria è finito: era un toboga continuo! Adesso inizio a apprezzare tutto il lavoro che sta dietro alla sicurezza dei corridori in corsa e mi sento anche molto orgoglioso di farne parte. Capisco lo spirito di Mulazzani che da 40 anni fa questo lavoro non stando mai sotto i riflettori e senza prendersi mai un merito. A domani, ciao a tutti“.
IMG-20150512-WA000

ORDINE D’ARRIVO 4^ TAPPA
1. Davide Formolo (Ita-Cannondale) in 3h47’59” alla media di 39,476 Km/h
2. Simon Clarke (Aus-Orica) a 22″
3. Jonathan Monsalve (Ita, Southeast) s.t.
4. Giovanni Visconti (Ita) s.t.
5. Johan Esteban Chaves Rubio (Col) s.t.
6. Fabio Aru (Ita) s.t.
7. Amael Moinard (Fra) s.t.
8. Dario Cataldo (Ita) s.t.
9. Alberto Contador (Esp) s.t.
10. Richie Porte (Aus) s.t.
13. Roman Kreuziger (Cze) s.t.
21. Rigoberto Uran Uran (Col) s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1. Simon Clarke (Aus-Orica) in 11h54’48”
2. Johan Chaves Rubio (Col) a 10″
3. Roman Kreuziger (Cze) a 17″
4. Alberto Contador (Esp) s.t.
5. Fabio Aru (Ita) a 23″
6. Dario Cataldo (Ita) s.t.
7. Giovanni Visconti (Ita) a 29″
8. Amael Moinard (Fra) a 31″
9. Davide Formolo (Ita) s.t.
10. Richie Porte (Aus) a 37″

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Ciclismo

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi